Ricavare la fioriera nello spazio sotto la finestra

Lo spazio sotto la finestra, dove una volta era posizionato un termosifone, se adesso è vuoto può essere sfruttato per collocare una fioriera di piante da interni. Ecco tre soluzioni.
Francesca Meinardi
A cura di Francesca Meinardi
Pubblicato il 04/01/2021 Aggiornato il 04/01/2021
Ricavare la fioriera nello spazio sotto la finestra

In casa capita frequentemente di avere una finestra senza sotto nulla, magari con una nicchia dove una volta era ospitato un termosifone. Questo spazio ha il grande vantaggio di essere ben illuminato e si può sfruttare per accogliere una fioriera in cui coltivare delle piante aromatiche utili in cucina. Ci sono diversi modi in cui realizzare il progetto, ma il migliore è quello di inserire una fioriera con un serbatoio d’acqua sigillato, o una vasca zincata dove appoggiare direttamente i vasetti delle piante. Chiaramente se si scelgono piantine a crescita verticale, sarà consigliabile aprire le ante della finestra con ribalta a vasistas, in modo che la corrente non le colpisca direttamente nella stagione fredda.

Tre proposte per sfruttare la nicchia 

vasca zincata

 

Struttura lignea e vasca zincata  

La struttura sottostante in legno andrà realizzata in compensato marino perché non risenta dell’umidità, e quindi non sia soggetta a marciumi o deformazioni, e laccata in superficie in base allo stile della stanza. Se sono presenti le ante, queste consentiranno, una volta aperte, di accedere all’intero vano sottofinestra.

La vasca con bordino risvoltato che accoglierà le aromatiche, dovrà essere in lamiera zincata per preservare infiltrazioni d’acqua in seguito alle annaffiature, ed essere facilmente pulibile. Il bordino risvoltato che consentirà l’appoggio alla struttura, non avrà bisogno di essere incollato o fissato con viti, ma semplicemente appoggiato. Questo darà la possibilità di sfilarlo in modo da operare un’adeguata pulizia delle sue parti.

vano in muratura

 

Vano chiuso e vasca zincata

Per chi non intende sfruttare lo spazio sotto la finestra, magari perché troppo poco profondo, l’ideale è chiudere il vaso con l’utilizzo di mattoni: in questo modo si crea una continuità nel muro. Nella parte alta, gli ultimi 20- 30 cm sotto la finestra, si potrà inserire una vasca zincata simile alla precedente, sfilabile, oppure appoggiata al muro con all’interno i vasi con le fioriture di stagione. La soluzione è la meno costosa.

fioriera a cascata

 

Struttura a cascata

La fioriera a muro con vani è una struttura più ornamentale, che si può acquistare direttamente già pronta, in cui inserire piante ricadenti a cascata, per ottenere un effetto cascata verde. Sarà difficile, tuttavia, trovarla in commercio della misura esatta della profondità del vano. Per questo si suggerisce di farla realizzare dal falegname con le misure esatte. In questo caso, l’altezza della struttura potrà arrivare fino sotto la finestra, perché i vani sono inclinati e le piante cresceranno rivolte verso l’ambiente frontale e non verso l’alto. Ottimo questo sistema quando la finestra non avesse il meccanismo di apertura a vasistas.

Un vantaggio in più

Realizzare una struttura nella nicchia della finestra offre l’opportunità di sfruttare uno spazio in più per le proprie piante, ma anche di isolare termicamente un punto più debole della muratura, quello più sottile, dove si potranno creare con più facilità problemi di muffe dovute al ponte termico. I ponti termici sono punti più freddi nella muratura dovuti in questo caso al minore spessore della parete e proprio qui l’ umidità ambientale, particolarmente presente in cucina e in bagno, tenderà a condensare bagnando ripetutamente il muro. Si suggerisce quindi  di inserire, tra la struttura e la parete, un pannello in fibre di abete mineralizzate, legate con cemento, con una funzione coibentante.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!