Ipomea purpurea: rampicante a crescita rapida

Le ipomee, note anche come campanelle, sono piante rampicanti, annuali e capaci di regalare enormi soddisfazioni perché crescono rapidamente e fioriscono da luglio fino ai primi freddi. 

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 17/08/2016 Aggiornato il 17/08/2016
Ipomea purpurea viola

Le Ipomee sono tra le piante rampicanti da fiore più classiche per dare tocco di colore al terrazzo. Sono piante facili, note come campanelle rampicanti, annuali e capaci di regalare enormi soddisfazioni perché crescono rapidamente e fioriscono da luglio fino ai primi freddi. 
I fiori sono chiamati anche “gloria del mattino” perché si schiudono nelle prime ore della giornata per richiudersi a sera. Le Ipomee si seminano a primavera e la fase più difficoltosa della coltivazione è quella iniziale in cui lo sviluppo è a rischio a causa della delicatezza delle piantine; ma crescono velocemente fino a raggiungere un’altezza di circa 3 metri e si ricoprono di fiori, aprendone di nuovi ogni giorno. Essendo piante molto duttili si possono mettere a dimora nelle classiche fioriere, con i graticci per permettere alle piante di arrampicarsi, oppure in basket sospesi per usarle come ricadenti.

I contenitori giusti

Come tutti i rampicanti in vaso, le dimensioni del contenitore influiscono sulla crescita della pianta e sul suo rigoglio. Se i contenitori sono troppo piccoli, infatti, potranno inibirne la crescita e incidere sulla taglia raggiunta dalla pianta.
È importante fornire all’ipomea fin dalla messa a dimora, gli appigli su cui possa svilupparsi. In mancanza di questi, infatti, la pianta si avvolge intorno a quello che trova, sia esso un sostegno inanimato che un’altra pianta. Quindi si suggerisce vivamente di indirizzare fin dall’inizio i suoi tralci perché altrimenti si rischia di non controllarne lo sviluppo. Si tenga presente che slegarla, una volta cresciuta, è un’operazione rischiosa e delicata per la pianta e per la sua fioritura.

contenitore dovrebbe essere di almeno 60 cm di lato e profondo 60 cm con tutori alti almeno 150 cm per ipomea rampicante

1. Per avere un’ipomea rampicante di dimensioni soddisfacenti, il contenitore dovrebbe essere di almeno 60 cm di lato e profondo 60 cm con tutori alti almeno 150 cm (per avere lo sviluppo verticale e non ricadente). L’ideale sarebbe mettere le Ipomee a dimora direttamente in un vaso con il graticcio incorporato su un lato.

cavetti per crescita ipomea purpurea

2. In alternativa si dovrà provvedere a fissare al muro dei tasselli cui legare una rete di cavetti: su questa rete si arrampicherà l’ipomea purpurea.

Le cure per farla fiorire copiosamente

L’Ipomea ha necessità di un irraggiamento solare diretto per crescere vigorosa e fiorire copiosamente, quindi il contenitore deve essere esposto al sole diretto. Tuttavia d’estate il vaso si scalda molto più velocemente e in misura maggiore della piena terra, quindi occorre ombreggiarlo nelle ore centrali della giornata circondandolo da vasi più piccoli o con un incannucciato. I graticci e i tutori devono essere controllati durante l’estate in modo che l’esuberanza della pianta o eventuali eventi temporaleschi particolarmente violenti non li smuovano o li allentino. Per ottenere un’abbondante fioritura si concimi con moderazione, ogni due settimane circa, modificando l’equilibrio a favore dei fiori e non della vegetazione. Non si dimentichino abbondanti annaffiature perché il terreno nel vaso esposto al sole diretto si asciuga molto rapidamente.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!