La composizione fai da te con i giacinti profumati

Una semplice composizione con alcuni bulbi di giacinto bianco forzato, fogli di muschio e qualche bacca rossa. Ecco il fai da te per creare un angolo festoso in casa.

Elisabetta Pozzetti
A cura di Elisabetta Pozzetti
Pubblicato il 31/12/2018 Aggiornato il 31/12/2018
Occorrente per la composizione fai da te 
giacinti-0

◆ 3 bulbi di giacinto (Hyacinthus orientalis) forzati, a fiori bianchi, in vasetto ◆ 2 fogli di muschio, rigorosamente acquistati dal fiorista (è proibito raccoglierlo nei boschi, al limite potete usare quello che cresce nel vostro giardino); non acquistate lichene stabilizzato ma vero e proprio muschio (di solito venduto in scatole di polistirolo) ◆ 1 rocchetto di spago di juta sottile ◆ rametti di piccole bacche rosse di rosa (cinorrodi) ◆ 1 alzatina in porcellana bianca ◆ decorazioni natalizie a forma di fiocco di neve

1. Dopo aver preparato tutto il necessario per la composizione fai da te sul banco da lavoro, sollevare delicatamente i fogli di muschio e pulirli da eventuali residui di foglie secche. Avvicinare il contenitore del giacinto e tagliare il muschio necessario per ricoprire i tre vasetti (parte superiore compresa).

1. Dopo aver preparato tutto il necessario per la composizione fai da te sul banco da lavoro, sollevare delicatamente i fogli di muschio e pulirli da eventuali residui di foglie secche. Avvicinare il contenitore del giacinto e tagliare il muschio necessario per ricoprire i tre vasetti (parte superiore compresa).

2. Iniziare lentamente e con delicatezza ad avvolgere il muschio intorno alla parte superiore del vasetto di giacinto (che manteniamo per facilitare la stabilità della composizione), quindi passare ai lati. Durante questa fase non stringere con forza lo stelo del giacinto che potrebbe spezzarsi.

2. Iniziare lentamente e con delicatezza ad avvolgere il muschio intorno alla parte superiore del vasetto di giacinto (che manteniamo per facilitare la stabilità della composizione), quindi passare ai lati. Durante questa fase non stringere con forza lo stelo del giacinto che potrebbe spezzarsi.

3. Ruotare il contenitore per rivestirlo completamente di muschio. Qualora vi fossero parti scoperte, aggiungere piccoli rattoppi di muschio, che renderanno più irregolare e, quindi, più naturale, la composizione. Durante questa fase vi suggeriamo di lavorare appoggiando il vasetto sul tavolo.

3. Ruotare il contenitore per rivestirlo completamente di muschio. Qualora vi fossero parti scoperte, aggiungere piccoli rattoppi di muschio, che renderanno più irregolare e, quindi, più naturale, la composizione. Durante questa fase vi suggeriamo di lavorare appoggiando il vasetto sul tavolo.

4. Prendere ora lo spago e iniziare ad arrotolarne un capo intorno al muschio, lentamente e in modo regolare, stringendolo con delicatezza per assicurarsi che rimanga ben aderente al vasetto e che non ci siano parti non legate. Infine verificare che il vasetto stia ben saldo in verticale, posandolo sul tavolo.

4. Prendere ora lo spago e iniziare ad arrotolarne un capo intorno al muschio, lentamente e in modo regolare, stringendolo con delicatezza per assicurarsi che rimanga ben aderente al vasetto e che non ci siano parti non legate. Infine verificare che il vasetto stia ben saldo in verticale, posandolo sul tavolo.

5. Fare un secondo passaggio, avvolgendo nuovamente lo spago intorno al muschio, creando un risultato estetico decorativo, poiché lo spago resterà a vista, e cercando un effetto più morbido. Assicurarsi di chiudere bene e in modo invisibile lo spago intorno alla parte superiore del vasetto, quindi reciderlo.

5. Fare un secondo passaggio, avvolgendo nuovamente lo spago intorno al muschio, creando un risultato estetico decorativo, poiché lo spago resterà a vista, e cercando un effetto più morbido. Assicurarsi di chiudere bene e in modo invisibile lo spago intorno alla parte superiore del vasetto, quindi reciderlo.

6. A questo punto per concludere il fai da te inserite tra il muschio e lo spago, in modo che rimanga ben ferma, la decorazione a forma di fiocco di neve (va bene anche un cuoricino, una renna, un angelo... purché sia ben proporzionato con la composizione). Terminate con un rametto di piccole bacche rosse nella parte superiore.

6. A questo punto per concludere il fai da te inserite tra il muschio e lo spago, in modo che rimanga ben ferma, la decorazione a forma di fiocco di neve (va bene anche un cuoricino, una renna, un angelo… purché sia ben proporzionato con la composizione). Terminate con un rametto di piccole bacche rosse nella parte superiore.

Come si conserva
Per mantenere freschi i giacinti più a lungo, occorre innaffiare con poca acqua il muschio nella parte superiore, in modo da bagnare il terreno del vasetto. Se possibile, la sera, è meglio spostare la composizione fai da te in un luogo più fresco. Una volta sfioriti i giacinti, recidere lo stelo alla base. Quando anche le foglie saranno secche, potrete conservare il bulbo per la prossima primavera.

Per mantenere freschi i giacinti più a lungo, occorre innaffiare con poca acqua il muschio nella parte superiore, in modo da bagnare il terreno del vasetto. Se possibile, la sera, è meglio spostare la composizione fai da te in un luogo più fresco. Una volta sfioriti i giacinti, recidere lo stelo alla base. Quando anche le foglie saranno secche, potrete conservare il bulbo per la prossima primavera.

Dove si pone
Ecco come si presenta la nostra composizione fai da te, una volta terminata. Possiamo metterla in risalto su un’alzatina di porcellana bianca e ingentilirla aggiungendo poche decorazioni e un rametto di bacche rosse. Meglio poi riporla su un tavolino o su un mobile, mai come centrotavola, poiché i giacinti sono molto profumati e potrebbero alterare la percezione del gusto.

Ecco come si presenta la nostra composizione fai da te, una volta terminata. Possiamo metterla in risalto su un’alzatina di porcellana bianca e ingentilirla aggiungendo poche decorazioni e un rametto di bacche rosse. Meglio poi riporla su un tavolino o su un mobile, mai come centrotavola, poiché i giacinti sono molto profumati e potrebbero alterare la percezione del gusto.

Si ringrazia per l’ospitalità Cip Garden di Como, www.cipgarden.it

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!