Bagno: un progetto per renderlo più grande e ricavare l’antibagno

Per ingrandire il bagno non serve quasi mai rinunciare a un ambiente: basta "limare" qua e là le stanze adiacenti o il corridoio, per aggiungere metri quadrati cruciali.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 01/02/2015 Aggiornato il 01/02/2015
Bagno: un progetto per renderlo più grande e ricavare l’antibagno

Inizialmente l’ingresso disimpegna uno studio, la zona pranzo e un lungo corridoio, su cui si affaccia il bagno. La ristrutturazione, insieme a una netta distinzione tra ambienti giorno e notte, vede l’eliminazione del corridoio e l’annessione al bagno di una porzione di camera matrimoniale e di studio.

Quali lavori? Eliminando il corridoio e togliendo soltanto un poco di spazio alle due stanze adiacenti il bagno, si amplia il locale di servizio che diventa più confortevole (6,3 mq) e può essere dotato di mobile a doppi lavabi e di una vasca dall’ampio bacino. I sanitari sono fissati su un muretto che, oltre a contenere le tubazioni di adduzione e scarico, serve anche da piano d’appoggio. Nella parte antistante, non essendoci più il corridoio che disimpegna, è stato realizzato un antibagno (2,2 mq) arredato con lavatrice e un ulteriore lavabo.

Planimetria casa  e bagno  prima  dei  lavoriplanimetria casa con bagno 8,5 mq prima dei lavori di ristrutturazione

Planimetria casa con progetto demolizioni e costruzioni

Planimetria casa con bagno 6,3 mq e antibagno 2,2 mq - progetto demolizioni e costruzioni

planimetria bagno 6,3 mq ristrutturato con antibagno 2,2 mq

1 Bagno – 2 Vasca – 3 Sanitari – 4 Lavabo 5 Muretto 6 Termoarredo – 7 Antibagno – 8 Lavabo – 9 Lavatrice

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!