Le cure per il prato durante l’estate: tagliare l’erba e irrigare

Non tutti i mesi sono uguali. Durante l'estate le cure per il prato devono essere specifiche, soprattutto riguardo all'uso del rasaerba e alle annaffiature. Con gli attrezzi giusti!

Giovanna Rio
A cura di Giovanna Rio
Pubblicato il 19/06/2019 Aggiornato il 19/06/2019
Le cure per il prato durante l’estate: tagliare l’erba e irrigare

Durante i mesi più caldi dell’estate le cure per il prato devono essere specifiche e diverse da quelle primaverili o autunnali. Il prato necessita di tagli appropriati, nei momenti giusti. Per esempio è importante tagliare l’erba solo quando è asciutta per evitare che parte dello sfalcio ricada a terra e formi un feltro che potrebbe soffocare il prato e quindi favore l’insorgenza di patologie funginee. La maggior parte dei tosaerba infatti non è in grado di aspirare l’erba bagnata né di fare un buon taglio. Ma anche le irrigazioni sono fondamentali, per evitare che il prato possa seccare o marcire.

Il taglio dell’erba

Nei mesi estivi è meglio mantenere l’erba all’altezza massima possibile, sui 10-15 cm. Questo perché steli più alti hanno radici più profonde e possono cercare meglio l’acqua presente nel terreno e, inoltre, ombreggiano di più il suolo, riducendo l’evapotraspirazione e proteggendo dall’irraggiamento solare diretto i giovano steli in crescita. Prima di effettuare il taglio, è opportuno rastrellare la superficie in modo da eliminare foglie e detriti (rami o pietre) che potrebbero rovinare le lame del tosaerba. Quindi tagliare l’erba una volta alla settimana, avendo cura di eliminare i residui dalla superficie, nel caso si disponga di un tosaerba senza cestello di raccolta.

Gli attrezzi necessari

Tra le cure per il prato, il taglio dell’erba è molto importante e deve essere fatto con lo strumento giusto: un tosaerba efficiente e di potenza adeguata alla superficie che deve essere rasata. Il tosaerba può essere a motore, elettrico, a batteria, con cestello di raccolta o meno. Alcuni tosaerba sono predisposti per il taglio mulching, ovvero l’erba tagliata viene finemente sminuzzata e poi rilasciata sul terreno, dove l’azoto contenuto viene velocemente riassorbito dal terreno e utilizzato come concime.

Oggi sono disponibili anche i robot rasaerba che funzionano in automatico a orari preimpostati, tutti i giorni. Sono pratici perché a noi consentono di risparmiare tempo e il prato, tagliato solo di qualche millimetro tutti i giorni, ne ottiene grandi vantaggi. I modelli in commercio sono silenziosi, da scegliere in base alla metratura del terreno.

Per le rifiniture, vicino a degli ostacoli o su terreni poco agevoli o scoscesi è necessario il decespugliatore che può essere utilizzato anche per eliminare le sterpaglie e per sfalciare l’erba quando è troppo alta. Per i giardini di piccole dimensioni potrebbe essere sufficiente un modello con motore elettrico; per superfici dai 1000 metri quadrati, meglio utilizzare modelli più potenti.

La gamma X-LINE ha il robot tagliaerba giusto per ogni prato. Dimensione e complessità del terreno non sono un ostacolo per Automower® 315x che è automatizzato e controllato tramite App, mentre la sua posizione può essere tracciata tramite GPS. Il nuovo design, i fari a LED e il sistema antifurto ne fanno un prodotto all’avanguardia.
Di Husqvarna (che ha inventato il primo robot nel 1995), costa 2.416 euro. www.husqvarna.it

La gamma X-LINE ha il robot tagliaerba giusto per ogni prato. Dimensione e complessità del terreno non sono un ostacolo per Automower® 315x che è automatizzato e controllato tramite App, mentre la sua posizione può essere tracciata tramite GPS. Il nuovo design, i fari a LED e il sistema antifurto ne fanno un prodotto all’avanguardia. Di Husqvarna (che ha inventato il primo robot nel 1995), costa 2.416 euro. www.husqvarna.it

I nuovi robot tagliaerba Sileno life 750-1000-1250 sono ideali per i giardini medio grandi, silenziosi e capaci di affrontare pendenze fino al 30%. Facili da programmare. si possono controllare con la App. Di Gardena, costano rispettivamente 1.099,90-1.299,90-1.499,90 euro. www.gardena.com/it

I nuovi robot tagliaerba Sileno life 750-1000-1250 sono ideali per i giardini medio grandi, silenziosi e capaci di affrontare pendenze fino al 30%. Facili da programmare. si possono controllare con la App. Di Gardena, costano rispettivamente 1.099,90-1.299,90-1.499,90 euro. www.gardena.com/it

Per gli spazi più ampi, il trattorino Z122R unisce comfort, stile e semplicità. Il suo alto sedile imbottito
e l’ampio poggiapiedi lo rendono molto comodo; l’arco di serie ne garantisce un uso sicuro, mentre
le leve di comando sono precise e fluide per realizzare un taglio del prato accurato. È possibile regolare l’altezza di taglio con una manopola
e la larghezza di taglio è di 107 cm. Di Kubota,
costa 4.690 euro +IVA. www.kubota-eu.com

Per gli spazi più ampi, il trattorino Z122R unisce comfort, stile e semplicità. Il suo alto sedile imbottito e l’ampio poggiapiedi lo rendono molto comodo; l’arco di serie ne garantisce un uso sicuro, mentre le leve di comando sono precise e fluide per realizzare un taglio del prato accurato. È possibile regolare l’altezza di taglio con una manopola e la larghezza di taglio è di 107 cm. Di Kubota, costa 4.690 euro +IVA. www.kubota-eu.com

Il motore InStart utilizza batterie al litio combinate con il motore a scoppio realizzando così l’innovativa tecnologia di avviamento intelligente (consente l’accensione con un solo tocco senza la fune di avviamento). Permette di tagliare superfici di prato fino a 1.000 mq, mantenendo la performance di un motore a benzina. Di Briggs & Stratton, prezzo n.d.
www.ilmotoreconta.it

Il motore InStart utilizza batterie al litio combinate con il motore a scoppio realizzando così l’innovativa tecnologia di avviamento intelligente (consente l’accensione con un solo tocco senza la fune di avviamento). Permette di tagliare superfici di prato fino a 1.000 mq, mantenendo la performance di un motore a benzina. Di Briggs & Stratton, prezzo n.d. www.ilmotoreconta.it

Le annaffiature

Durante i periodi estivi più caldi, da giugno fino a metà settembre, è consigliabile bagnare il prato al mattino presto, l’ideale sarebbe un paio d’ore dopo l’alba. Meglio evitare le ore più calde perché l’acqua evapora velocemente, si rischia lo shock termico e l’effetto lente solare che potrebbe bruciare il prato. Non bagnare di sera tardi perché di notte potrebbe esserci del ristagno idrico che favorisce le malattie fungine.

La frequenza di bagnatura del prato deve essere di circa una volta al giorno o, massimo ogni due giorni, per la durata di venti minuti; intervenire in ogni caso solo a terreno asciutto. Irrigazioni più frequenti con minori quantità d’acqua sono sbagliate perché l’erba non sviluppa un apparato radicale profondo ma superficiale che non conferisce una buona resistenza al calpestio.

È importante sapere che un terreno argilloso trattiene molta più acqua di un terreno sabbioso; quest’ultimo però si asciuga molto in fretta.

Gli strumenti indispensabili

In genere per bagnare il prato si installa un impianto automatico d’irrigazione. Tuttavia bisogna dire che non esiste ancora un sistema così “intelligente” da raggiungere tutti i punti del giardino e in grado di soddisfare tutte le diverse esigenze idriche delle piante. Con un impianto si fornisce il quantitativo standard di acqua necessaria, ma ci saranno sicuramente piante più esigenti o periodi di particolare calura e siccità che richiederanno il nostro intervento. In ogni giardino, poi, non manca mai il vaso o la serie di vasi isolati che si devono bagnare a mano con regolarità e frequenza.

Molto pratico e alternativo o da integrare al sistema automatico di irrigazione, è il classico tubo di irrigazione deve rispondere a precise caratteristiche: leggero, durevole, resistente alla compressione e al freddo così da non temere se il gelo arriva quando è ancora all’esterno, facile da piegare ma difficile da snervare così che non si “strozzi” impedendo il regolare flusso dell’acqua. Fra le proposte degli ultimi anni più apprezzate dal pubblico, ecco i tubi a lunghezza variabile che con il passaggio dell’acqua si allungano per accorciarsi quando vuoti. I vantaggi sono il minor ingombro, l’utilizzo di plastica ridotto oltre il 50%, la leggerezza, e la resistenza al freddo. Alla fine di ogni tubo abbiamo l’esigenza di dotarci di una serie di accessori del tipo attacco rapido per assolvere a diverse esigenze: da irrigare a pieno getto a spruzzare delicatamente creando un effetto pioggia. Le pistole multigetto consentono di selezionare in quale forma vogliamo fare uscire l’acqua dal tubo, e basterà agire sull’impugnatura ergonomica per dosarne l’intensità.

Springy è un tubo estensibile di ultima generazione, realizzato con polimeri elastomeri di ultima generazione completamente atossici si estende moltiplicando la sua lunghezza al solo passaggio dell’acqua per poi restringersi da solo quando si chiude il rubinetto. La speciale struttura ad alveare lo rende resistente all’usura e garantisce la massima estensione del tubo dopo i primi 2-3 utilizzi. Disponibile nelle due versioni 15m e 25m è di Claber e costa rispettivamente 29,90euro e 39,90euro, www.claber.com

Springy è un tubo estensibile di ultima generazione, realizzato con polimeri elastomeri di ultima generazione completamente atossici si estende moltiplicando la sua lunghezza al solo passaggio dell’acqua per poi restringersi da solo quando si chiude il rubinetto. La speciale struttura ad alveare lo rende resistente all’usura e garantisce la massima estensione del tubo dopo i primi 2-3 utilizzi. Disponibile nelle due versioni 15m e 25m è di Claber e costa rispettivamente 29,90euro e 39,90euro, www.claber.com

 

YOYO è l’innovativo tubo da irrigazione che si allunga e si accorcia da solo al passaggio dell’acqua. È molto leggero e compatto, non si attorciglia mai ed è fornito di sistema acqua-stop che ferma il flusso dell’acqua quando si sgancia la pistola del getto: questo fa sì che  non si sprechi neanche una goccia d'acqua. È prodotto con il 70% di materie plastiche in meno rispetto
a un normale tubo d'irrigazione e resiste alle basse temperature della stagione invernale. Ha lunghezze diverse da 10 a 30 metri e costa da 24,90 euro,
di Fitt, www.yoyo.fitt.com

YOYO è l’innovativo tubo da irrigazione che si allunga e si accorcia da solo al passaggio dell’acqua. È molto leggero e compatto, non si attorciglia mai ed è fornito di sistema acqua-stop che ferma il flusso dell’acqua quando si sgancia la pistola del getto: questo fa sì che non si sprechi neanche una goccia d’acqua. È prodotto con il 70% di materie plastiche in meno rispetto a un normale tubo d’irrigazione e resiste alle basse temperature della stagione invernale. Ha lunghezze diverse da 10 a 30 metri e costa da 24,90 euro, di Fitt, www.yoyo.fitt.com

Acquabag Maxi è l'avvolgitubo con 16,5 metri di tubo flessibile trecciato, pratico e compatto, per giardini di medie dimensioni. È riavvolgibile manualmente e comodo da trasportare grazie alla maniglia. Disponibile in diversi colori moda, è fornito di una presa rubinetto indoor per attaccarlo anche al rubinetto di casa.
Costa 39,90 euro, di GfGarden, www.gfgarden.it

Acquabag Maxi è l’avvolgitubo con 16,5 metri di tubo flessibile trecciato, pratico e compatto, per giardini di medie dimensioni. È riavvolgibile manualmente e comodo da trasportare grazie alla maniglia. Disponibile in diversi colori moda, è fornito di una presa rubinetto indoor per attaccarlo anche al rubinetto di casa. Costa 39,90 euro, di GfGarden, www.gfgarden.it

Space Avvolgitubo è il nuovo gancio per avvolgere
il tubo d'irrigazione che si sposta con rapidità e si adatta a qualunque rubinetto. Non serve praticare fori di fissaggio, ha ingombro ridotto 10,4 x 12 x 26 cm ed è disponibile in colori assortiti. È di Bama e costa 2,90 euro, www.bamagroup.com

Space Avvolgitubo è il nuovo gancio per avvolgere il tubo d’irrigazione che si sposta con rapidità e si adatta a qualunque rubinetto. Non serve praticare fori di fissaggio, ha ingombro ridotto 10,4 x 12 x 26 cm ed è disponibile in colori assortiti. È di Bama e costa 2,90 euro, www.bamagroup.com

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.64 / 5, basato su 11 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!