Il cane volpino: una piccola “volpe” domestica

Taglia minuta, grande temperamento, antiche origini: il volpino racchiude in un solo cane tante caratteristiche diverse. Poliedrico, è apprezzato da adulti e bambini, mantenendo sempre la sua particolare indole.

Roberta Marino
A cura di Roberta Marino
Pubblicato il 11/08/2016 Aggiornato il 23/08/2016
Il cane volpino: una piccola “volpe” domestica
Dalle caverne ai salotti nobiliari

Sarà per il suo aspetto che ricorda un animale selvatico, la volpe (cui è valso il nome); sarà per il ritrovamento di alcuni fossili neolitici che lo raffigurano; ma pare proprio che il volpino sia stato il cane dell’uomo delle caverne.
La sua prima immagine ufficiale, però, risale all’epoca dei Faraoni nell’Antico Egitto. Dall’1800 questa razza si diffuse nei salotti delle famiglie aristocratiche e degli artisti tra cui: Mozart, Michelangelo e Giuseppina di Francia e divenne simbolo di uno status sociale elevato. In Inghilterra venne introdotto a corte dalla regina Charlotte e nel XVIII secolo il re Giorgio III ne fece un cane da salotto. La sua taglia “mini” si deve però alla Regina Vittoria che fu la prima a fondare un allevamento di Spitz con la precisa indicazione che i cani non superassero i 5 kg di peso: l’idea nacque in seguito a un viaggio a Firenze nel 1888 in cui fece accoppiare il Volpino Italiano con il suo Spitz dando origine alla razza Volpino di Pomerania o Spitz tedesco nano. Nonostante il termine “Volpino di Pomerania” sia il più comune, tuttavia è improprio, in quanto il nome esatto di questa razza è “Spitz Nano/Pomerania” o “Spitz Tedesco Nano” come da standard E.N.C.I: nel 1960, infatti, la Federazione Cinofila Internazionale ha attribuito la paternità della razza alla Germania indicando i fattori di riferimento con cui si doveva distinguere il “Volpino in miniatura” dallo Spitz.

Grande personalità in soli cinque chili

Il volpino è un cane decisamente di piccola taglia: l’altezza raggiunge nei maschi i 30 centimetri e nelle femmine i 28. Anche il peso per lo è minimo: massimo 5 chili. Il suo aspetto (come ben ricorda il nome) è molto simile a quello di una volpe: muso allungato, orecchie appuntite, collo eretto e occhi color ocra. Anche il colore del mantello (sempre molto folto) varia dal bianco, al rosso allo champagne. Nonostante la piccola stazza il volpino ha una personalità ben definita: determinato, allegro, temerario, difende il proprio territorio. Molto vigile e attento già nel passato era diffuso nei villaggi palustri come guardiano del gregge, compagno fidato dei carrettieri, o sentinella del paese: ancora oggi il suo carattere coraggioso e diffidente verso gli estranei ne fa un ottimo cane da guardia. Proprio per questa ragione, può abbaiare molto.

Un compagno di giochi per i bambini

Affettuoso e molto legato alla famiglia che lo accudisce, il volpino è un cane ideale anche per i bambini. Non disdegna, infatti, giochi vivaci e coccole: ha bisogno di movimento e non sopporta la vita troppo sedentaria.
Molto socievole può convivere con altri animali ma è preferibile che non siano di taglia grande. Furbo e intelligente, va educato però in modo dolce ma fermo, altrimenti può diventare un po’ prepotente e geloso.

Un mantello regale da preservare con cura

Una degli aspetti più belli e caratteristici del volpino è il mantello: folto e setoso necessita di cure quotidiane con una spazzola con chiodi di ferro dritti non incurvati, non sottili e senza capocchie di metallo alla punta.
In questo modo il mantello viene mantenuto lucido, pulito e senza nodi che possono formarsi piuttosto facilmente.
Non è necessario, ed è anzi sconsigliato, fare bagni frequenti: meglio optare, invece per l’uso di uno shampoo a secco.
Per il resto il volpino ha bisogno di fare parecchio movimento non solo per il suo carattere vivace ma anche per prevenire il rischio di obesità e migliorare la mobilità articolare: attenzione, ò a non farlo saltare da grandi altezze perché questa razza è facilmente esposta alla lussazione della rotula da trauma.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!