Loropetalum chinense “Fire Dance”

Loropetalum chinense “Fire Dance”, fiori rosa e foglie rosse: un arbusto dal carattere orientale che impreziosisce vasi e giardini.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 22/03/2015 Aggiornato il 22/03/2015

Loropetalum chinense “Fire Dance” con foglie rosse e fiori rosa intenso

Famiglia: Hamamelidaceae

La varietà “Fire Dance” è la più famosa e la più diffusa di loropetalum, quella che grazie all’intenso colore rosso delle foglie e ai bei fiori rosa lucente ne ha promosso una più ampia diffusione. Pianta di accrescimento lento può essere coltivata anche in vaso o in piccoli giardini perché non teme i tagli ripetuti di potature di contenimento. Raggiunge un’altezza di 120 centimetri e lasciato crescere libero assume un aspetto globoso ed espanso, grazie anche ai rami ricadenti. Si possono piantumare sia in primavera sia in autunno.
Foglie: la lamina delle foglie da verde, di forma ovata, crescendo, si tinge di rosso fino a divenire porpora.
Fiori: dalla caratteristica forma di ventaglio disordinato sono di colore rosa intenso ma luminoso. Si aprono a fine inverno e in primavera.
Come scegliere: come tutti i cespugli, privilegiate l’importanza e l’armonia della struttura garanzia di un buon sviluppo futuro scartando i soggetti che mostrano tagli ripetuti effettuati nel tentativo di ringiovanire le piante. Per verifica osservate se le radici escono dai fori di fondo: si tratta di piante invecchiate che è bene non acquistare.

Manutenzione

La pianta, sempreverde, riporta durante l’inverno, a carico degli apici della vegetazione, danni da freddo che provocano seccumi da rimuovere con tagli mirati.

Scheda pianta: Loropetalum chinense “Fire Dance”

LucePiante eliofile che però soffrono il pieno sole estivo e preferiscono un ombreggiamento parziale.
AcquaBagnare con regolarità per mantenere il terreno fresco soprattutto i soggetti giovani durante la prima estate hanno bisogno di frequenti interventi. Temono gli eccessi e i ristagni. In località con inverni piovosi un tappeto di foglie alla base permette di non inzuppare il terreno sottostante.
TerrenoQuello ideale è ben drenato ma ricco di sostanza organica e di media fertilità.
Clima e
temperatura
Piante resistenti si trovano a loro agio in condizioni climatiche come quelle della pianura padana. Non temono tanto le temperature estreme al loro range quanto le brusche variazioni. La sua resistenza al freddo è indicata fra –5°C, ma nella pratica si rivela maggiore.
ConcimeSi fertilizzano in autunno utilizzando un buon terricciato organico da spargere al piede e in tutta l’area del sottochioma.
RiproduzionePer talea non sempre porta i risultati sperati e i soggetti ottenuti hanno bisogno di essere allevati in vivaio o in vaso per due anni prima di essere posti in piena terra.
Prezzo: 8 € in vaso di 18 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!