Un’aiuola impressionista fai-da-te

Con il kit già pronto, è possibile mettere a dimora in modo semplice e veloce diverse piante con cui creare aiuole fiorite di incredibile bellezza, ispirate ai colori e alle forme dei pittori impressionisti. Basta seguire le istruzioni e tutto fiorirà.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 11/11/2016 Aggiornato il 11/11/2016
Un’aiuola impressionista fai-da-te

Per chi ama i fiori ma non ha tempo di accostare le piante giuste, per chi vuole un tocco di natura impressionista in giardino, per chi è alle prime armi o desidera fare un regalo originale… La soluzione è AiuolaVivace, un kit che consente a tutti di creare un’aiuola di erbacee perenni e graminacee ornamentali associate con gusto e raffinatezza, oltre che con competenza, dal giardiniere e vivaista Didier Berruyer secondo un progetto ispirato ai colori dei pittori impressionisti Renoir, Degas, Monet, Cezanne e Pissarro.

Che cosa c’è dentro l’aiuola impressionista?

aiuola modulo composto da 12 piante in vaso e da 1 telo di juta biodegradabile

Sul sito internet www.aiuolavivace.it è possibile scegliere e acquistare uno dei cinque moduli di aiuola che verranno spediti a casa in una scatola di cartone.
Un modulo è composto da 12 piante in vaso e da 1 telo di juta biodegradabile che, disteso sul terreno, funge al tempo stesso da “istruzioni per l’uso” (indicando il punto esatto dove piantumare) e da strato pacciamante. Per ogni kit si otterrà un’aiuola di 2 x 1 metro, resistente e perenne, declinata in cinque diverse composizioni e colorazioni che si ispirano ai pittori impressionisti.

stendere il telo per l'aiuolamettere una pianta nella posizione indicata dal telo

 In pratica

Didier Berruyer ci fornisce il materiale per ottenere una splendida aiuola in ogni clima, con le istruzioni per mettere a dimora e seguire le piante in crescita. Vediamo quali piante ha assemblato in alcuni kit.

Il modulo Cezanne

Il modulo Cezanne aiuola

È caratterizzato da piante che diventeranno alte ma leggere: un equilibrio perfetto proposto nei colori del rosa, del blu e dell’oro da fine maggio a ottobre.
Le piante che compongono l’aiuola sono: Ceratostigma plumbaginoides, Gaura lindheimeri ‘Siskyou Pink’, Stipa gigantea e Verbena bonariensis.
È un modulo semplice che richiederà un po’ d’attenzione e di pazienza. La Stipa avrà bisogno di tempo, poi diventerà fin troppo importante e dovrà essere potata per limitarne lo sviluppo. La Verbena non ha una vita lunga, ma si dissemina facilmente ovunque: dovrete solo riconoscerla e ripiantarla nel posto giusto. Il Ceratostigma cresce lentamente all’inizio, poi dovrebbe coprire tutti gli spazi liberi.

L’aiuola PissarroL’aiuola Pissarro

Con una fioritura da maggio fino a ottobre è un’aiuola facile, l’importante è scegliere una posizione soleggiata con un buon drenaggio. Quest’aiuola può anche essere collocata su un poggio o su un muretto perché le piante in prima posizione hanno portamento ricadente. È composta da: Erigeron karvinskianus, Linaria capraria, Santolina chamaecyparissus, Glandularia aristigera, Aster x frikartii ‘Monch’, Gaura lindheimeri ‘The bride’, Echinops ritro, Stipa tenuissima. Il primo anno di coltivazione non dovrebbe presentare alcun problema. Nel tempo però potrebbe crescere troppo: allora le piante potranno essere divise, allargate e ripiantate altrove.

Il modulo DegasIl modulo Degas

Con la fioritura precoce del Thymus ad aprile e la fioritura tardiva dell’Aster a ottobre, questa aiuola ci garantisce colore per quasi sette mesi. L’importante è dare alle piante una posizione soleggiata e un buon drenaggio, anche se il terreno può essere anche povero. Le piante presenti sono: Aster pilosus var. pringlei ‘Monte Cassino’, Echinops ritro, Gaura lindheimeri ‘The Bride’, Perovskia atriplicifolia ‘Blue Spire’, Scabiosa columbaria ‘Butterfly Blue’, Senecio vira-vira ‘Silver Lace’, Stipa tenuissima, Thymus hirsutus.
Mentre il primo anno non ci saranno problemi, nel tempo il volume delle piante può diventare eccessivo. Dovrete certamente contenere il Senecio e il Thymus con una potatura ripetuta. La Gaura e la Stipa si risemineranno forse troppo da sé e dovrete eliminare le giovani piante nei punti indesiderati.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!