Seminare e coltivare fagiolo e fagiolino

A luglio si semina nell’orto il Phaseolus vulgaris che può essere coltivato per i semi raccolti freschi (fagioli da sgranare), oppure per l’intero legume da mangiare fresco (fagiolini). A seconda delle varietà e delle specie maturerà in 9 – 12 settimane. Al genere Phaseolus della famiglia delle Papilionacee appartengono oltre 200 specie. Sono piante annuali che terminano il loro ciclo vegetativo in un anno. Possono avere portamento rampicante oppure nano.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 01/07/2013 Aggiornato il 01/07/2013
seminare e coltivare fagioli e fagiolini

La preparazione del terreno

Il terreno deve essere fertile, non argilloso, ricco di sostanza organica e ben drenato. A seconda dello spazio disponibile nell’orto e delle esigenze è possibile seminare varietà nane (che non hanno bisogno di sostegni perché non superano i 45 centimetri di altezza) oppure rampicanti: per le prime è necessario piantarli in solchi distanti 30-40 cm, per i fagioli rampicanti servono 70-80 cm tra le fila. Le piante devono essere seminate in posizione soleggiata a 2-5 cm di profondità su terreno ben zappettato e rastrellato. Ricoprire accuratamente ed annaffiare perché il terreno resti umido fino alla germinazione.

Come seminare fagiolino e fagiolo

Una settimana prima della semina di fagioli e fagiolini, dopo avere vangato il terreno a 20 centimetri di profondità, interrare con una rastrellatura un fertilizzante granulare a lenta cessione alle dose di 50 grammi al metro quadro

1. Una settimana prima della semina di fagioli e fagiolini, dopo avere vangato il terreno a 20 centimetri di profondità, interrare con una rastrellatura un fertilizzante granulare a lenta cessione alle dose di 50 grammi al metro quadro.

I semi di fagioli e fagiolini vanno posti sulla fila a una distanza di 6 centimetri l’uno dall’altro in solchi profondi 2-5 centimetri

2. I semi di fagioli e fagiolini vanno posti sulla fila a una distanza di 6 centimetri l’uno dall’altro in solchi profondi 2-5 centimetri.

terreno  zappettato per evitare il diffondersi delle erbe infestanti tra fagioli e fagiolini

3. Nei mesi estivi il terreno deve essere zappettato per evitare il diffondersi delle erbe infestanti tra fagioli e fagiolini.

Quando incominciano a spuntare i primi fiori di fagioli e fagiolini iniziare ad annaffiare le piante

4. Nelle regioni particolarmente calde, eseguire una pacciamatura di torba (6-7 centimetri) o di paglia per evitare l’eccessiva evaporazione di acqua dal terreno. Quando incominciano a spuntare i primi fiori di fagioli e fagiolini iniziare ad annaffiare le piante: 15-18 litri di acqua al metro quadro ogni settimana. Non bagnare le foglie.

I fagiolini si raccolgono quando hanno raggiunto uno sviluppo pari a 2-3 della loro lunghezza massima. I fagioli al termine dello sviluppo

5. I fagiolini si raccolgono quando hanno raggiunto uno sviluppo pari a 2-3 della loro lunghezza massima. I fagioli al termine dello sviluppo.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.33 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!