Tatiana Ceruti

Sono nata a Como nel 1973, da padre italiano e madre slovena. Dopo la maturità scientifica, ho frequentato l’università Statale di Milano, dove mi sono laureata in Filosofia.

Tatiana CerutiHo cominciato a scrivere i primi articoli prima di terminare gli studi, per un settimanale locale e, in seguito, per il Corriere di Como. Mi occupavo di cronaca culturale e quest’attività (non ancora un vero lavoro) mi ha subito appassionato. Nel frattempo frequentavo corsi di ogni genere: lingue, informatica, gestione e selezione delle risorse umane, formazione multimediale, uffici stampa e… giornalismo. Dopo una breve esperienza in una nota agenzia di lavoro interinale (facevo un po’ di tutto, compresi i colloqui per il reclutamento del personale) e in uno studio di organizzazione di eventi culturali, ho capito, finalmente, che volevo fare la giornalista. Non avevo mai lasciato le mie collaborazioni, cui, nel frattempo, se ne erano aggiunte altre, tra cui quella per Casa in Fiore. Dal 2006 lavoro nella redazione di Cose di Casa e dal 2008 sono giornalista professionista.

Fin dall’inizio, mi sono occupata degli Speciali, in particolare: ristrutturare la casa, Cucine & Elettrodomestici e Bagni & Piastrelle. Veri e propri strumenti che, nello spirito di ‘giornale di servizio’, proprio come Cose di Casa, guidano il lettore nelle scelte fondamentali quando si tratta di rinnovare la propria abitazione. Quelli affrontati nelle guide monografiche sono anche alcuni dei temi che tratto sulla testata madre e sul sito Cosedicasa.com. Nel complesso, ciò che più mi appassiona sono i servizi di approfondimento, come quelli che noi chiamiamo Dossier e Tutto su (che mi divido con le mie colleghe). Perché, anche nella vita, quando qualcosa suscita il mio interesse, io devo sapere tutto di quella cosa, qualunque essa sia. Solo così, del resto, è possibile farla capire agli altri, nel modo più chiaro possibile. Mi piace pensare di scrivere non per me stessa, ma sempre per qualcuno, persone che hanno mille dubbi su come arredare o rinnovare gli ambienti o su come scegliere prodotti di qualità. Perché, in fondo, tutto ciò che ciascuno di noi vuole, è una casa che rifletta la propria personalità.

Qual è la mia casa ideale? Non molto diversa da quella in cui vivo: calda, accogliente e luminosa – deve essere la mia ‘tana’ – in un’armonia di antico e moderno, e con tutti gli strumenti tecnologici che ci migliorano e semplificano la vita. Ma, oltre a quattro mura, ho anche bisogno di avere uno spazio verde, in cui rilassarmi a contatto con la natura.

Il mio Linkedin

Articoli di Tatiana Ceruti
Tapparelle blindate ed elettriche: quali dettagli valutare per l’acquisto

Tapparelle blindate ed elettriche: quali dettagli valutare per l’acquisto

02/10/2018 Ristrutturare casa

Che cosa c'è da sapere sulle tapparelle blindate e come sceglierle: dalla sicurezza antieffrazione alle soluzioni domotiche per avere più comfort.  »

Pietra naturale protagonista a Marmomac 2018

Pietra naturale protagonista a Marmomac 2018

28/09/2018 News

Sul tema della pietra naturale, creativi e produttori si incontrano al Marmomac di Verona, all'interno del padiglione The Italian Stone Theatre.  »

Piastrelle per cucina, a prova di macchia

Piastrelle per cucina, a prova di macchia

25/09/2018 Cucina

Le piastrelle in ceramica sono tra le migliori soluzioni per rivestire i pavimenti e le pareti della cucina. Ma quali scegliere? Ecco qualche proposta.  »

Ancora voglia di cementine a Cersaie 2018

Ancora voglia di cementine a Cersaie 2018

25/09/2018 Ristrutturare casa

Piastrelle a effetto cementine: una tendenza che si riconferma anche nell'ultima edizione di Cersaie 2018.  »

Le nuove piastrelle di ceramica a Cersaie 2018

Le nuove piastrelle di ceramica a Cersaie 2018

24/09/2018 Ristrutturare casa

Le piastrelle sono protagoniste in questi giorni al Cersaie, la fiera di Bologna dedicata alla ceramica e all'arredobagno.   »

Tre cucine “difficili” in meno di 6 mq

Tre cucine “difficili” in meno di 6 mq

13/09/2018 Cucina

Cucine difficili non solo per le dimensioni ridotte, ma anche per la forma irregolare, le sporgenze e le aperture. Ecco tre progetti che trasformano questi limiti in vantaggi.  »

Elettrodomestici piccoli per cucine mini

Elettrodomestici piccoli per cucine mini

22/08/2018 Elettrodomestici

In una mini cucina lo spazio è prezioso: scegliendo gli elettrodomestici piccoli è possibile disporre, anche in poco spazio, di tutti gli elementi indispensabili per una zona operativa efficiente e ben organizzata. Senza rinunciare a niente.  »

Congelatori: meglio verticali o a pozzetto?

Congelatori: meglio verticali o a pozzetto?

18/08/2018 Elettrodomestici

I congelatori, orizzontali (detti anche "a pozzetto") o verticali, sono ideali per chi ha parecchi cibi da conservare, prepara in anticipo alcuni piatti o vuole avere scorte sempre pronte. Nella scelta, occorre prestare attenzione anche al risparmio energetico.  »

Progetti: 3 modi di vivere la cucina. Open space, parzialmente aperta, separata

Progetti: 3 modi di vivere la cucina. Open space, parzialmente aperta, separata

26/06/2018 Cucina

Per necessità o anche solo per semplice volontà di seguire la tendenza, la cucina è spesso a vista sul soggiorno. L'integrazione può essere totale, con spazi completamente aperti, oppure parziale, se le aree vengono idealmente suddivise; oppre si può optare per una separazione solo quando serve.  »

Cucina a vista: il tavolo come piano in più. Su ruote, estraibile, allungabile e salvaspazio

Cucina a vista: il tavolo come piano in più. Su ruote, estraibile, allungabile e salvaspazio

30/05/2018 Cucine moderne

Lo spazio intorno alla zona operativa non basta mai: perché non pensare, allora, a un piano in più, da utilizzare come tavolo solo quando serve? Una sorta di elemento multiuso: per il pranzo, come banco snack, oppure per disporre di una pratica superficie di lavoro, per la preparazione di ogni piatto....  »

Pagina 3 di 8