The Shell: residenza sostenibile con bagni attenti al risparmio idrico

In una casa a emissioni zero e attenta al risparmio idrico, anche la scelta delle soluzioni per il bagno è cruciale. Ecco alcune immagini di una residenza sostenibile davvero innovativa in Campania.
Simona Preda
A cura di Simona Preda
Pubblicato il 16/01/2022 Aggiornato il 16/01/2022
The Shell bagno Ideal Standard foto Chiara Pavolucci

The Shell è una residenza sostenibile a Caserta, progettata dallo studio Piraccini+Potente Architettura seguendo gli standard Passivhaus, con protagoniste le fonti energetiche passive come la luce solare. Grande attenzione è stata posta al risparmio energetico anche nei bagni.

L’abitazione è avvolta da uno schermo solare in legno che, oltre al valore estetico è anche un elemento emozionale che modifica nell’arco della giornata la percezione della luce. L’edificio sfrutta la diversa inclinazione del sole nell’arco delle stagioni per utilizzare il calore prodotto dalla radiazione solare. Infatti il riscaldamento utilizza fonti energetiche passive, come le radiazioni solari, il calore del corpo umano e quello prodotto dagli elettrodomestici.

The Shell di Piraccini Potente Architettura foto Chiara Pavolucci

The Shell, residenza sostenibile progettata da Piraccini+Potente Architettura. foto Chiara Pavolucci

La ventilazione meccanica controllata con recuperatore di calore è l’unico impianto presente, in grado di far respirare la costruzione espellendo aria viziata e immettendo aria dall’esterno. Il fabbisogno energetico dell’edificio è molto basso e, in termini di climatizzazione estiva ed invernale, produce più energia di quella consumata, utilizzando un impianto di 3 kW. Inoltre, non utilizzando fonti energetiche combustibili, le emissioni in atmosfera sono pari a zero.

Per i due bagni, uno per la zona giorno e uno per quella notte, la semplicità e razionalità sono stati gli elementi guida, come per l’intero progetto.

Protagoniste le attrezzature Ideal Standard, rigorosamente in ceramica bianca, per un perfetto abbinamento con le soluzioni decorative scelte per le pareti, rivestite in marmo e carte da parati che richiamano ambienti naturali come selve e oceani.

Tra i prodotti Ideal Standard sono stati utilizzati l’elegante lavabo Ipalyss con bordi sottili, robusto grazie al materiale ceramico di alta resistenza Diamatec®, brevettato dall’azienda, ma anche i sanitari Tesi, caratterizzati da un ottimo equilibrio tra forma e funzionalità. Nel progetto è stata inserita anche la collezione Strada II, con lavabi dalle forme morbide e dalle linee contemporanee e sanitari sospesi dal design minimal e delicato.

The Shell bagno Ideal Standard con Ipalyss foto Chiara Pavolucci

Bagno con attrezzature Ideal Standard per The Shell: Lavabo Ipalyss rettangolare bianco di Atelier Collections e sanitari sospesi Tesi con placca ProSys. Cabina doccia Connect 2, soffione Idealrain Luxe, doccino Evo Rounde termostatico Ceratherm. Foto Chiara Pavolucci

I vasi di entrambe le collezioni, Tesi e Strada II, sono dotati della tecnologia di scarico senza brida AquaBlade®, brevettata da Ideal Standard, che crea una lama d’acqua che lo pulisce in modo ottimale e non crea schizzi. Si tratta di una soluzione che garantisce elevati livelli di igiene con un consumo idrico ridotto, ma che è anche silenziosa, poiché abbatte del 25% il rumore dello scarico rispetto a un flusso tradizionale.

Per contribuire ulteriormente al risparmio idrico, nel progetto sono state utilizzate le soluzioni di installazione e risciacquo ProSys™, anch’esse brevettate, che permettono di risparmiare energia ed acqua e di migliorare l’igiene. Nel sistema sono incluse diverse tecnologie, tra cui SmartValve, una speciale valvola d’ingresso che consente di risparmiare fino a 63 litri d’acqua alla settimana, riducendo il consumo idrico del 12%.

The Shell bagno Ideal Standard con Strada !! foto Chiara Pavolucci

Bagno Ideal Standard per la residenza sostenibile The Shell. Lavabo quadrato da appoggio Strada II, sanitari sospesi Strada II, lacca ProSys e miscelatori Ceraline. Doto Chiara Pavolucci

La sostenibilità ambientale caratterizza anche la scelta degli interni, con arredi disegnati su misura e realizzati con legno naturale di rovere e marmo di Carrara, utilizzando collanti privi di emissioni di formaldeide.

Alcune immagini della residenza sostenibile The Shell

  • Residenza sostenibile The Shell, progettata da Piraccini+Potente Architettura, circondata da uno schermo solare in legno. foto Chiara Pavolucci
  • The Shell, residenza sostenibili progettata da Piraccini+Potente Architettura. foto Chiara Pavolucci
  • Legno naturale di rovere e marmo di Carrara sono i protagonisti degli interni della residenza sostenibile The Shell. Foto Chiara Pavolucci
  • Nel bagno di The Shell, specchio rettangolare con bordi arrotondati e luce a led di Ideal Standard, lavabo Strada II. Foto Chiara Pavolucci
  • Bagno Ideal Standard per la residenza sostenibile The Shell. Lavabo quadrato da appoggio Strada II, sanitari sospesi Strada II, placca ProSys e miscelatori Ceraline. foto Chiara Pavolucci
  • Bagno con attrezzature Ideal Standard per The Shell: Lavabo Ipalyss rettangolare bianco di Atelier Collections e sanitari sospesi Tesi con placca ProSys. Cabina doccia Connect 2, soffione Idealrain Luxe, doccino Evo Rounde termostatico Ceratherm. Foto Chiara Pavolucci
  • Il bagno Ideal Standard per The Shell è attrezzato con sanitari sospesi Tesi, cabina doccia Connect 2,  soffione Idealrain Luxe,  doccino Evo Round e termostatici
Ceratherm. Foto Chiara Pavolucci
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 5 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!