Glicine bianco

Wistaria alba, il glicine bianco, è perfetto per coprire la pergola con un rampicante romantico dai fiori bianchi. La scheda della pianta, fiori e foglie.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 02/04/2017 Aggiornato il 02/04/2017

Glicine bianco profumato colore bianco crema fiori raccolti in grappoliFamiglia: Papilionaceae

Rispetto ai più noti glicini dai fiori viola, il glicine bianco crea un effetto completamente diverso. La ragione non è soltanto cromatica ma è dovuta alla forma del grappolo dei fiori: allungata e più rada, molto mobile a ogni piccolo soffio di vento. Questa caratteristica lo rende adatto per allestire pergole e camminamenti protetti dall’aspetto romantico. Di vigoria più contenuta può essere adatto per piccoli giardini o per ricoprire facciate di piccoli edifici di complemento. La messa a dimora, primavera o autunno, deve essere fatta a una certa distanza dal muro, da un minimo di 30 cm, fino a 60 cm, perché non vada a premere contro le fondazione e le radici abbiano spazio per raggiungere gli strati profondi.
Foglie: composte, imparipennate, formate da foglioline ovate ed ellittiche, di colore verde chiaro.
Fiori: di colore bianco crema sono raccolti in grappoli lunghi da 25 a 35 cm sottili e numerosi. I fiori sono profumati e la pianta, seppure in misura meno imponente, torna a fiorire dopo il grande caldo estivo.  
Come scegliere: preferite piante robuste, senza tagli alla base, ben ramificate, non fatevi impressionare dall’altezza perché il tasso di crescita è fra i più veloci.

Manutenzione

Il glicine si pota in due turni (d’inverno e a giugno), per accorciare i nuovi tralci, lunghi e vigorosi, fino a una lunghezza di due tre gemme.

Scheda pianta: Glicine bianco

LuceCome tutti i rampicanti deve obbedire alla regola “testa al sole e piede all’ombra” facendolo arrampicare su un muro esposto al sole e proteggendo la base con un cespuglio ombreggiante.
AcquaGlicini sono abbastanza resistenti al secco grazie al loro apparato radicale vigoroso e molto esteso. Bagnate con regolarità, una volta la settimana durante l’estate.
TerrenoDeve essere sempre profondo ed esteso, ben drenato e ricco di sostanza organica. Evitate di porre a dimora i glicini dove le radici si troverebbero costrette.
Clima e
temperatura
Pianta mediamente resistente si può piantare ovunque ad eccezione dell’alta montagna e delle zone più umide e fredde.
ConcimeNon distribuite concimi ricchi d’azoto per non favorire il già esplosivo rigoglio. Distribuite un buon terricciato di letame maturo e per le piante in formazione un prodotto granulare a lento rilascio per piante da fiore.
RiproduzioneLa propaggine è la tecnica più facile.
Prezzo:  15 € in vaso di 18 cm di diametro

Foto di Alessandro Mesini

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!