Noccioline americane: snack fai-da-te

Le gustose arachidi crescono nel baccello sotto terra. Per raccoglierle a ottobre occorre piantarle entro fine luglio.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 20/06/2013 Aggiornato il 20/06/2013
Noccioline americane: snack fai-da-te

L’arachide, nome botanico Arachis hypogaea, è una leguminosa coltivata per la produzione dei semi, le arachidi dette anche “noccioline americane”, che vengono consumate dopo essere state tostate oppure sono destinate a pressatura per ricavarne un olio di buona qualità. Pur essendo originarie delle zone tropicali del sud America, con le cure dovute crescono anche nel nostro Paese, particolarmente nelle regioni centro-meridionali, negli orti domestici.

Una particolarità: cresce sottoterra

La pianta, erbacea e annuale, ha portamento cespuglioso, con steli alti da 40 a 60 cm. Le foglie sono costituite ciascuna da due paia di foglioline ovali, la radice è fittonante, i fiori gialli. Il frutto è un legume oblungo (3-5 cm) legnoso comunemente detto “spagnoletta” che contiene due o tre semi ovali rivestiti da un tegumento rossiccio, sottile e fragile: la parte edule. La modalità di fruttificazione è particolare perché avviene sottoterra: subito dopo la fecondazione, il fiore viene sospinto nel terreno dall’allungamento del peduncolo che lo regge, sino ad una profondità compresa tra circa 4 e 8 centimetri, dove avviene la maturazione del frutto.

Si semina fino a fine luglio

L’arachide si semina da aprile a luglio. Circa due settimane prima della messa a dimora il terreno va lavorato ad una profondità di circa 30-40 cm per renderlo soffice e ben livellato. La migliore profondità di semina è sui 4-5 centimetri: i singoli semi vengono disposti in solchetti paralleli, distanti tra loro 50-60 cm, con intervalli sulla fila di 15-20 cm tra seme e seme. Indicativamente si consigliano circa 10-12 piante per metro quadrato, non di più per evitare eccessivo contatto tra la parti sotterranee, soprattutto durante la fase di maturazione dei frutti. Tale spazio tra le fila serve anche per effettuare una sarchiatura costante allo scopo di eliminare le erbe infestanti. La pianta richiede poco concime: se il terreno è fertile, oltre a quella di partenza non servono concimazioni aggiuntive.

Resiste alla siccità

L’arachide ha una resistenza notevole alla siccità. Richiede una buona disponibilità idrica solo in fase di germinazione del seme e in epoca di fioritura; la fase conclusiva della maturazione dei frutti sotterranei deve tuttavia avvenire in ambiente caldo e asciutto, per preservarli da attacchi parassitari dovuti a funghi o batteri. L’irrigazione si effettua per scorrimento di acqua sul terreno o a pioggia.

Il raccolto prima delle piogge

Per ottenere baccelli maturi bisogna aspettare che le foglie ingialliscano, in genere tra settembre e novembre. Ma attenzione: la pioggia le rovina, per cui occorre raccogliere prima che il tempo peggiori troppo. Per raccogliere bisogna estirpare la pianta con una forca, poi raccogliere i baccelli che, se sono molto sporchi di terra, possono essere lavati. L’importante è farli asciugare bene, ponendoli in cassette in un solo strato, in una zona riparata, in cui possano seccare uniformemente. Se è il caso occorre girarle. Una volta secche possono essere conservate.

Da tostare in forno prima di gustare

Prima di consumare le arachidi che abbiamo coltivato devono essere tostate. Si mettono con il loro baccello nel forno già caldo ad alte temperature e si lasciano il tempo necessario a tostare i semi: serviranno circa 10 minuti, ma conviene sempre fare un controllo aprendo un baccello per evitare di bruciali. L’ideale è tostare ogni volta la quantità che si intende consumare, per far sì che siano sempre croccanti.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!