Ficus vasta

Ficus vasta, pianta gigante dentro al vaso
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 16/01/2015 Aggiornato il 16/01/2015

Ficus vastaFamiglia: Moraceae

In quasi tutte le case hanno fatto la loro comparsa a più riprese piante di specie diverse del genere Ficus, e molte con esito infausto. Poderoso, con una grande chioma a ombrello, è una delle ultime proposte come pianta da casa del vastissimo genere Ficus. In natura il Ficus vasta è un albero capace di raggiungere e superare i 25 metri di altezza. Tutto evoca la presenza di una pianta tropicale, ideale per essere composta in un gruppo con dracene, pothos, monstera, fatsia, alocasia e tutte le altre specie a foglia larga e vegetazione rigogliosa, anche variegate, per chi desidera ricreare un angolo di “giungla” in casa propria, mentre da sola, se non ben collocata, paga un poco questa rigidità.
Foglie: grandi, ruvide al tatto ma luminose, quasi lucide, rigide ma di forma arrotondata che smorza questa caratteristica, con venature evidenti.
Fiori: la fioritura e la fruttificazione, che ne fanno nei paesi africani un importante pianta alimentare, non si possono ottenere nei nostri climi.
Come scegliere: Preferite soggetti giovani, vigorosi, senza cicatrici sul fusto che evidenzino l’inizio della cascola delle foglie.

Manutenzione

Ponete attenzione alla stabilità del contenitore perché la pianta in condizioni favorevoli cresce con forza alterando l’equilibrio iniziale. Appesantite il vaso o introducetelo in un capiente portavaso che ne impedisca lo scaravoltamento.

Scheda pianta: Ficus vasta

LuceTeme le correnti d’aria fredde ma richiede molta luce. La posizione ideale è di fronte a una porta finestra non utilizzata nel periodo invernale.
AcquaNel coltivarla ricordiamo che in realtà è originaria delle savane secche dell’Etiopia e dovrà essere bagnata solo quando il primo strato superficiale del terriccio asciuga. Bagnare per allagamento del vaso ed eliminare l’acqua nel sottovaso non riassorbita nel giro di alcuni minuti. Usare acqua piovana o non ricca di calcare, mai acqua fredda.
TerrenoImpiegare un terriccio per piante verdi fertile e ben drenato aggiungendo un decimo di sabbia, a pH leggermente acido (circa 6). Al momento del rinvaso preferire contenitori grandi perché come tutte le piante di regioni subaride possiede un apparato radicale potente.
Clima e
temperatura

Durante i mesi estivi può essere spostata all’esterno al riparo di una tettoia.

ConcimeFertilizzare con parsimonia e con prodotti a limitato contenuto d’azoto per non promuovere una crescita troppo rapida che si traduce in fusti poco resistenti e arcuati.
Riproduzionetentatela solo se la pianta si è spogliata nella parte basale e volete rinnovarla utilizzando la tecnica della margotta.
Prezzo: 30 € in vaso di 24 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!