Impatiens Compact Lilac

Una pianta vigorosa dai colori decisi

Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 11/07/2013 Aggiornato il 11/07/2013
Impatiens Compact Lilac

Famiglia: Balsaminaceae

Impatiens Nuova Guinea con gerani e petunie rappresentavano una scelta obbligata per chi desiderava una fioritura continua per tutta l’estate. Oggi grazie ai nuovi ibridi ottenuti da specie originarie della Nuova Guinea e dell’Isola di Giava, conosciuti come Sunpatiens, ha assunto un’identità ed un uso propri. E’ utilizzata con sempre maggiore frequenza nel verde delle strutture di ricezione e per formare “totem” fioriti, utilizzando la tecnica di assemblare varie balle di torba nella forma desiderata. La varietà Compact Lilac si segnala per la vigoria, il portamento raccolto, il forte contrasto fra il colore brillante del fiore e la vegetazione lucida e scura. Pur trattandosi di una pianta perenne è trattata nella quasi totalità dei casi come annuale.

Foglie: dal margine dentato sono di colore verde scuro, talvolta con tonalità bronzo. Le deformazioni sono indice di virosi.

Fiori: sono grandi, a forma di coppa che mantengono anche dopo l’apertura, di colore lillà luminoso e intenso.

Come scegliere: la pianta al momento dell’acquisto deve presentarsi raccolta, non disordinata o sparpagliata, senza fusti sottili, ma succulenti e traslucidi.

Manutenzione

In condizioni di scarsa umidità può essere attaccata dal ragnetto rosso che colpisce le foglie provocandone l’ingiallimento ed il disseccamento. Aumentare l’umidità ambientale con irrorazioni anche nella zona del colletto e sulla parte inferiore delle foglie .

 

LuceEsposta al sole di mattino, in ombra luminosa di pomeriggio. Un eccesso di luce inibisce lo sviluppo e la fioritura.
AcquaMantenere il terriccio umido bagnando tutti i giorni.
TerrenoRichiede un terriccio molto soffice: mescolare fra loro torba e terriccio di foglie ben decomposte, in alternativa ad un terriccio da fiori aggiungere perlite o palline di polistirolo
Clima e
temperatura
Una temperatura costante intorno ai 23°C consente di ottenere il massimo sia per la fioritura, sia per la crescita. In autunno, quando le temperature scendono al di sotto dei 16°, la crescita si arresta. Può essere coltivata ovunque pur che sia ben esposta al sole e riparata dalle correnti.
Concime Per sostenere un abbondante fioritura distribuire un fertilizzante liquido per piante da fiore ogni settimana.
RiproduzionePrelevare talee lunghe 10 cm, dalla primavera all’autunno, da porre in acqua a radicare. Radicano in circa dieci giorni.
Prezzo: 4 € in vaso di 14 cm di diametro
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!