Beaucarnea in vaso: rinvaso e pulizia

Beucarnea è una pianta succulenta sempreverde a sviluppo molto lento, caratterizzata dal rigonfiamento del fusto, che la rende particolarmente decorativa e che costituisce una riserva d’acqua per la pianta. All’apice di ogni ramo è presente un folto ciuffo di lunghe foglie a forma di nastro, sottili, che ricadono verso il basso. Adesso Beucarnea ha bisogno di qualche cura.
Giovanna Rio
A cura di Giovanna Rio
Pubblicato il 04/04/2021 Aggiornato il 04/04/2021
Beaucarnea

Il genere Beaucarnea, della famiglia delle Agavaceae, comprende circa 20 specie di piante perenni chiamate comunemente Nolina. La specie più diffusa e commercializzata è Beaucarnea recurvata detta pianta mangia fumo.

Si tratta di una succulenta sempreverde a sviluppo molto lento, originaria del Messico che si caratterizza per il rigonfiamento del fusto, che la rende particolarmente decorativa e che costituisce una riserva d’acqua per la pianta. All’apice di ogni ramo è presente un folto ciuffo di lunghe foglie a forma di nastro, sottili, che ricadono verso il basso, e che spesso tendono ad arricciarsi leggermente. In natura il fusto può raggiungere con gli anni anche 12-15 metri di altezza, in appartamento in vaso le piante non raggiungono dimensioni superiori ai due metri di altezza. In questo periodo è necessario il rinvaso della nolina, ma solo se il vaso è troppo piccolo e le radici fuoriescono dal contenitore.

Come si fa il rinvaso 

Beaucarnea rinvaso

Preparare un vaso basso e largo, meglio di terracotta (che permette una migliore traspirazione), appena più grande del precedente. Preparare un mix composto da terriccio universale alleggerito con sabbia o argilla espansa, per aumentarne la permeabilità, e stenderne uno strato sul fondo del nuovo vaso. Estrarre la pianta dal vecchio vaso con tutto l’apparato radicale e trasferirla nel nuovo contenitore, facendo attenzione a non interrare la parte gonfia del fusto. Colmare il vaso con il terriccio alleggerito. Premere per bene in modo da togliere eventuali sacche di aria e annaffiare.

Quali cure

La posizione

Beaucarnea recurvata è una pianta di facile coltivazione ma non ama frequenti cambi di posizione. Richiede una posizione molto luminosa per tutto l’anno, in una zona poco riscaldata della casa, con temperature non superiori ai 10-12°C, ma neppure inferiori 8 °C. Posizione perfetta è quella vicino a grandi finestre esposte a Sud o a Ovest oppure in un vano scala, ma solo se le correnti d’aria provenienti dalla porta di casa non raggiungono direttamente la pianta. Dal mese di maggio, può essere posta all’esterno, anche in questo caso in pieno sole.

L’acqua e il concime 

B. recurvata non ama gli eccessi di acqua: annaffiare regolarmente in primavera e in estate, lasciando asciugare il terreno tra una somministrazione e la successiva. In autunno- inverno le annaffiature dovranno essere sospese, visto che la pianta sopravvive grazie all’acqua immagazzinata all’interno della base rigonfia del fusto. Se però, durante i mesi invernali, la temperatura si mantiene al di sopra di 15 °C, la pianta deve essere annaffiata regolarmente.

Somministrare concime liquido a primavera (alla ripresa vegetativa) e alla fine dell’estate.

La pulizia 

Tra le operazioni di manutenzione necessarie vi è la pulizia delle foglie secche: rimuovere alla base del cespo le foglie completamente secche, mentre se la foglia è secca solo in parte, tagliare l’area con una forbice restando sul secco.

Scegliere tra specie diverse

Oltre alla specie B. recurvata, esistono altre specie da coltivare in casa, ma solo dove le temperature invernali non scendono al di sotto dei 10 °C.

– Beaucarnea gracilis: anche questa specie presenta il tipico fusto rigonfio alla base a forma di bottiglia, alla sommità del quale si forma una corona di foglie con margini ruvidi e dal colore grigio/verde

– Beaucarnea longifolia: presenta foglie sottili che possono arrivare a misurare anche più di un metro di lunghezza

– Beaucarnea stricta: ha foglie rigide con margini ruvidi.

– Beaucarnea bigelowii: alla sommità porta una raggiera o un ciuffo globoso di foglie lineari, lunghe 60-90 cm.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!