Gaultheria in vaso, bacche colorate sotto la neve

Gaultheria in vaso sul balcone regala allegre bacche rosse e vegetazione sempreverde per tutta la stagione fredda.
Anna Zorloni
A cura di Anna Zorloni
Pubblicato il 12/12/2019 Aggiornato il 13/12/2019
Gaultheria in vaso, bacche colorate sotto la neve

L’inverno mette a dura prova molte piante in vaso ma non tutte. Gaultheria procumbens, appartenente alla famiglia delle Ericaceae, oltre a essere resistente al freddo (anche a temperature inferiori allo zero), mantiene il fogliame sempreverde e le bacche colorate per tutto l’inverno. 

Gaultheria piccola e resistente

Gaultheria è un piccolo arbusto di dimensioni contenute, che cresce molto lentamente e non supera i 15 cm di altezza. Come già detto, è una specie sempreverde, caratterizzata da foglie ovali di consistenza coriacea e colore verde lucido (che tendono al rossastro durante l’autunno), apprezzata soprattutto per le sue bacche, tonde e rosse, grosse non più di 1 cm, che ne ricoprono la chioma durante il periodo autunno-invernale.

Lo sviluppo delle bacche segue la fioritura, candida ed elegante, di questa pianta: i fiori sono quelli tipici della famiglia delle Ericaceae, a forma di campanellino, di colore bianco o bianco rosato.

Preparare la cassetta per il balcone

Una volta acquistata una piccola Gaultheria in vaso rotondo, è necessario svasarla e trasferirla in un contenitore leggermente più capiente, possibilmente in coccio o terracotta, più pesante e stabile, dotato di fori basali per lo sgrondo dell’acqua in eccesso.

Sul davanzale del balcone, l’ideale è utilizzare le classiche fioriere rettangolari: in una cassetta lunga 40 cm è possibile mettere un paio di piantine.

Il tipo di terreno più indicato è quello a reazione acida, essendo una specie acidofila (come azalee, rododendri e camelie). Deve essere ben drenante: eccessi e ristagni idrici sono assolutamente da evitare, dannosi poiché causano lo sviluppo di marciumi radicali e conseguente sofferenza della pianta. Per garantire un buon drenaggio, è utile porre sul fondo del vaso, uno strato di ghiaia grossolana, o cocci rotti.

Per mantenere la Gaultheria in vaso sana e rigogliosa, occorre incorporare al terreno al momento del rinvaso due manciate di concime organico (letame in pellet ad esempio), che basterà per nutrire la pianta per tutto il periodo invernale e prepararla per affrontare il risveglio vegetativo primaverile.

Poche cure invernali per la Gaultheria

In questo periodo, Gaultheria in vaso va bagnata poco o per nulla; alle volte può essere sufficiente anche solo l’umidità atmosferica e notturna. È necessario utilizzare sempre acqua poco calcarea per evitare ingiallimenti fogliari.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!