Le viole più belle per il giardino e il davanzale

Economiche, rustiche, versatili, resistenti al freddo, disponibili in una gamma di forme e colori che poche altre specie possono vantare, le viole sono un classico di stagione irrinunciabile.
Alessandro Mesini
A cura di Alessandro Mesini
Pubblicato il 10/02/2020 Aggiornato il 10/02/2020
Le viole più belle per il giardino e il davanzale

Le viole sono piante piccole, di aspetto esile, che mostrano un’inaspettata tenacia che le porta a fiorire fino all’arrivo del caldo, con fioriture copiose, colorate e spesso profumate; in più formano cespi densi, con foglie sempre di forma ovale ed appuntita, dal margine crenato. Sono circa 500 le specie di viola ma le più utilizzate in giardino possono essere ricondotte a tre specie di riferimento, alle loro numerose varietà e ai moltissimi ibridi ottenuti per variare forma e colore: Viola cornuta, V. odorata e V. tricolor.

Viola cornuta

Originaria dei Pirenei, ha un profumo intenso che spesso conferisce anche ai suoi ibridi. Di sviluppo modesto, si eleva solo per 10 cm, forma cespi di diametro tre volte maggiore. I fiori coloratissimi, viola scuro nella forma originaria, somigliano a quelli della viola spontanea ma nelle nuove varietà la forma si è differenziata anche verso un disegno “quadrato” o “allungato”, mai così grandi da perdere quel carattere naturale che fa parte dei loro requisiti che maggiormente attraggono, con sperone sottile. Iniziano a fiorire appena la morsa del freddo non è più così intenso e continuano fino a luglio.

Viola odorata

Chiamata anche viola mammola, conosciuta da tutti perché è la forma spontanea diffusa nei parchi e nei terreni umidi e ombrosi, si trova spontanea in un areale vastissimo che comprende Europa, Asia e Africa del Nord, Italia compresa. È la specie più precoce, incurante del freddo, fiorisce al sole nei mesi di febbraio e marzo, all’ombra a partire da aprile. Posta in condizioni ottimali si moltiplica con facilità espandendosi sul terreno grazie agli stoloni. Può crescere bene anche in vaso. È pianta officinale e medicinale.

Viola tricolor

Spontanea in Europa e naturalizzatasi in America, è la progenitrice della viola del pensiero. La forma coltivata ha fiori più grandi, fino e oltre i 4 cm contro i 15 mm di quelle spontanee, e fioritura più tardiva. Da maggio fino a settembre sboccia un gran numero di fiori in diverse tonalità di colore. Da questa specie sono stati ricavati, grazie ad incroci e selezioni, molti ibridi con fiori grandi, vivacemente colorati. Alta fino a 15 centimetri, ermafrodita e autofertile, capace di produrre un gran numero di semi, è pianta commestibile inclusa spesso nei mix di fiori edibili. Il più famoso ibrido ottenuto dalla Viola tricolor è la Viola x wittrockiana, ibrido orticolo ornamentale molto diffuso e utilizzato con successo perché fiorifera, resistente, colorata, con corolle grandi e compatte.

Le nostre scelte

Qui vi proponiamo le piante più belle e resistenti da acquistare già fiorite dall’autunno a tutto febbraio per colorare davanzali e aiuole. 

viola wild rabbit 'Violetta'

La serie Wild Rabbit dell’ibridatore giapponese Mimoto che ha consentito la commercializzazione in Occidente con nomi tratti dal famoso longsellers “La collina dei conigli” di Richard Adams continua ad essere assoluta protagonista. Le ragioni del successo sono presto dette: un’immagine rinnovata più leggera e divertente unita ad una gamma di colori brillanti e decisi. Il fiore ha forma allungata e slanciata, i due petali superiori sono i più sviluppati e sembrano la stilizzazione di due lunghe orecchie di coniglio, i due laterali sono ridotti, e quello inferiore ha una lunghezza standard. ‘Ribes’, l’ultimo arrivato nella serie, è di un rosso che ricorda la tonalità del frutto che gli dà il nome. I due petali superiori sono di color ribes uniforme, quello inferiore è giallo paglierino. ‘Violetta’ unisce due colori il viola e il bianco. Il viola, deciso, quasi scuro, ma brillante racchiude al centro una vasta focatura bianca.

Viola ibrida 'Diadema' petalo rosso, serie Le Stelle

Anche le viole della serie Le Stelle sono ibridi di Viola cornuta, sempre ottenuti da Mimoto.Diadema’ ha una forma particolare, quasi a croce perché i due petali superiori sono fra loro per buona parte sovrapposti, i due laterali sono portati verso l’esterno e il quinto in basso. I due superiori sono rosso porpora mentre gli altri sono bianco avorio sono percorsi nella parte prossimale da sottili linee radianti scure. ‘Castor’, dalla forma classica, ha i due petali superiori color viola e i tre inferiori crema con gola gialla linee radianti scure marcate e macchie viola periferiche.

Viola ibrido di Wittrockiana ‘Purple and White’

Fra gli ibridi di Wittrockiana ‘Purple and White’, varietà della serie Inspire, ibridata da Benari, dai fiori grandi, si presenta con una forma elegante e ricercata dai petali allungati a triangolo dal bordo ondulato. I due petali superiori sono di colore lilla mentre i tre inferiori formano un disegno complesso che dalla gola centrale gialla alterna una fascia viola scuro, un’ampia zona centrale bianca ed un bordo esterno nello stesso colore di quelli superiori.

Viola 'Violet Wings' della serie Cool Waves, colore bianco e viola

Nella serie Cool Waves, selezionate dall’americana PanAmericanSedds, ecco le varietà ‘Blue Skies’ e ‘Violet Wings’ con di forma compatta dai petali arrotondati e ben sovrapposti fra loro. La prima ha un carattere elegante ma discreto grazie al colore azzurro pervaso da riflessi luminosi lilla chiaro arricchito dalla gola gialla e dalle linee scure radianti. La seconda unisce bianco e viola mirtillo in modo insolito: il petalo posto in alto è di colore viola intenso, gli altri quattro sono bianchi con gola gialla e linee radianti viola.

Viola 'Radiance Red' colore rosso con gola giallo limone

Nella serie Ultima, fiori di taglia media, dalla forma compatta con petali arrotondati che definiscono ognuno un lobo pronunciato, ‘Radiance Red’ spicca per il color rosso fuoco messo in risalto da una zonatura centrale giallo limone percorsa fin quasi al margine da linee radianti rosso scuro. È stata ibridata da Sakata.

Volete sapere come realizzare due fioriere per il terrazzo con le viole? Leggete l’articolo “Due fioriere colorate in terrazzo

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.75 / 5, basato su 4 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!