Delphinium x belladonna ‘Bellamosum’

Per chi ama i fiori colonnari di grande taglia, questo Delphinium offre una fioritura incantevole di colore azzurro che saprà farsi notare in ogni giardino.

Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini
Pubblicato il 21/06/2019 Aggiornato il 21/06/2019

delphinium-belladonnaFamiglia: Ranuncolaceae

Chiamato anche semplicemente Delphinium ‘Bellamosum’, è un ibrido e non già di un delphinium vero e proprio. Pianta perenne, dotata di media longevità, riesce bene anche in sole pieno, ma con un’esposizione solo di mattino resta fiorita più a lungo. I fiori blu-genziana compaiono da giugno ad agosto. Raggiunge un’altezza massima di150 cm e si consiglia di porle a dimora a 30 cm una dall’altra.

È pianta poco adatta per i luoghi ventosi ed è sempre meglio dotarla di un tutore se non è posta in un luogo riparato. Come tutti i delphinium è molto appetita da chiocciole e limacce e va difesa soprattutto nei primi stadi di sviluppo. Teme la salsedine.

  • LE FOGLIE: di colore verde vivo sono profondamente incise.
  • I FIORI: il colore tipico è il blu genziana ma secondo l’esposizione al sole può essere più o meno marcato. Il centro può presentarsi di colore più scuro.
  • COME SCEGLIERe: acquistate piantine di dimensioni contenute, con internodi corti, struttura e vegetazione vigorosa ma prive di fiori. Non importa se possono sembrare a un grado di sviluppo inferiore, avranno tempo di crescere dopo il trapianto, che sopporteranno molto meglio. Chiedete sempre il colore delle piante acquistate per non avere sorprese.
  • MANUTENZIONE: Al termine della fioritura recidere lo stelo al di sopra dell’ultima foglia per cercare di ottenerne una seconda.
LuceNelle località calde preferire un’esposizione fresca con parziale ombreggiatura, in quelle fresche è meglio il pieno sole.
AcquaBagnare per mantenere il terreno fresco per tutta la stagione, senza provocare ristagni, ma senza lasciare asciugare il terreno perché le piante arrestano lo sviluppo.
TerrenoFertile, ricco di sostanza organica, ben drenato e caldo, fresco e mai seccagno.
Clima e
temperatura
All’arrivo dei primi freddi per le perenni recidere i fusti a livello del terreno.
ConcimeAl momento della messa a dimora arricchire il terreno con terricciato di compost o letame maturo. Effettuare una pacciamatura invernale con lo stesso materiale che servirà a proteggere dal freddo durante l’inverno e nutrire alla ripresa delle bagnature.
RiproduzioneSi possono raccogliere i semi da porre in semenzaio a partire da febbraio.
Prezzo: 6 € in vaso di 14 cm di diametro

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.17 / 5, basato su 6 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!