Monica Mattiacci

Dopo il liceo classico e la laurea in Lettere Moderne, mi pensavo destinata all'insegnamento.

monica mattiacciMentre mi dedicavo a terminare la tesi di laurea in Storia del Risorgimento, mi contattarono da una piccola casa editrice per un lavoro compilativo di qualche settimana. Così, il giorno dopo la discussione della tesi, senza nemmeno un giorno di vacanza tra la vita da studente e quella da lavoratore, iniziai prima uno stage in una piccola redazione che si occupava di diverse testate e poi passai a scrivere pezzi, correggere bozze, visionare pellicole (allora i giornali si facevano così!) e controllare cianografiche, seguendo le riviste per cui lavoravo (Dossier Salute e Professione Genitore), dalla prima riunione di redazione al “visto si stampi”. Fu una grande scuola e imparai moltissimo. Non mi pareva possibile di essere pagata per fare qualcosa che mi piaceva.
Quando comprai casa, dovendola ristrutturare, cercai spunti e suggerimenti su Cose di Casa, all’epoca nuova rivista di arredamento che stava spopolando in edicola e che il mio editore di allora indicava come esempio da seguire, perché pratica, concreta, una vera guida per chi deve progettare, arredare e ristrutturare. Seguire i lavori fu entusiasmante (oltre che snervante), scoprii una vera e propria passione e dimostrai anche una naturale propensione. Su Cose di Casa prediligevo le pagine con foto di interni e testi di spiegazione, che in gergo giornalistico si chiamano “le case”.
Un paio di anni dopo, una sera, rientrando dal lavoro, trovai un messaggio sulla segreteria telefonica: il direttore di Cose di Casa mi voleva incontrare per un colloquio. Pensai a uno scherzo di quelle burlone delle mie ex colleghe, ma non era così.
A quell’epoca avevo ormai acquisito una certa competenza nei settori salute, psicologia, bellezza… e mi occupavo del coordinamento redazionale. Sarebbe stato “normale” passare alle riviste del gruppo che si occupavano di quelle tematiche. Cambiare campo significava rimettersi in gioco, accettai la sfida e mi ritrovai presto a scrivere proprio di case, arredamento, progettazione, normativa
Nel 2013, poi, la grande novità: la testata avrebbe avuto una versione web, un alter ego da realizzare internamente alla casa editrice. Fra i redattori sarei stata io a dover seguire il progetto, con la collaborazione preziosissima e insostituibile della collega art director Silvia Bogliardi, una vera pietra miliare della rivista fin dai primissimi giorni della sua nascita. Dopo alcuni mesi di training e di aggiornamento professionale, la nuova attività di web editor aveva cambiato il mio profilo professionale. Oggi sono responsabile web di Cose di Casa, mi occupo della scelta dei contenuti, della loro programmazione, oltre che della cucina redazionale dei tantissimi pezzi scritti dai collaboratori esterni.

Il mio Linkedin

Articoli di Monica Mattiacci
20 cucine “vere”: trova lo spunto giusto per progettare la tua, dalla A alla Z

20 cucine “vere”: trova lo spunto giusto per progettare la tua, dalla A alla Z

06/06/2024 Progetti

Non è facile immaginarsi la cucina di un catalogo "ambientata" in casa propria, con una dimensione del tutto più contenuta e con uno sviluppo completamente diverso. Ampia o piccola, aperta sul soggiorno o separata... a seconda delle differenti caratteristiche architettoniche del locale e delle diverse...  »

Climatizzatori: punta sui nuovi modelli che consumano meno e hanno un minor impatto ambientale

Climatizzatori: punta sui nuovi modelli che consumano meno e hanno un minor impatto ambientale

05/06/2024 Speciale climatizzatori & ventilatori

I nuovi climatizzatori sono sempre più performanti: più ecologici, meno energivori, più silenziosi, più efficaci nel trattare l'aria eliminando virus e inquinanti... Ma come sceglierli? Dove e quanti split installare, come risparmiare sui consumi, quale manutenzione predisporre, quali detrazioni fiscali...  »

Due piccoli bagni ristrutturati: guarda lo splendido risultato confrontando le foto del “prima e dopo”

Due piccoli bagni ristrutturati: guarda lo splendido risultato confrontando le foto del “prima e dopo”

05/06/2024 Progetti

Come rendere il bagno più bello con un nuovo progetto di interior decoration e più funzionale con una migliore disposizione degli elementi? Ecco due esempi con planimetria e foto del "prima e dopo" la ristrutturazione.   »

Cementine: originali o in gres? Il bello di un mood senza tempo

Cementine: originali o in gres? Il bello di un mood senza tempo

04/06/2024 Piastrelle per pavimenti e pareti

Mai passate di moda quelle originali e da diversi anni apprezzatissime anche nella versione attuale in gres porcellanato, le cementine continuano a mietere successi grazie ai bellissimi decori e alla gamma di colori, in grado di rendere gli ambienti davvero speciali, mai banali.  »

Ingresso davanti alla cucina: come risolverlo? 4 progetti

Ingresso davanti alla cucina: come risolverlo? 4 progetti

04/06/2024 Risposte e soluzioni

Arredare un ingresso diretto in cucina non è sempre facile. Si pone in genere un problema di privacy, quando l'entrata si trova proprio in una stanza che rappresenta il cuore pulsante della casa. Vi presentiamo 4 proposte di progetto, realizzate per la lettrice Ernestina C. L'ultima crea una sorta di...  »

In 97 mq ingresso con vetrata per un effetto di maggiore spazio. In più, ricavati bagno e la lavanderia

In 97 mq ingresso con vetrata per un effetto di maggiore spazio. In più, ricavati bagno e la lavanderia

03/06/2024 Case da 50 a 100 mq

Gli interni, caratterizzati dall'altezza del soffitto, sono stati rimodellati quasi totalmente per migliorare la funzionalità e la bellezza della casa: prima di tutto inglobando visivamente l'ingresso nel soggiorno grazie a una vetrata e poi ricavando un secondo bagno e la lavanderia. Tanti gli spunti...  »

Accessibilità della casa: un diritto da ricordare non solo in occasione delle “giornate mondiali”

Accessibilità della casa: un diritto da ricordare non solo in occasione delle “giornate mondiali”

02/06/2024 Elevatori

L'accessibilità è un diritto di tutti: ascensori e montascale all'interno dell'abitazione sono fondamentali per la libertà di movimento delle persone che hanno difficoltà di deambulazione, la cui vita può essere completamente migliorata abbattendo le barriere architettoniche.  »

Bonus mobili: quanto si può scaricare nel 2024? Gli esempi dei conteggi

Bonus mobili: quanto si può scaricare nel 2024? Gli esempi dei conteggi

01/06/2024 Normativa e legge

Nel 2024 quanto si può scaricare con il bonus mobili? L'importo massimo detraibile è di 5.000 euro (contro gli 8.000 del 2023), mentre la percentuale di sconto è rimasta del 50%. Leggi la nostra guida completa su questa detrazione fiscale, dagli esempi per capire meglio come cambia il risparmio fino...  »

Casa delle vacanze: più di 40 foto con tante idee per arredarla con il giusto mood

Casa delle vacanze: più di 40 foto con tante idee per arredarla con il giusto mood

31/05/2024 Problemi e Soluzioni

Linee guida divise in sei punti per arredare la casa delle vacanze con gusto e seguendo un mood "riposante". Seguiamo l'architetto Clara Bona in un tour virtuale delle abitazioni di cui ha curato il progetto.  »

Climatizzatori con impianto canalizzato: pro e contro

Climatizzatori con impianto canalizzato: pro e contro

30/05/2024 Climatizzatori

Un impianto di aria climatizzata canalizzata libera gli ambienti dagli split e li sostituisce con griglie poco visibili. Comporta però lavori di muratura. Vediamo vantaggi e svantaggi di questo tipo di climatizzazione.  »

Pagina 3 di 65