Fai da te: la ghirlanda facile che rinnova la tradizione

Simonetta Chiarugi
A cura di Simonetta Chiarugi
Pubblicato il 21/12/2018 Aggiornato il 21/12/2018

Come fai da te festivo, vi proponiamo la classica ghirlanda facile da realizzare che potrà essere appesa all'ingresso. Un omaggio alla tradizione con un sapore più naturale e contemporaneo.

ghirlandaUna delle decorazioni natalizie più tradizionali è una ghirlanda facile da realizzare e perfetta da appendere alla porta per dare il benvenuto agli amici nel periodo delle feste. Può essere composta in tantissimi modi: con la base a intreccio fatta a mano oppure da acquistare già pronta, e con le decorazioni più diverse, tutte quelle che la fantasia suggerisce. Noi vi proponiamo una ghirlanda facile, da preparare con un minimo di manualità, decorata con semplici elementi da raccogliere in giardino, durante una passeggiata in campagna oppure acquistati dal fiorista di fiducia.

Occorrente per la ghirlanda facile
  • rami lunghi e flessibili
  • fronde di agrifoglio (Ilex aquifolium)
  • pigne piccole con le squame aperte
  • cesoie
  • filo di ferro da fioristi
  • 40 cm di nastro di iuta o colorato
  • 20 cm di corda sottile
1. Per fare la base della ghirlanda procuratevi dei tralci di piante che producono lunghi rami flessibili, come il glicine, il kiwi, la clematide, il falso gelsomino o la vite americana. Togliete eventuali foglie residue, rametti laterali e secchi e intrecciate i tralci più lunghi tra loro. Create un cerchio del diametro di minino 20-25 cm e chiudetelo con il filo di ferro da fiorista. Poi controllate che sia stabile, eventuali rami che fuoriescono possono essere fissati con un po’ di filo di ferro da fiorista. In alternativa, potete acquistarla già pronta, intrecciata in vimini o rami di salice, oppure potete realizzarla più semplicemente con del filo di ferro un po’ spesso.

1. Per fare la base della ghirlanda procuratevi dei tralci di piante che producono lunghi rami flessibili, come il glicine, il kiwi, la clematide, il falso gelsomino o la vite americana. Togliete eventuali foglie residue, rametti laterali e secchi e intrecciate i tralci più lunghi tra loro. Create un cerchio del diametro di minino 20-25 cm e chiudetelo con il filo di ferro da fiorista. Poi controllate che sia stabile, eventuali rami che fuoriescono possono essere fissati con un po’ di filo di ferro da fiorista. In alternativa, potete acquistarla già pronta, intrecciata in vimini o rami di salice, oppure potete realizzarla più semplicemente con del filo di ferro un po’ spesso.

2. Per inserire più facilmente le pigne nella ghirlanda, dovrete preparate una sorta di gambo: passate il filo di ferro sottile da fiorista tra le brattee inferiori (le squame legnose che non sono altro che foglie modificate) e torcete assieme i due capi.

2. Per inserire più facilmente le pigne nella ghirlanda, dovrete preparate una sorta di gambo: passate il filo di ferro sottile da fiorista tra le brattee inferiori (le squame legnose che non sono altro che foglie modificate) e torcete assieme i due capi.

3. Tagliate le fronde di agrifoglio in rametti lunghi circa 20 cm ed eliminate le foglie alla base. Avviate il lavoro sulla ghirlanda fissando con il fil di ferro il primo rametto di agrifoglio e proseguite fino a coprire di foglie verdi e bacche rosse tutta la ghirlanda facile. Inserite regolarmente ogni 5-6 cm circa una pigna. Abbiate l'accortezza di sovrapporre i rami in modo da nascondere il fil di ferro.

3. Tagliate le fronde di agrifoglio in rametti lunghi circa 20 cm ed eliminate le foglie alla base. Avviate il lavoro sulla ghirlanda fissando con il fil di ferro il primo rametto di agrifoglio e proseguite fino a coprire di foglie verdi e bacche rosse tutta la ghirlanda facile. Inserite regolarmente ogni 5-6 cm circa una pigna. Abbiate l’accortezza di sovrapporre i rami in modo da nascondere il fil di ferro.

4. Con la corda, legate il pezzo di nastro di iuta nel mezzo e fate un anello per poter appendere la ghirlanda a un gancio.

4. Con la corda, legate il pezzo di nastro di iuta nel mezzo e fate un anello per poter appendere la ghirlanda a un gancio.

5. Formate un fiocco con la iuta e appendente la ghirlanda facile al gancio sulla porta.

5. Formate un fiocco con la iuta e appendente la ghirlanda facile al gancio sulla porta.

Attenzione!

Con la pioggia e l’umidità autunnale, nel bosco le pigne presentano brattee molto serrate. Per farle aprire, dopo averle raccolte, mettetele in una teglia nel forno a bassa temperatura (50°C) per circa 10 minuti. Si apriranno sprigionando al contempo in tutta la casa, un ottimo profumo di resina.