Calancola – Kalanchoe orgyalis

Una succulenta dal colore insolito per chi ha poco tempo da dedicare al verde.

Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini
Pubblicato il 10/08/2022 Aggiornato il 02/07/2024
Calancola-Kalanchoe-orgyalis

Famiglia: Crassulaceae

Nel mondo delle calancole, questa specie originaria del Madagascar si fa notare per il colore insolito ma seducente e luminoso e per il portamento, che con il tempo e in condizioni ideali potrebbe raggiungere fino a due metri di altezza. Pianta facile da coltivare e resistente a lunghi periodi di abbandono, è indicata per chi non ha molto tempo da dedicarvi. Ha portamento eretto, poco ramoso e poco espanso. Il suo fascino sta nelle foglie nuove color ruggine, da cui prende il nome popolare di “cucchiai di rame”.
Foglie: leggermente concave e tomentose, verdi al debutto, diventano color ruggine nella pagina superiore e grigio-verde o argento in quella inferiore. Sono lunghe da 5 a 15 cm e larghe fino a 10 cm.
Fiori: di colore giallo luminoso, portati in alto, compaiono in primavera.
Manutenzione: per evitare che la pianta soffra il ristagno eliminare il sottovaso quando si sposta all’esterno.
Come scegliere: le foglie si devono presentare integre, senza ferite o ingiallimenti, con internodi corti e vegetazione compatta.

Schede piante: Kalanchoe orgyalis

Calancola

LucePorre la pianta in pieno sole soltanto nel periodo invernale; durante l’estate deve essere protetta dai raggi diretti delle ore più calde. 
AcquaPrima di bagnare, saggiare sempre il terreno che deve essere asciutto. In estate bagnare una volta alla settimana; in autunno e primavera due volte al mese; in inverno una volta al mese soltanto e con parsimonia se si ricovera la pianta in locale non riscaldato.
TerrenoMescolare terriccio da fiori ricco di materiale fibroso e sabbia in ragione di tre ad uno. Predisporre sul fondo un buon drenaggio.
Clima e
temperatura
La pianta entra in stato di sofferenza sotto i 5 °C, ma può arrivare a sopportare, se il terriccio è asciutto, temperature prossime allo zero.
ConcimeUtilizzare un fertilizzante per succulente, ricco in potassio, una volta ogni due mesi, da aprile ad agosto.
RiproduzionePer talea fogliare si può moltiplicare tutto l’anno; per talea da ramo (prelevando steli lunghi circa 10 cm), solo in primavera.
Prezzo: 6 € in vaso di 10 cm di diametro
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!