Il centrotavola di Pasqua

Una decorazione per i giorni di festa che segna anche l’inizio della primavera: materiali e profumi diversi riproducono con grazia e fantasia un classico giardino italiano. Una realizzazione semplice da comporre e da mantenere, con alcuni facili accorgimenti.

Fotografo Dario Fusaro
A cura di Fotografo Dario Fusaro, Elisabetta Pozzetti
Pubblicato il 11/04/2022 Aggiornato il 14/04/2022
Il centrotavola di Pasqua

Che cosa ci occorre
• 1 pezzo di corteccia di sughero, 70 cm x 20 cm
• Muschio da fioristi
• 4 mini bottiglie in vetro trasparente (noi abbiamo usato h. 9 cm e diametro 5 cm circa)
• 2 Freesia a fiore doppio bianco ‘Double Belleville’
• 1 Ranunculus Cloni Pon Pon® ‘Hermione’, rosa
• 1 Anemone Mistral Plus® ‘Rarity’
• 1 piantina di Bellis perennis (margheritina) a fiore bianco e a pompon
• 1 coltellino da fioristi
• 4 uova bianche
• Acqua
• 1 spruzzino

Distribuire all’interno tutto il muschio

1. Disporre la corteccia su un piano, con la parte concava verso l’alto. Distribuire all’interno tutto il muschio, adagiandolo in piccole quantità un po’ per volta per un effetto naturale. La superficie del muschio non deve essere un tappeto continuo: bisognerà lasciare 4 spazi liberi, in posizione piana e non allineati tra loro (meglio alternati), destinati a ospitare le mini bottiglie.

umidificarlo con uno spruzzino
2. Se il muschio non è freschissimo, umidificarlo con uno spruzzino: questa operazione andrà ripetuta periodicamente e con cautela, perché la temperatura delle nostre case tende a seccarlo.

Pulire i fiori e privarli delle foglie
3. Pulire i fiori e privarli delle foglie. Poi affiancare lo stelo alla mini bottiglia per prendere la misura dell’altezza: dal collo della bottiglietta deve fuoriuscire la corolla e una minima parte dello stelo. Per le nostre bottigliette alte 9 cm, è corretto tagliare lo stelo a 9 o 10 cm.

tagliare gambi

4. Con il coltellino tenuto a 45 gradi tagliare tutti gli steli dei fiori nella giusta misura.

inserire i fiori in ciascuna
5. Versare due dita d’acqua in ogni mini bottiglia, quindi inserire i fiori in ciascuna. Se si avrà cura di cambiare l’acqua tutti i giorni e se i fiori sono stati acquistati freschissimi, potranno durare anche 2 settimane.

Sistemare le mini bottiglie negli spazi lasciati liberi

6. Sistemare le mini bottiglie negli spazi lasciati liberi dal muschio, iniziando con la fresia, quindi il ranuncolo, di seguito l’anemone e terminare con l’altra fresia.

completare posando qualche fiore di Bellis
7. Posizionare le uova in prossimità dei fiori e completare posando qualche fiore di Bellis, simulando un prato primaverile. Guardando la composizione si devono poter vedere tutti i fiori e le uova.

centrotavola di pasqua

Per una tavola meno impegnativa o di piccole dimensioni è preferibile utilizzare una corteccia più corta, con solo tre mini bottiglie, con una fresia, ranuncolo e anemone, e 3 uova.

Le cure successive 

Una volta appassiti, i fiori possono essere sostituiti, mantenendo lo stesso schema di colore bianco/rosa, oppure scegliendo tre o quattro colori in accordo tra loro. Nei giorni successivi il muschio dovrà essere rinfrescato inumidendolo con uno spruzzino e in alcuni punti andrà sostituito.

 

Per l’ospitalità, i fiori e gli oggetti utilizzati nel servizio fotografico si ringrazia il Centro del Verde Toppi di Origgio-Saronno (VA), www.toppi.com

 

Altri fai da te

La ghirlanda di Pasqua 

L’uovo fiorito

Composizione con i fiori di primavera 

Composizione per la festa della mamma

Centrotavola con tulipani rosa

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.67 / 5, basato su 6 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!