Quale luce per il bagno? A Led va bene, ma guarda anche il fattore IP

Centrale, sopra lo specchio o laterale, a sospensione oppure a braccio orientabile... : la luce per il bagno aggiunge un tocco di stile, colore e design.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 20/12/2017 Aggiornato il 20/12/2017
Quale luce per il bagno? A Led va bene, ma guarda anche il fattore IP

La luce per il bagno, in particolare quella destinata a illuminare la zona lavabo, deve essere bella, performante ma soprattutto sicura. Da quest’ultimo requisito non si può prescindere nella scelta delle lampade, poiché si tratta della stanza con il più alto potenziale di rischio di tutta la casa, per la compresenza di acqua ed elettricità.

È importante a questo proposito leggere la scheda tecnica del prodotto e verificare il codice IP, ovvero il grado di protezione dell’apparecchio: la sigla è seguita da due cifre, delle quali interessa la seconda perché indica la protezione contro l’ingresso di liquidi. Può variare da 0 (nessuna protezione) a 8 (uso in immersione). Quindi se la lampada sarà a rischio di esposizione a un alto tasso di umidità, a spruzzi o al contatto diretto con l’acqua (getti), ci si deve orientare su modelli contraddistinti da 2, 3, o 4. Da tenere presente che alcuni produttori realizzano collezioni di luci specifiche per questo ambiente con seconda cifra 1 (hanno le parti tecniche protette). Esistono modelli grado 0 di cui i produttori garantiscono l’utilizzo anche in bagno, purché non vengano installati vicino all’acqua.

Attenzione: l’acqua va mantenuta a distanza! Almeno 60 cm devono separare il rubinetto dalle lampadine.

Dove sistemo la luce per il bagno?

Una sola, sopra, in linea: una barra posta sul profilo superiore dello specchio proietta la luce dall’alto e l’illuminazione diffusa fa risaltare il viso, senza creare zone d’ombra. Per un buon risultato estetico, specchio e barra dovranno avere la stessa lunghezza. Se invece lo specchio supera i 120-150 cm, la lampada va collocata in asse con la mezzeria del lavabo. Una, ma potente: se si sceglie di mettere una sola lampada al centro dello specchio, serve che abbia una certa potenza per avere abbastanza luce: 12W se led, almeno 100 W negli altri casi.

Soluzione integrata, due in uno: con specchio e lampada insieme, si risolve il problema della scelta. Tutto è già previsto e perfettamente calibrato. Unico accorgimento, la lunghezza dello specchio che deve essere proporzionata a quella del lavabo. Meglio ancora se è la stessa. Il vantaggio dello specchio con illuminazione integrata è anche quello di un’installazione più rapida e semplice, poiché richiede il fissaggio di un solo elemento. Se lo specchio per esempio è retroilluminato, illumina in modo scenografico tutta la zona lavabo con una luce diffusa; sulla superficie specchiante, il riflesso luminoso si espande in modo omogeneo, senza abbagli e senza ombre. 

Pendente, di lato: se lo spazio in larghezza lo permette o se lo specchio è stretto e alto, si può affiancargli una o più lampade a sospensione. Ne risulterà una combinazione originale, con una luce avvolgente che arreda la parete. Attenzione, però, a calibrare bene la distanza e l’altezza rispetto al lavabo. Per avere più luce: Pur avendo un buon indice di resa cromatica (che si misura da 0 a 100), una sola lampada potrebbe non essere sufficiente a illuminare lo specchio. Si può optare allora per un groupage di diffusori slim, mixati in varie tonalità coordinate e applicate ad altezze differenti. Poiché hanno attacchi autonomi, bisogna prevederne a sufficienza.

Rotonda, centrale: Perfetta e funzionale, (il richiamo alla forma del sole è immediato), la lampada tonda è adatta a illuminare tutta la stanza. Se collocata a lato dello specchio, invece, è preferibile usarla in coppia: due punti luce con diffusore  circolare ma con diametro ridotto

Luce per il bagno, mobile con bracci: avere la luce dove e come serve, ecco il vantaggio di una lampada orientabileVa fissata sopra lo specchio o di lato se questo ha forma ovale e allungata. La lunghezza dell’estensione è in rapporto alla praticità  d’uso e alle dimensione dell’ambiente. Per esempio, girevole anche senza supporto, va posizionata sopra lo specchio o lateralmente se si desidera che luce diffusa venga proiettata verso l’alto o verso il basso. L’efficacia dipende dalla potenza: un’alogena da 120 W è perfetta.

Con due faretti: Più decorativa di una barra luminosa, la doppia luce è la soluzione ideale per gli specchi più grandi e, in genere, per i bagni dal gusto più tradizionale. La distanza corretta tra le due lampadine è quella che permette un’illuminazione priva di ombre, sia al centro sia ai lati.

Foto illuminazione nel bagno di casa

  • Nella composizione Ki di Scavolini Bathrooms (design Nendo) il lavabo freestanding in Cristalplant è completato da una specchiera minimal in appoggio sulla mensola e da un particolare sistema a incastro di luci a sospensione, studiato appositamente. Prezzo da rivenditore. Scavolini Bathrooms, www.scavolini.com
  • Nella composizione della serie e.Gò di Arcom in laccato lucido Nuvola, la specchiera Ak misura L 105 x H 75 cm e costa 144 euro. È abbinato il sistema di illuminazione Regolo  che costa 122 euro. Arcom, www.arcombagno.com
  • Sul lavabo a semicolonna serie Connect Air di Ideal Standard, lo specchio Strada (IP 44) con illuminazione misura L 65 x H 70 cm e costa 457 euro.  www.idealstandard.it
  • Con sistema antiappannamento grazie a una resistenza interna, lo specchio in vetro molato Ronda di Leroy Merlin  ha illuminazione led 19W a risparmio energetico. Grado di protezione IP 44 e reversibilità nell'installazione. Misura L 60 x H 80 cm e costa 130 euro. www.leroymerlin.com
  • Accompagna il mobile lavabo della collezione Frame di Simas lo specchio rotondo che ha struttura in metallo per ospitare la lampada magnetica della stessa forma. Misura Ø 70 cm e costa 404 euro. www.simas.it
  • Nella composizione della Coll. Ryo, la sospensione in ferro con saliscendi Mr John ha il paralume in vetro, con calotta personalizzabile in 5 colori opachi. Iva esclusa costa 948 euro. www.cerasa.it
sospensione luce in ferro con saliscendi Mr John ha paralume in vetro, con calotta personalizzabile collezione Ryo di Cerasa

Nella composizione della Coll. Ryo, la sospensione in ferro con saliscendi Mr John ha il paralume in vetro, con calotta personalizzabile in 5 colori opachi. Iva esclusa costa 948 euro. www.cerasa.it

sistema a incastro di luci a sospensione composizione Ki di Scavolini Bathrooms

Nella composizione Ki di Scavolini Bathrooms (design Nendo) il lavabo freestanding in Cristalplant è completato da una specchiera minimal in appoggio sulla mensola e da un particolare sistema a incastro di luci a sospensione, studiato appositamente. Prezzo da rivenditore. Scavolini Bathrooms, www.scavolini.com

sistema di illuminazione Regolo, composizione serie e.Gò di Arcom

Nella composizione della serie e.Gò di Arcom in laccato lucido Nuvola, la specchiera Ak misura L 105 x H 75 cm e costa 144 euro. È abbinato il sistema di illuminazione Regolo che costa 122 euro. Arcom, www.arcombagno.com

lavandino a semicolonna serie Connect Air di Ideal Standard, lo specchio Strada (IP 44) con luce bagno

Sul lavabo a semicolonna serie Connect Air di Ideal Standard, lo specchio Strada (IP 44) con illuminazione misura L 65 x H 70 cm e costa 457 euro. www.idealstandard.it

specchio in vetro molato Ronda di Leroy Merlin con illuminazione led 19W a risparmio energetico

Con sistema antiappannamento grazie a una resistenza interna, lo specchio in vetro molato Ronda di Leroy Merlin ha illuminazione led 19W a risparmio energetico. Grado di protezione IP 44 e reversibilità nell’installazione. Misura L 60 x H 80 cm e costa 130 euro. www.leroymerlin.com

composizione Collezione bagno Ryo di cerasa

Nella composizione della Coll. Ryo, la sospensione in ferro con saliscendi Mr John ha il paralume in vetro, con calotta personalizzabile in 5 colori opachi. Iva esclusa costa 948 euro. www.cerasa.it

mobile lavabo della collezione Frame di Simas, specchio rotondo e lampada magnetica per bagno

Accompagna il mobile lavabo della collezione Frame di Simas lo specchio rotondo che ha struttura in metallo per ospitare la lampada magnetica della stessa forma. Misura Ø 70 cm e costa 404 euro. www.simas.it

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!