Piante in casa: acqua e ombra devono essere garantite

Anche le piante che restano in appartamento, con la luce e il calore di luglio possono soffrire. Ecco che cosa fare per proteggerle adeguatamente con strutture mobili e provvisorie.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 19/07/2014 Aggiornato il 19/07/2014
Piante in casa: acqua e ombra devono essere garantite

Anche se le piante da casa in genere amano la luce e il calore, durante l’estate questi due fattori possono diventare eccessivi e compromettere la salute e il benessere degli esemplari più giovani e delicati. In particolare bisogna fare attenzione quando le piante si trovano nelle immediate vicinanze delle vetrate che, comportandosi da lente, possono far lievitare a dismisura le temperature. È quindi opportuno poter disporre di protezioni temporanee che possano essere rimosse durante le ore più fresche della giornata o che siano semplicemente in grado di intercettare il sole nei momenti critici tra mezzogiorno e le 16, soprattutto quando i vasi sono esposti a sud. Oltre a fermare i raggi diretti del sole, l’ombreggiamento deve provvedere a non fare surriscaldare il pavimento quando le piante sono appoggiate direttamente a terra: mentre il terreno del giardino manterrebbe un certo grado di umidità e benessere, le piastrelle o i listoni in ceramica possono surriscaldarsi raggiungendo temperature molto elevate.

sistemare piante su dischi lignei provvisti di ruote che tengano sollevati i vasi da terra

1. La prima cosa cui pensare è sistemare le piante su dischi lignei provvisti di ruote che tengano sollevati i vasi da terra e consentano all’aria di circolare al di sotto di essi. Le ruote consentiranno di spostare agevolmente le piante anche nel periodo invernale o solo per fare le pulizie.

scaffalatura lignea o metallica oppure la serretta da balcone invernale può essere utilizzata all’interno dell’appartamento

2. Una scaffalatura lignea o metallica oppure la serretta da balcone invernale può essere utilizzata all’interno dell’appartamento in estate: basta predisporre una tendina di cannette o un telo traspirante di lino da riavvolgere verso sera quando il sole è calato.

ombrellone di cotone di medie-piccole dimensioni, semplicemente appoggiato a terra per proteggere piante dal sole

3. Tra il verde e la finestra può essere aperto un ombrellone di cotone di medie-piccole dimensioni, semplicemente appoggiato a terra. Il suo tessuto proteggerà le piante e il pavimento ombreggiandoli e si potrà chiudere quando non serve.




Ideali: le tende

Le strutture ombreggianti più veloci e pratiche da utilizzare sono le tende che possono essere aperte o chiuse a seconda delle esigenze. Però in alcuni appartamenti è possibile che le tende a pannello siano troppo trasparenti oppure che non ci siano proprio, creando difficoltà per la manutenzione dei vasi.

Acqua complessata in gel

Durante il periodo estivo risulta difficile anche per quanto riguarda l’apporto idrico perché spesso capita di assentarsi da casa per un weekend o per alcune settimane. Una buona soluzione, sia semplice che economica, per le persone che amano le piante ma possono dedicare loro poca attenzione in questo periodo, è l’acquisto di un barattolo di acqua complessata in gel.

Fibre naturali a lento rilascio

Il prodotto di facile reperibilità, si trova in tutti i garden center ed è composto da acqua demineralizzata e fibre naturali costituite da cellulosa che rilasciano lentamente l’acqua che contengono. Ogni prodotto ha le proprie modalità i funzionamento, in genere basta aprire il barattolo e capovolgerlo nel terreno preventivamente inumidito. Il prodotto penetra a qualche centimetro di profondità e i microorganismi presenti nel substrato intaccano le fibre naturali che libereranno lentamente l’acqua.

Umidità sicura

Le tempistiche di durata dipendono dalla tipologia del terreno e dalla temperatura ambientale: in genere 300 ml di prodotto possono durare per circa 20 giorni. Il vantaggio dell’utilizzo di questo genere di irrigazione è la drastica riduzione dell’evaporazione che abitualmente avviene con l’apporto idrico tradizionale; inoltre si evita in modo decisivo il ristagno idrico nel sottovaso che favorisce il deposito delle uova da parte delle zanzare.

Irri-Gò di Fito è composto al 97% da acqua complessata in gel riconvertita in acqua dai micro organismi del terriccio

Irri-Gò classico composto al 97% da acqua complessata in gel riconvertita in acqua dai micro organismi del terriccio. La riconversione è lenta e graduale e idrata in profondità l’apparato radicale. La resa è elevata: 400 ml bastano per una pianta in un vaso da 20 cm di diametro per circa 30 giorni. Costa 3,15 euro di Fito www.fito.info

Aqua gel 400 ml di Mondo Verde

Aqua gel 400 ml di Mondo Verde costo 2,10 euro + spese di spedizione sul sito http://www.mondoverde.it/

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!