Piante in casa: la luce è sufficiente?

Non tutte le piante d’appartamento hanno bisogno della stessa quantità di luce. Per farle crescere bene bisogna trovare la posizione giusta per ognuna ed eventualmente integrare la luce naturale con quella artificiale delle lampade. Ecco gli elementi da valutare.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 14/07/2015 Aggiornato il 14/07/2015
piante luce casa

Uno degli elementi fondamentali per una corretta coltivazione delle piante in casa è l’illuminazione: quando questa è naturale per la pianta è un indiscusso beneficio. Le esigenze in fatto di luce cambiano da esemplare a esemplare e pur non rappresentando l’unico fabbisogno, la luce è uno dei fattori fondamentali per l’attivazione della fotosintesi clorofilliana e quindi per lo sviluppo ottimale dell’apparato fogliare e degli eventuali fiori. La difficoltà che si può riscontrare in un’abitazione è capire quanta luce entri dalla finestra e con quale intensità; non sempre l’illuminazione è continuativa né sufficiente. Con uno scarso irraggiamento le foglie avranno uno sviluppo ridotto e un colore pallido e i fusti saranno fragili con internodi molto estesi. Se l’irraggiamento invece dovesse essere eccessivo le foglie si accartoccerebbero con facilità assumendo una colorazione grigio bruna. Nel caso di un’esposizione diretta ai raggi solari c’è inoltre il rischio di ustioni sulle lamine fogliari.

L’esposizione

Dobbiamo tenere sempre presente l’esposizione verso cui sono orientate le finestre. Quelle ubicate a nord faranno penetrare al loro interno una luce più fredda e debole in inverno e saranno comunque da considerare come le zone meno illuminate: sono adatte ad ospitare piante che amano la scarsa luminosità, come felci, aspidistra o Spathipyllum. Le finestre rivolte a est ricevono una luce molto forte e intensa, ma al mattino, non durante le ore più calde della giornata e potranno essere idonee all’esposizione costante di piante da fiore come la stella di natale ad esempio, o le orchidee. A ovest dove il sole è più persistente trarranno maggiore beneficio le piante a foglia variegata come la Dracena o il Ficus. A sud la luminosità e il calore saranno maggiormente elevati: le succulente godranno di maggiori benefici oppure le piante variegate che fioriscono, come ad esempio la Tamaya begonia.

Una stanza, quattro zone

zone luce per le piante in casaQuando la luce penetra dalla finestra lo fa secondo lo schema riportato in figura.

  • Nella zona 1: la luce solare è diretta, quella che corrisponde al 100% e che di solito deriva da un irraggiamento con esposizione a mezzogiorno.
  • La zona 2: è caratterizzata da luce solare diretta, chiamata però “luce viva” perché entro due, tre metri dalla superficie finestrata, si riduce rispetto a quella della zona 1 del 30-40%, avendo intensità pari al 60-70%.
  • Nella zona 3: la luce è media, raggiunge solo 8-10% dell’irraggiamento solare e caratterizza parti della stanza più lontane dalle finestre o i locali in zone ombrose o con aperture non esposte verso il mezzogiorno.
  • Nella zona 4: la luce è assolutamente insufficiente per la quasi totalità delle piante a meno che non si integri l’illuminazione con una fonte artificiale.
 

 Quali le lampade adatte?

lux per illuminazione artificiale piante in casaNegli ambienti con finestre anguste o mal esposte si possono favorire le funzioni vitali della piante con l’illuminazione artificiale. Si tenga presente che di qualsiasi fonte luminosa si disponga, i lux (unità di misura dell’intensità luminosa) varieranno in base alla vicinanza alla lampada. Le lampade a incandescenza tradizionali sono le meno idonee allo scopo, perché producono un’intensità luminosa troppo bassa; più idonee sono le lampade a fluorescenza solitamente di forma tubolare, anche se le più performanti sono quelle a luce miscelata che accostano un filamento ad incandescenza ai vapori di mercurio.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!