Trasformare la casa per il Natale

Luisa Bellotto
A cura di Luisa Bellotto
Pubblicato il 13/11/2017 Aggiornato il 14/08/2018

Un attimo ed è già Natale. Il momento migliore per portare in casa uno spirito nuovo e aggiungere un twist festoso. Non occorre rivoluzionare gli ambienti: bastano poche gesti e i dettagli giusti.

Trasformare la casa per il Natale

Mancano ancora due mesi per il Natale, ma l’atmosfera delle nostre case si prepara già in questi giorni al clima invernale: anzi, il freddo dell’inverno rimane fuori per lasciare invece dentro spazio al comfort, alle tonalità calde, ai tessuti morbidi e avvolgenti e ai mille dettagli che fanno di questo periodo dell’anno il preferito per trascorrere, appena gli impegni e il lavoro lo permettono, tante ore in casa. E intanto mentre il Natale si avvicina, c’è tutto il tempo per trasformare, con pochi interventi mirati e una spesa contenuta, gli ambienti più vissuti dell’abitazione, a cominciare dal living.

Proprio interpretando questo spirito, questa voglia di casa e di tradizione rinnovata, ma senza mai perdere di vista la funzionalità e la praticità delle abitazioni moderne che Ikea ha presentato nei giorni scorsi le sue proposte per la stagione fredda alle porte. La Winter Collection di Ikea – con uno sguardo naturalmente puntato verso il Natale prossimo, ma senza avere troppa fretta – è raccontata attraverso tre ambientazioni ricche di spunti e suggestioni (realizzate dalle stylist veronesi Funky Tables).

Si inizia dal pomeriggio, quando il tavolo da pranzo diventa il centro della convivialità domestica, ma anche superficie di gioco; lo stesso tavolo che, verso sera, si prepara per ospitare più persone e per cenare insieme, con superfici che si ampliano e posti a sedere aggiuntivi per famiglia e amici. All’arrivo della notte, infine, le luci si abbassano e ci si prepara al relax e al riposo intorno al camino, sempre protagonista. Insieme agli elementi d’arredo, non meno importanza assumono i dettagli: dalle stoviglie ai tessuti, dai tocchi di verde alle stampe vintage.
Ed ecco che, senza nemmeno accorgersene, con colori e decorazioni si incominciano ad addobbare gli ambienti per il Natale: più che mai la casa è ora è il luogo preferito per gli incontri e la socializzazione, si apre al mondo e nello stesso tempo si richiude su se stessa. Perché dentro c’è tutto quello che serve! In attesa che il periodo delle feste di Natale ci spinga a rallentare un po’ i ritmi, le settimane che lo precedono sono invece quelle in cui ci si arrischia quindi un po’, e sempre con molto piacere ed entusiasmo, a sperimentare e a cambiare, a dare agli interni un volto diverso, pur mantenendoli saldamente riconoscibili. È bello scoprire che lo si può fare senza eccessivi stravolgimenti e con una spesa contenuta.

IMG_20171023_095517
La Winter Collection di Ikea include tra le sue proposte pezzi d’arredo dal design industriale, come quelli della collezione Vassad, nella quale spiccano i piani in frassino e le strutture metalliche dei mobili; e poi tante soluzioni per illuminare in modo discreto o avvolgente (come le nuove lampade Ypperlig da terra, o la decorazione luminosa da tavolo Strala, entrambe  a led), perché la luce sempre è fondamentale nel creare le atmosfere. Rivestimenti tessili e tappeti a tema natalizio sottolineano il calore della casa di novembre e di dicembre, per non dimenticare le cornici luminose, le palline e gli addobbi, i servizi di piatti e bicchieri con motivi decorativi che trasmettono al primo sguardo la sensazione di trovarsi nel mezzo di una festa con la famiglia e gli amici. Cambiare è sempre bello e stimolante, ma la tradizione deve avere la sua parte!

 

 

IMG_20171023_095813

Nel pomeriggio, unendo due semplici tavoli, questi sono il modello Ypperlig, si ottiene un campo da ping pong per una piacevole sfida domestica.

 

IMG_20171023_095849

All’ora di cena si aggiungono tavoli e posti a sedere per grandi e piccini, e il focus diventano gli ospiti e la convivialità. E per apparecchiare non servono servizi completi da 24 pezzi, tovaglie candide e posate coordinate: basta un po’ di fantasia, per mescolare servizi spaiati e dare a ciascun posto tavola un carattere unico e rendere l’atmosfera calda e accogliente.  

 

IMG_20171023_100316

La cena è finita, calano le luci e i tavoli lasciano spazio ai posti per dormire: non ci sono letti a sufficienza? Non è un problema, è sufficiente dispiegare qualche pouf per avere comodi materassi per tutti. I pouf Slakt sono very jolly: di giorno sedute, di pomeriggio materassi per far giocare  i bambini, di notte letti. 

Clicca sulle immagini Ikea per vederle full screen