Orticolario anche in città

Si è conclusa domenica 5 ottobre la settima edizione di Orticolario, la manifestazione dedicata al giardinaggio autunnale che si svolge a Cernobbio (CO), nello splendido scenario di Villa Erba, sul Lago di Como.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 08/10/2015 Aggiornato il 08/10/2015
Orticolario anche in città

Durante i tre giorni della manifestazione abbiamo visitato la mostra mercato – sempre interessante con proposte di qualità – e i progetti selezionati del terzo concorso internazionale per la realizzazione di giardini creativi rivolto a progettisti del paesaggio, architetti paesaggisti, agronomi, forestali, progettisti di giardini, designer, artisti, vivaisti.
Tra questi il premio “La Foglia d’oro del Lago di Como” è stato assegnato al giardino “Concluso con tatto” di Roberto Benatti di Giardini Benatti, Cusano Milanino (MI) e da Luca Bonoldi di F.lli Bonoldi, Carate Brianza (MB).

“Oltre i confini”

Da quest’anno Orticolario esce da Villa Erba e arriva in città.
Con la sezione “Oltre i confini” del concorso internazionale, Orticolario ha voluto portare suggestioni verdi e idee creative all’interno del tessuto urbano. Sono stati selezionati quattro progetti, realizzati come installazioni temporanee e visibili al pubblico dal 25 settembre al 4 ottobre 2015: 

"Il giardino dei Sensi" di Lucia Panzetta installato nel cortile d'onore di Palazzo Cernezzi a Como

“Il giardino dei Sensi” di Lucia Panzetta installato nel cortile d’onore di Palazzo Cernezzi a Como (foto D. Fusaro)

"Non di solo pane… (Dt 8,3)" realizzato da Roberto Ducoli in piazza del Popolo a Como

“Non di solo pane… (Dt 8,3)” realizzato da Roberto Ducoli in piazza del Popolo a Como (foto D. Fusaro)

"Tavole vegetattili" di Lorenza Figari, a Villa Olmo a Como

“Tavole vegetattili” di Lorenza Figari, a Villa Olmo a Como

"Le strade del tatto" di Stefania Lecci e Martino De Capitani nel parco di Villa Grumello (Como)

“Le strade del tatto” di Stefania Lecci e Martino De Capitani nel parco di Villa Grumello (Como)

Il vincitore del premio “Oltre i confini” è stato assegnato a “Il giardino dei Sensi” realizzato da Lucia Panzetta di Campitello (MN) –  per la miglior realizzazione tra gli spazi allestiti nelle città di Como e Cernobbio.

Info www.orticolario.it

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!