Cyclamen – Ciclamino

Cyclamen - Ciclamino, i fiori preferiti nei mesi freddi per avere colore sui davanzali. Scheda della pianta, riproduzione, cure e manutenzione
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini, Foto A&M Studio
Pubblicato il 22/10/2016 Aggiornato il 22/10/2016

Cyclamen - Ciclamino viola blu

Famiglia: Primulaceae

Il ciclamino dei fioristi (derivato dal Cyclamen persicum) è da sempre è fra le piante regalo preferite. Spesso è trattato come pianta annuale e quando inizia a sfiorire viene scartato o abbandonato senza curarsi del fatto che per tre o quattro anni potrebbe tornare a fiorire. Quando le piante entrano in quiescenza spostate i vasi all’esterno al riparo di una siepe o di una conifera bagnandoli solo a fronte di una perdurante mancanza di precipitazioni e restate in attesa che formino nuova vegetazione. I ciclamini dei fioristi non hanno profumo.
Foglie: in numero da 30 a 50 nei soggetti di pregio, dai lunghi piccioli, sono di consistenza carnosa, cuoriformi, e di colore verde scuro marmorizzate in tonalità più chiare di verde, di grigio o di grigio metallico. Le foglie sono molto decorative e anche senza fiori.
Fiori: singoli e portati da un lungo stelo sopra le foglie. Nella stessa pianta possono essere presenti in tre diversi stadi: boccioli verdi, boccioli già colorati, fiori schiusi. I petali possono essere interi o a bordo frangiato, rivolti all’indietro, e con un’elegante disposizione elicoidale.
Come scegliere: Preferite piante a inizio fioritura, con numerosi boccioli e senza ingiallimenti fogliari.

Manutenzione Cyclamen – Ciclamino

Il tubero non deve essere coperto da terra o bagnato perché potrebbe marcire con facilità. La terra lo deve, invece, circondare, sostenendolo e abbracciandolo.

Scheda pianta: Cyclamen – Ciclamino

LuceIl ciclamino richiede di essere posto in piena luce, ma mai esposto ai raggi del sole direttamente. In autunno avanzato, in inverno e in primavera sopporta il sole del mattino o della sera, rivelandosi un’ottima pianta da davanzale.
AcquaEsiste un solo modo per annaffiare il ciclamino senza danneggiarlo: bagnarlo da sotto ponendo l’acqua nel sottovaso, scartando quella rimasta dopo mezz’ora di attesa. La terra deve essere umida, specie quando vi è l’emissione di nuove foglie e durante la fioritura, ma mai inzuppata.
TerrenoRicco fatto di terra grassa, terra di foglie, torba e sabbia in parti uguali. Si rinvasa ogni anno dopo la caduta delle foglie in un vaso di coccio.
Clima e
temperatura
Non ama il caldo eccessivo degli appartamenti, ma preferisce ambienti ben aerati e freschi fra gli 8 ed i 15°C. E’ perfetto sulle scale vetrate, nella stanza più fredda della casa, nello spazio che si crea fra i doppi vetri purché non rivolti a sud perché teme gli sbalzi di temperatura.
ConcimeDurante il periodo di emissione e crescita delle foglie, fino al termine della fioritura, impiegare ogni 15 giorni un prodotto liquido per piante da interno ai dosaggi consigliati.
RiproduzionePer seme oppure per divisione del tubero, possibile ma non consigliata.
Prezzo: 8 € in vaso di 14 cm di diametro

 Foto di Alessandro Mesini

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!