Piante tropicali fiorite in casa a gennaio

Tillandsia, Anthurium e orchidea: tre piante tropicali che con poche cure crescono benissimo nelle nostre case. Fiorite a gennaio, portano colore nei mesi più bui.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 04/01/2016 Aggiornato il 04/01/2016
Piante tropicali fiorite in casa a gennaio
Tillandsia dyeriana

Passato il Natale, archiviata la maggior parte delle stelle di Natale che con incredibile rapidità hanno perso le grandi brattee colorate, chi ama il colore può rivolgersi alle piante classiche di casa, affidabili e sperimentate, magari scegliendone una varietà particolare che ne rinnovi l’immagine, destando meraviglia e interesse.

Tillandsia: toni intensi, come paradisi lontani

Nella grande famiglia delle Bromeliaceae, ecco Tillandsia dyeriana, una pianta in grado di mantenere una nota colorata intensa, quasi tropicale, per molto tempo a fronte di pochissime cure e attenzioni.

L’infiorescenza arcuata di colore acceso molto decorativa e il fatto che si tratta di una pianta in natura ormai rara perché l’ambiente originario (le foreste tropicali) è in costante contrazione, fanno della Tillandsia dyeriana una pianta preziosa.

●Endemica dell’Ecuador ha habitus epifita, si tratta in altre parole di una pianta che è possibile coltivare senza terra, fissata ad esempio a un substrato di corteccia, capace di trarre il nutrimento e l’acqua da particolari e delicate strutture di assorbimento, proposta in un terriccio che in realtà è un mix di corteccia e sfagno tale da riprodurre quanto la pianta trova in natura nelle cavità degli alberi.

Richiede di essere posta in luogo luminoso ma al riparo del sole diretto delle ore più calde, ha bisogno di temperature elevate, sempre intorno ai 20°C, desidera un ambiente umido e frequenti nebulizzazioni.

●L’acqua, non fredda e non calcarea, deve essere in buona parte versata nel pozzetto centrale delle foglie, da rinnovare quando è stata assorbita.

Anthurium, un classico, non solo rosso

Tutti conoscono l’anthurium classico, quello rosso. Ma ne esistono molti altri con le brattee bianche, rosa, quasi nere, verdi, screziate, bicolori, marmorizzate e mutevoli. Per portare in casa una nota di colore intensa e calda.

Se decidete di acquistarlo, probabilmente noterete che spesso esiste una sproporzione fra le dimensione del vaso e la massa di vegetazione sviluppata: resistete alla tentazione di porlo in un contenitore più grande nel tentativo di sostenerne una crescita più vigorosa. È un errore perché l’anthurium dà il meglio quando l’apparato radicale tende a forzare il vaso.

● Tutti gli anthurium temono il freddo, gli sbalzi termici e le correnti. La temperatura minima consigliata è di 16°C. Il classico sintomo da freddo è la caduta delle foglie e l’imbrunimento delle brattee colorate. Perché la fioritura possa essere continua per tutto l’anno la temperatura deve mantenersi costante intorno ai 20°C.

●Porre in posizione molto luminosa ma riparata dai raggi solari diretti. Bagnare poco e spesso, mantenendo elevata l’umidità ambientale.

Orchidea, bellezza intramontabile

Il genere Phalaenopsis è una presenza fissa nelle nostre case grazie al basso prezzo, alla resistenza ed elevata capacità di rifiorire, al gradimento che ne fa la pianta da interno più venduta in Italia come in Europa.

Dovendo acquistare un’orchidea per la vostra casa rivolgetevi a un garden di qualità che può offrirvi una scelta fra diverse varietà, anche se spesso non sono accompagnate dal nome, con un disegno e colori particolari.

● Ricordatevi di porre la pianta in piena luce ma al riparo del sole diretto che decolora le foglie e lontano dai termosifoni. Bagnatela poco ma spesso, così che non si accumuli acqua nel porta vaso: questa orchidea teme il ristagno idrico per cui occorre eliminare l’acqua che resta nel sottovaso oppure acquistare portavasi appositi con un rialzo interno che non consentono al fondo del vaso di essere raggiunto dall’acqua. Per evitare di macchiare le foglie, meglio non usare acqua calcarea ma acqua distillata.

●Fra le varietà che sicuramente non passano inosservate “Leonardo” è un’orchidea di un colore giallo intenso con particolari viola che spicca con forza anche in un ambiante con arredi di colore scuro. Tutte le nuove proposte a disegni irregolari sono, come quelle dalle tinte uniformi, robuste, affidabili e rifiorenti.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!