Balcone a Natale: come addobbarlo

Creare un balcone o un terrazzo ispirato all’atmosfera natalizia è facile, basta usare piante con bacche colorate o con foglia persistente. Poi possiamo decidere se vogliamo che sia visibile soprattutto dalla casa o anche dall’esterno, per esempio dalla strada.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 16/12/2017 Aggiornato il 16/12/2017
Balcone a Natale: come addobbarlo

Chi decide di addobbare il balcone a Natale con lo scopo di farlo vedere dall’interno dell’appartamento, deve scegliere un contenitore adatto: ornamentale e gradevole come le piante che lo riempiranno. Frugando nei negozi di oggetti di seconda mano, o da un rigattiere, si può trovare un vecchio secchio in latta, o un ampio cestino in vimini o un paiolo di rame. Saranno perfetti da appendere con un gancio davanti alle finestre perché non occupano troppo spazio e non impediscono di entrare e uscire sul balcone. Ecco qualche idea imbattibile per semplicità e risparmio.

1. In un cestino o in un secchio di latta ampio, da appoggiare a terra o su un tavolo, sono adatte le conifere di piccola taglia, quelle nane da giardino roccioso, che si possono semplicemente addobbare con pigne colorate o festoni.

1. In un cestino o in un secchio di latta ampio, da appoggiare a terra o su un tavolo, sono adatte le conifere di piccola taglia, quelle nane da giardino roccioso, che si possono semplicemente addobbare con palline colorate, pigne o festoni. Perfette quest’anno le pigne dorate con la vernice spray.

2. In alternativa possiamo accostare qualche vasetto di edera dalle foglie chiare, che ricade dal bordo, all’erica recisa o in piccoli contenitori. Si crea un bellissimo contrasto di colore.

2. In un grande contenitore posto a terra, davanti alla portafinestra del terrazzo, possiamo accostare qualche vasetto di edera dalle foglie chiare, che ricade dal bordo, all’erica, recisa o in piccoli contenitori: si crea un bellissimo contrasto di colore.

3. Altre piante dall’aspetto festoso anche senza addobbi, sono le produttrici di bacche, come le sempreverdi agrifoglio, nandina e tasso. Queste sono perfette in un cesto appeso, ben agganciato, su un balcone coperto. Foderate il contenitore con un foglio di plastica in modo che non si rovini e poi inserite le piante lasciandole nei piccoli vasetti di acquisto. Nel periodo delle festività andranno annaffiate almeno un paio di volte ma in quantità ridotte.

3. Altre piante dall’aspetto festoso anche senza addobbi, sono le produttrici di bacche, come le sempreverdi agrifoglio, nandina e tasso. Queste sono perfette in un cesto appeso, ben agganciato su un balcone coperto. Foderate il contenitore con un foglio di plastica in modo che non si rovini e poi inserite le piante lasciandole nei piccoli vasetti di acquisto. Nel periodo delle festività andranno annaffiate almeno un paio di volte ma in quantità ridotte.

4. Se abbiamo bottiglie di vetro che ci piacciono, vasi trasparenti o altri contenitori stabili, possiamo fissare sul fondo un pezzo di spugna da fiorista ben inumidita e poi rami di ardisia, pungitopo, sinforina e vischio da acquistare già recisi presso i fiora.

4. Se abbiamo bottiglie di vetro che ci piacciono, vasi trasparenti o altri contenitori stabili, possiamo fissare sul fondo un pezzo di spugna da fiorista ben inumidita e poi rami di ardisia, pungitopo, sinforina e vischio da acquistare già recisi presso i fioristi.

Il balcone addobbato che si vede dalla strada

Se avete piacere di partecipare all’atmosfera festiva cittadina, potete decorare il balcone a Natale in modo che sia visibile dall’esterno. Semplicemente si possono appendere all’esterno della ringhiera alcuni elementi ornamentali a tema, come un lungo festone di rami di conifera che può essere decorato con palline colorate, luci e pigne. Il festone per il balcone di Natale sarà ancora più allegro se incornicia alcune piante topiate (perfetta la forma di spirale). Tra le più diffuse, il bosso è perfetto ma si possono reperire anche i meno costosi Ligustrum jonandrum. Bossi e ligustri si possono ornare con festoni, fiocchi e frutta secca come se fossero un albero di Natale da esterno, ma non avranno il problema di crescere troppo come Picea abies. Inoltre, la foggia a spirale è conferita da una struttura metallica che agevola l’inserimento di decorazioni.

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!