Dal bagno lungo e stretto, ricavare la lavanderia. Il preventivo dei costi

Lavanderia: ricavarla dal bagno lungo e stretto. Eccoci al terzo progetto con il preventivo dei costi.
Architetto Barbara Piccinno
A cura di Architetto Barbara Piccinno, Silvia Scognamiglio
Pubblicato il 27/08/2013 Aggiornato il 27/08/2013
Dal bagno lungo e stretto, ricavare la lavanderia. Il preventivo dei costi

Dopo il primo e il secondo progetto, eccoci alla terza soluzione per ricavare da un bagno un altro vano.

planimetria progetto ristrutturazione bagno e lavanderiaIl locale in più, ricavato dalla divisione di quello esistente, è utilizzato per la lavanderia. Al bagno, ridimensionato e trasformato in servizio privato per la camera – leitmotiv che accomuna i tre progetti – si aggiunge così una funzione che prima non c’era. Per ottenere tale risultato bisogna ristrutturare completamente l’ambiente originario e ridisegnarne lo spazio interno con una serie di lavori murari. Mantenuta la larghezza di 160 cm, una nuova parete lo divide in due nel senso della lunghezza: il bagno di 299 cm in corrispondenza della finestra; la lavanderia di 160 cm (allungandosi di 40 cm verso il disimpegno), priva di aeroilluminazione naturale, come consentito dalla normativa. Nel primo è necessario aprire il vano per l’accesso diretto dalla camera. Sono da modificare e integrare anche gli impianti.

 

 

Di 4,7 mq diviso in tre

Ridotto ma reso più proporzionato, il bagno è suddiviso in tre aree secondo la lunghezza. È una soluzione che offre molti vantaggi; intanto si ottimizza la superficie e poi si semplifica la collocazione dei pezzi d’arredo, con un più gradevole risultato estetico. E, con elementi schermanti per separare, si garantisce privacy alle varie zone e si rende pratico l’utilizzo del locale, anche da più persone contemporaneamente, trattandosi di un bagno a uso esclusivo della camera doppia. Certamente tale organizzazione è vincolata alla posizione della vasca, che sfruttando la larghezza del locale libera centimetri nell’ambiente, e all’uso di una porta scorrevole a scomparsa.

planimetria bagno 4,7 mq stretto e lungo

Vetro per schermare

pareti vetro per dividere il bagno filtrando la luce dalla finestraIl lavabo è al centro del bagno. Alle estremità due lastre di vetro schermano le zone laterali, ma lasciano filtrare la luce che proviene dalla finestra. Quella che separa i sanitari è fissata a parete e a un muretto alto 90-100 cm; l’altra è invece una chiusura paraspruzzi per doccia, agganciata a bandiera e appoggiata sul bordo della vasca. Lo stesso risultato si ottiene con strutture in vetrocemento che sono anche decorative.

 

 

Serve il 2° bagno

Quanto costa

Realizzazione di bagno di 3,3 mq, con demolizioni e costruzioni tramezzi, installazione nuovi impianti idrico ed elettrico, fornitura e posa rivestimenti e sanitari, imbiancatura soffitto e pareti

Totale 5.890 €

Poiché il bagno esistente è stato reso accessibile dalla camera, è meglio aggiungerne un altro con ingresso non così vincolato ma diretto dal corridoio. Si sfrutta allora il ripostiglio (che è adiacente la camera singola), trasformato in secondo servizio. Un nuovo vano per contenere è ricavato all’entrata della casa.

trasformare ripostiglio in secondo bagno di casa planimetria

 

Puntando su forme e materiali

Di fronte alla porta e centrale nell’ambiente, il lavabo è il punto attenzionale del bagno. Ci vuole allora un modello esteticamente accattivante, ma dall’impatto visivo leggero.

  • La collezione Free con lavabo Smart di Cerasa appoggia sulla base a giorno in pinus serotina larga 130 cm. Il lavabo in marmoresina bianco lucido e, nella parte inferiore, un contenitore laccato misura L 50 x P 45 x H 49,2 cm; compresi vassoio, specchio e lampada a led, prezzo 2.062 euro. www.ceresa.it
  • La vasca a incasso Loop & Friends di Villeroy&Boch è in acrilico. Nella misura L 160 x P 70 cm, prezzo 620 euro. www.villeroy-boch.com
  • Lastre di Vetreria Re sono in vetro float. Per utilizzo in interno, si possono realizzare su misura. Prezzo su preventivo. www.vetreriare.com

Costo ristrutturazione bagno – elenco voci e prezzi

FORMAZIONE DI CANTIERE

Installazione di macchinari necessari all’esecuzione dei lavori secondo le normative vigenti. Messa in opera di quadri da cantiere secondo normativa300 €

DEMOLIZIONI

Rimozione di sanitari e relative tubazioni. Carico su qualsiasi mezzo, trasporto e smaltimento alle discariche PPDD250 €
Rimozione delle porte100 €
Pavimentazione, sottofondo240 €
Rivestimento600 €
Demolizione tavolati interni come a progetto402 €
Smontaggio dei caloriferi esistenti50 €
Carico su automezzo e smaltimento a discarica500 €

NUOVE COSTRUZIONI

Realizzazione di pareti divisorie complete in mattoni forati sp. 8 cm con malta cementizia 300 kg, compresi controtelai per porte (animelle in legno e/o casse a scomparsa)750 €
Provvista e posa in opera di intonaco, con rasatura finale ad arenino, compresa la formazione di spigoli sporgenti e rientranti900 €
Fornitura e posa telaio per porta scorrevole400 €
Massetto di sottofondo per pavimentazioni eseguito con malta cementizia bagno grande e lavanderia330 €
Rappezzi e rasature a corpo500 €

IMPIANTI

 Realizzazione di impianto elettrico, telefonico e TV, compresi i materiali200 €
 10 Punti luce800 €
 Assistenza opere murarie impianto elettrico, apertura canalette e carenatura per tubazioni e ripristino400 €
 Realizzazione impianto idrico con 6 punti acqua2.100 €
 Montaggio box doccia300 €
 Assistenza muraria per l’installazione dell’impianto idrico1.050 €
 Spostamento caloriferi compresa assistenza muraria350 €
 Derivazione di 1 punto calorifero350 €
 Fornitura di nuovi caloriferi e montaggio400 €

SERRAMENTI

 Fornitura porta scorrevole680 €
 Fornitura 2 porte a battente1.200 €
 Imbiancatura soffitti168 €
 Imbiancatura pareti416 €
Totale13.736€

Progetto: architetto Barbara Piccinno, studio Patetta – www.studiopatetta.wix.com/studio

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!

Concorso riparti con catrice 2020