Torenia

Torenia fournieri

Torenia

  • La torenia si presta benissimo alla coltivazione in vaso.
  • La torenia produce delicati fiori a trombetta, con colori che vanno dal rosa, al rosso, al giallo, al blu, al viola o anche bicromatici.
  • La torenia necessita di un terreno soffice, ricco di materia organica e ben drenato.
  • I fiori di torenia sono numerosi, molto decorativi e coloratissimi: questo la rende una perfetta pianta da balcone.
  • La torenia ha fusti molto ramificati, ricoperti da piccole foglioline ovali.
  • Torenia fournieri
  • Torenia a fiori gialli.
  • Con la torenia si possono creare bellissime siepi, aiuole e bordure in giardino.
  • La torenia si presta benissimo alla coltivazione in vaso.
  • La torenia produce delicati fiori a trombetta, con colori che vanno dal rosa, al rosso, al giallo, al blu, al viola o anche bicromatici.
  • La torenia necessita di un terreno soffice, ricco di materia organica e ben drenato.
  • I fiori di torenia sono numerosi, molto decorativi e coloratissimi: questo la rende una perfetta pianta da balcone.
  • La torenia ha fusti molto ramificati, ricoperti da piccole foglioline ovali.
  • Torenia fournieri.
  • Torenia a fiori gialli.
  • Con la torenia si possono creare bellissime siepi, aiuole e bordure in giardino.

La torenia è una pianta semirustica, annuale, adatta per creare ricchi vasi fioriti o dar vita a coloratissime siepi e bordure grazie al suo portamento cespuglioso e la tendenza a diventare tappezzante. Originaria delle regioni sud orientali dell’Asia, raggiunge a pieno sviluppo un’altezza di 30-40 cm. Per esaltare l’abbondante fioritura e ottenere un effetto “volume” senza vuoti fra le piante, si deve mantenere una distanza d’impianto tra un esemplare e l’altro di circa 20 cm.

Le foglie della torenia sono di colore verde chiaro e forma ovale, appuntite all’estremità e con margine dentato. I fusti sono molto ramificati, mentre i fiori, lunghi fino a 4 cm, sono riuniti in infiorescenze a corimbo di colore bianco chiazzate di lillà-viola con gola di colore giallo.

Fioritura

InvernoPrimaveraEstateAutunno

La fioritura della torenia comincia in primavera e prosegue ininterrottamente fino a ottobre. Una volta che la pianta ha terminato il suo ciclo vitale, muore.

Commestibilità

SemiFoglieFioriFustoFruttiRadici

Riproduzione

SemeTaleaDivisioneBulboInnestoMargottaPropaggine

La torenia si riproduce tramite semina: i semi si ricoprono con un sottile strato di terriccio in un’ambiente riparato e a una temperatura di 18°C mantenuta costante.

Semi

I semini di torenia sono chiari e minuscoli, contenuti all’interno di morbide capsule.

Informazioni e curiosità

Al momento dell’acquisto scegliere esemplari di torenia vigorosi e forti, dall’aspetto armonioso, con vegetazione abbondante, meglio se con molti boccioli e pochi fiori aperti, senza segni di ingiallimenti e senza radici che fuoriescono dal fondo del vaso.
Per creare composizioni floreali molto decorative e vere e proprie cascate di fiori colorati, è possibile associare alla torenia la begonia pendula e l’edera ricadente.

Coltivazione

VasoPiena Terra

La torenia può essere coltivata con successo sia in vaso (anche sospeso, in modo da creare delle deliziose cascate floreali) sia in piena terra all’interno di giardini e aiuole, siepi e bordure.

Collocazione

InternoEsterno

La torenia cresce bene sia in appartamento, sia all’esterno.

Concimazione

Per concimare la torenia, utilizzare a partire da giugno, ogni dieci giorni, un fertilizzante liquido per piante da fiore. Evitare invece i fertilizzanti per piante verdi che favoriscono la crescita eccessiva dei fusti.

Esposizione

SoleMezz’ombraOmbra

La torenia non si presta ad essere coltivata in posizioni assolate, ma in luoghi parzialmente ombreggiati dove possa godere del sole il mattino o il pomeriggio, ma non nelle ore centrali della giornata.

Annaffiatura

GiornalieraFrequenteRegolareOccasionale

Mantenere il terriccio della torenia sempre umido, evitando ripetuti stress idrici che riducono durata e importanza della fioritura abbreviando anche il ciclo vegetativo della pianta.

Annaffiare quindi in modo costante e regolare, attendendo che il terriccio si asciughi tra un’irrigazione e l’altra.

Potatura

La torenia va cimata per favorirne uno sviluppo rigoglioso.

Trapianto

La torenia non è particolarmente esigente in fatto di trapianto in piena terra: il normale terriccio si presta benissimo allo scopo. La messa a dimora va eseguita in primavera.

Ubicazione stagionale

Essendo una pianta annuale, con l’arrivo dei primi freddi la torenia muore. Di conseguenza, l’ubicazione è indifferente.

Malattia e cure

La torenia non è soggetta a particolari patologie. In caso di attacco di afidi, basterà lavare delicatamente e con molta attenzione la piantina con una spugna.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!