Ipomea learii – Ipomea

Ipomea learii - Ipomea, una pianta rampicante erbacea capace di crescere in modo sorprendente
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 08/08/2014 Aggiornato il 08/08/2014

Ipomea learii - Ipomea colore azzurro

Famiglia: Convolvulaceae

Simile a tutte le altre ipomee rampicanti, la specie I. learii ha fiori grandi e in forma di campanula ma un’eccezionale vigoria che le permette di raggiungere in un solo anno un’altezza di ben quattro metri, allungandosi, se non potata anche cinque volte tanto. Pianta perenne, tende a disseminarsi con una certa facilità. L’unico limite è la scarsa resistenza al freddo che la rende adatta per essere coltivata in piena terra solo nelle regioni del sud oppure in località dal clima molto mite. Il fusto erbaceo principale diventa di consistenza lianosa e via via lignifica in parte a partire dal piede.

Foglie: sono di forma variabile, più o meno lobate, ma riconducibili a un disegno cuoriforme.

Fiori: di colore azzurro o rosa, sono grandi e molto numerosi. Una pianta ottenuta da talea fiorisce già prima dei cento giorni.

Come scegliere: Acquistate soggetti in vaso già robusti così da poter moltiplicare subito la pianta madre per avere una seconda possibilità se l’attecchimento non riuscisse.

Manutenzione

A fine stagione si possono accorciare tutti i rami secondari a una lunghezza di 50 cm per stimolare a primavera una nuova prorompente ripresa vegetativa, partendo ogni anno in concreto da zero.

Scheda pianta: Ipomea learii – Ipomea

Lucecome molti rampicanti anche l’ipomea risponde alla regola di “testa al sole, piedi all’ombra” così che deve poter crescere in piena luce e al sole, ma avere la base protetta e riparata.
Acquabagnare con regolarità per mantenere il terreno fresco: con abbondanza in estate, meno in primavera e autunno, per niente durante la fase di riposo vegetativo.
Terrenola pianta desidera un terreno ricco di sostanza organica e nutrienti, possibilmente fresco anche in estate.
Clima e
temperatura
pianta tropicale, quando è in fase vegetativa inizia a soffrire già a temperature di 15°C. Durante l’inverno anche in località a clima mite riporta danni da freddo seccando parte o tutta la vegetazione. Dove il gelo è un fatto occasionale e transitorio, a primavera, vegeta con vivacità.
Concimein terreni di buona qualità non ha bisogno di somministrazioni di fertilizzante, per piante in vaso, di grande sviluppo e in terreni sciolti, aggiungere una volta il mese all’acqua di bagnatura un fertilizzante per piante da fiore.
Riproduzionesi moltiplica facilmente a partire da seme ma anche per margotta, oppure grazie a talee erbacce della lunghezza di una spanna messe a radicare in acqua, da trapiantare in terra dopo due settimane.
Prezzo:  12 € in vaso di 18 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!