Sifoni salvaspazio per sfruttare bene la zona sottolavabo o installare un bidet sospeso

Un sifone tradizionale per lavabo e bidet ha un ingombro che non permette di ottimizzare i centimetri a disposizione, a differenza dei nuovi modelli salvaspazio.

Simona Preda
A cura di Simona Preda
Pubblicato il 01/03/2022 Aggiornato il 01/03/2022
Sifone salvaspazio Praktik Bagno di OMP Tea

Il sifone è un elemento idraulico indispensabile in bagno, per lo scarico di lavabo, vaso e bidet. Realizzato in polipropilene, materiale pratico e resistente, ha una forma fatta in modo tale che non si crei alcun problema di reflusso, quindi ciò significa che acqua e odori non tornano mai nell’ambiente.

Come elemento tecnico è importante che sia studiato in modo tale da essere funzionale, ma anche che abbia un ingombro contenuto e una forma che ottimizzi lo spazio a disposizione, come avviene grazie ad alcuni modelli in particolare che si possono appunto definire salvaspazio.

Solitamente il sifone ha una forma a U con una curva piuttosto accentuata. Nel caso di sifoni salvaspazio per bidet la curva è minore, soluzione che permette di installare un bidet sospeso, dal design più leggero e lineare, ma anche una versione a filo parete. Questa scelta permette di ridurne l’ingombro, perché non sporge, inoltre rende più agevole la pulizia del pavimento.

Sifone salvaspazio Praktik Bagno di OMP Tea

Sifone salvaspazio Praktik Bagno di OMP Tea

Praktik Bagno di OMP Tea è la linea di sifoni salvaspazio per lavabo e bidet dall’ingombro di soli 45 cm. Realizzati in polipropilene, hanno raccordo eccentrico che agevola il lavoro di collegamento allo scarico a parete quando questo disassato rispetto al tubo in uscita del sifone. Grazie alla riduzione per il collegamento a pilette da 1” e da 1” ¼ e alla doppia uscita diametro 32 e 40 mm, il sifone è universale e utilizzabile in qualsiasi contesto. http://www.omptea.eu

 

Nel caso del lavabo il sifone ha, in genere, forma più lineare, quindi si sviluppa in orizzontale, con andamento parallelo al lavabo e poi in verticale, contro la parete di fondo, fino al punto di scarico. Ciò permette di avere libera buona parte dello spazio nel mobile sotto al lavabo e di utilizzarlo per riporre detersivi e prodotti per l’igiene.

Sifone salvaspazio Spazio Bagno NT di Lira

Sifone salvaspazio Spazio Bagno NT di Lira

Il sifone salvaspazio Spazio Bagno NT di Lira ha dimensiono ridotte: 7 cm di lunghezza e 4 cm di profondità e aderisce alla parete di fondo, consentendo di sfruttare lo spazio sotto al lavabo, anche in presenza di cassetti. È ispezionabile grazie a un tappo nella parte anteriore che, svitato, permette di eliminare eventuali residui accumulati. Si può abbinare alla Piletta Basket Bagno Bassa dallo spessore di soli 6 cm. http://www.lira.com

 

Un sifone salvaspazio non rinuncia mai alla funzionalità: infatti deve essere ispezionabile, con un’apertura, facile da raggiungere, da cui rimuovere con facilità eventuali residui o piccoli oggetti caduti nello scarico.

Sifone salvaspazio di Geberit

Sifone salvaspazio di Geberit

È adatto per il lavabo il sifone salvaspazio di Geberit con scarico orizzontale e parte verticale che aderisce alla parete. È realizzato in polipropilene ed è dotato di guarnizioni e curva tecnica con dado di raccordo. È facilmente accessibile per la pulizia. http://www.geberit.it

 

Ottimizzare lo spazio in bagno

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.33 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!