Camelia japonica ‘Principessa Clotilde’

La camelia a fioritura primaverile tutta italiana, nobile e antica, con un fiore perfetto di colore rosa tenue.

Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini
Pubblicato il 31/03/2019 Aggiornato il 31/03/2019

cameliaFamiglia: Theaceae

In vaso di 18 cm di diametro costa 24 euro

‘Principessa Clotilde’ è una varietà antica di Camellia japonica, selezionata in Italia nel 1963, che colpisce per i fiori che uniscono una forma perfetta con un disegno screziato e macchiato, con un disegno ottenuto dalle barrature cremisi in forte risalto sul fondo chiaro. Varietà vigorosa ha vegetazione folta e un portamento compatto. Come tutte le camelie è pianta acidofila e questa caratteristica del terreno può essere fattore limitante nella sua coltivazione.

  • Foglie: di forma variabile da lanceolata ad ellittica sono lucide e coriacee, a margine seghettato.
  • Fiori: bicolori, di colore rosa tenue e cremisi, di forma perfetta, iniziano ad aprirsi alla fine di marzo, anche se non sono infrequenti fioriture anticipate.
  • Come scegliere: al momento dell’acquisto è importante verificare la vigoria vegetativa che deve sempre essere elevata. Non devono essere stati effettuati tagli importanti per eliminare branche colpite da problematiche sanitarie, o soltanto danneggiate nella movimentazione dei vasi. Preferire piante ad inizio fioritura così da poter verificare l’aderenza al cartellino che riporta le caratteristiche della specie. Non fatevi ingannare dal fatto che un soggetto presenti fiori semi doppi e un altro semplici, questa caratteristica non dipende tanto da fattori ereditari quanto da fattori trofici.
  • Manutenzione: si potano soltanto i rami secchi e spezzati senza cadere nella tentazione di imporre alla pianta una forma diversa.
LuceCamelia japonica teme il sole a picco delle ore centrali, preferendo un’illuminazione abbondante di mattino e/o nel pomeriggio.
AcquaBagnare in abbondanza in estate o durante le giornate di caldo così da esercitare un effetto di mitigazione, ma solo se il terreno è dotato di un efficiente drenaggio.
TerrenoSempre e soltanto acido, in caso contrario provvedere ad una sostituzione totale dell’area che sarà interessata dalle radici. Con acqua calcarea utilizzare correttori.
Clima e
temperatura
Teme le temperature estreme, sia verso l’alto, sia verso il basso. Sopporta fino a -15°C.
ConcimeUtilizzare soltanto terra di foglie e fertilizzanti a reazione acida, specifici per ortensie e altre acidofile, per contrastare l’innalzamento del pH.
RiproduzioneSi riproduce per semina. Innesto, propaggine e talea.
Prezzo: 24 € in vaso di 18 cm di diametro

 

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!