Begonia x hybrida ‘Connie Boswell’, begonia ibrida

Una begonia che è capace di resistere al gelo.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini
Pubblicato il 17/10/2021 Aggiornato il 17/10/2021
begonia connie

Famiglia: Begoniaceae

Al genere Begonia appartengono oltre 900 specie e migliaia di ibridi di piante annuali, perenni, arbustive o rampicanti. Questa varietà è una “begonia a canna” con steli eretti, perenne e resistente al gelo, se protetta con una ricca pacciamatura di foglie. Ideale per essere posta in piena terra nelle zone alberate del giardino che ricreino un ambiente di sottobosco, ombreggiate, con luce diffusa. Può raggiungere un’altezza di un metro, e una diffusione paragonabile. Spesso è utilizzata come pianta da veranda o da interno per il bel fogliame. In vaso resta più contenuta.

  • Foglie: sono decidue, grandi, simili nella forma a quelle di un acero. La colorazione è complessa: margine fra il rosa e il viola, venature fra il blu e il verde, lamina argentata e cangiante.
  • Fiori: singoli, portati penduli e con stami evidenti, variano sui toni del rosa, dal corallo al salmone.
  • Come scegliere: si deve presentare compatta e con i ramificazioni ben distribuite ed equilibrate, senza segni di tagli.
  • Manutenzione: Per proteggerla dal freddo predisporre una pacciamatura di foglie dello spessore di 15-20 cm. La cimatura a metà stagione stimola l’emissione di nuove ramificazioni così da ottenere piante più folte.

Scheda piante: Begonia x hybrida ‘Connie Boswell’, begonia ibrida

Begonia x hybrida Connie Boswell

LuceDesidera una luminosità intensa ma non diretta.
AcquaNon tollera ristagni idrici, ma durante l’estate va irrigata ogni giorno, soprattutto se coltivata in vaso. Quando la temperatura scende sotto i 16°C sospendere le irrigazioni.
TerrenoRichiede un substrato leggero, meglio se un poco acido, abbastanza fertile. È importante che sia sempre ben drenato perché la pianta teme il ristagno che è la più frequente causa di insuccesso.
Clima e
temperatura
Se ritirata e mantenuta in un locale con temperature sopra gli 8°C e luminoso la pianta non perde le foglie e non entra in fase di quiescenza. Altrimenti, all’arrivo del gelo perde le foglie e gli steli nel giro di poco perdono consistenza disfacendosi. Si riprenderà in primavera.
ConcimeUna volta al mese distribuire un fertilizzante liquido specifico per pianta da fiore.
RiproduzioneAl risveglio primaverile si possono dividere i cespi vigorosi, oppure moltiplicatela per talea fogliare o di stelo con temperature superiori ai 20 °C sotto campana o sacco di plastica trasparente per mantenere elevata l’umidità.
Prezzo: 15 € in vaso di 14 cm di diametro
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!