Hosta tardiana varietà June fever

Hosta tardiana varietà June fever, anche all’ombra, non passa inosservata
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 10/09/2013 Aggiornato il 10/09/2013
Hosta tardiana varietà June fever

Famiglia: Liliaceae

Piante erbacee perenni facili da coltivare, anche in vaso purché ampi e profondi, costose all’acquisto ma longeve e affidabili le hosta sono sempre una scelta vincente per chi ha un angolo di giardino in ombra. Hosta June fever, con i suoi 50 cm di altezza, è di taglia media, tende a portare le foglie parallele al terreno e forma una rigogliosa vegetazione. Per ottenere un effetto di copertura del terreno ne servono 7 per metro quadrato.

Foglie: cuoriformi alla base si allungano e si assottigliano all’estremità. Sono lunghe fino a 25 cm, di colore giallo, fra l’acido e il pastello, presentano una sottile marginatura, nell’ordine di mezzo centimetro e anche meno, con sottili inserzioni verso l’interno, di colore verde squillante a netto contrasto.

Fiori: a forma di campanula, portati da scapi fiorali che si elevano al di sopra delle foglie di circa 40 cm, sono di color lillà. L’epoca di fioritura, in relazione al periodo di ripresa vegetativa, và da luglio a settembre.

Come sceglierla: preferire piante vigorose, anche se non necessariamente grandi, prive di “brucature” e malformazioni. Scartare le piante che presentano uno scapo fiorifero perché in pratica hanno già concluso lo sviluppo per l’anno in corso.

Manutenzione

Gli unici nemici delle hoste sono le lumache che brucano le foglie fino alla fine, non lasciandone traccia. Si raccolgono al mattino o dopo un temporale, oppure si utilizza un’esca avvelenata in granuli

Scheda pianta: Hosta tardiana varietà June fever

Luce Crescono con vigore in ombra o in ombra parziale. Mai in pieno sole perché le foglie si bruciano.
AcquaMantenere il terreno leggermente umido senza lasciare che secchi completamente. Le piante in piena terra e all’ombra richiedono di essere bagnate una volta ogni cinque giorni, quelle in vaso ogni tre. Con vasi profondi è ammesso un ristagno nel sottovaso.
TerrenoSolo con un terreno fertile, ricco di sostanza organica, umido, fresco e profondo le hosta formano ogni anno cespi più grandi e vigorosi.
Clima e
temperatura
Resistono al freddo senza problemi e ogni primavera, seppur tardivamente, ritornano a vegetare.
ConcimeImpiegare come pacciamante invernale un buono strato di terricciato fatto di terreno di foglie, letame maturo e terriccio da fiori.
RiproduzioneLe piante che hanno formato grossi cespi a primavera si estraggono dal terreno e si dividono usando un coltello affilato e pulito. Si ripiantano immediatamente. Una parte delle foglie è naturale che dopo poco dissecchi. Mantenere il terreno umido.
Prezzo:  10 € in vaso di 16 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!