Il rinvaso della Calathea

Giugno è il periodo migliore per rinvasare Calathea makoyana, chiamata anche “coda di pavone” o Maranta, pianta sempreverde da appartamento.

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 23/05/2013 Aggiornato il 23/05/2013
Il rinvaso della Calathea

Originaria del Brasile, Calathea in vaso può raggiungere l’altezza di 50 – 60 centimetri. Se il vaso è diventato troppo piccolo, questo è il momento di cambiarlo. Per capirlo basta osservare le radici: se escono dai fori di fondo del vaso significa che hanno occupato tutto lo spazio disponibile. Vanno rinvasate anche le piante che hanno il terriccio ormai completamente esaurito: se, bagnando la pianta, l’acqua esce immediatamente dal foro e non viene trattenuta dal terriccio, significa che questo deve essere sostituito.

 

Come si fa

1. Stendere sul fondo del nuovo vaso alcuni cocci per chiudere il foro di scolo e 3 - 4 cm di argilla espansa.

1. Stendere sul fondo del nuovo vaso alcuni cocci per chiudere il foro di scolo e 3 – 4 cm di argilla espansa.

2. Estrarre delicatamente la pianta dal vecchio vaso aiutandosi con alcuni colpetti sul bordo.

2. Estrarre delicatamente la pianta dal vecchio vaso aiutandosi con alcuni colpetti sul bordo.

3. Inserire la pianta nel vaso nuovo e riempire lo spazio utilizzando terriccio per piante acidofile.

3. Inserire la pianta nel vaso nuovo e riempire lo spazio utilizzando terriccio per piante acidofile.

4. Premere con le mani il terriccio per compattarlo e per eliminare eventuali spazi rimasti ed infine annaffiare copiosamente ed eliminare dopo un ora circa l’acqua in eccesso nel sottovaso.

4. Premere con le mani il terriccio per compattarlo e per eliminare eventuali spazi rimasti ed infine annaffiare copiosamente ed eliminare dopo un ora circa l’acqua in eccesso nel sottovaso.

Il sottovaso

Durante i mesi estivi la pianta richiede un’elevata umidità ambientale: si consiglia di usare sempre un sottovaso riempito con uno strato di argilla espansa da mantenere costantemente umida. In questo modo tutta la pianta potrà beneficiare dell’umidità che si viene a creare e le radici non essendo a contatto diretto con l’acqua non soffriranno di ristagni idrici.

Ci piace perché

Calathea makoyana è apprezzata come pianta d’appartamento per la bellezza del fogliame a forma ovale – tondeggiante. Le nervature sono evidenti e in rilievo. La pagina superiore della foglia è di colore verde argento, spesso con striature chiare, quella inferiore di colore verde con macchie di colore porpora. Prende il nome coda di pavone perché nell’insieme il suo fogliame ricorda le penne del pavone.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!