La poltrona in stile barocco. Perfetta in ambienti moderni. Classici o persino minimal

Linea regale, imbottitura importante e piedini decorati caratterizzano tutti gli attuali modelli di poltrona in stile barocco. Che sono disponibili anche in versioni coloratissime, persino interamente di plastica.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 23/10/2017 Aggiornato il 25/10/2017
La poltrona in stile barocco. Perfetta in ambienti moderni. Classici o persino minimal

La poltrona in stile barocco ha dimensioni importanti, imbottitura ricca e cornice e piedini decorati. Rivisitata con finiture e materiali differenti, è un pezzo che, a differenza di quanto si potrebbe pensare, dà il meglio di sé in ambienti contemporanei, all’interno dei quali diventa un elemento che catalizza l’attenzione.

Clicca per vedere full screen alcune immagini di poltrona in stile barocco. Più sotto, le didascalie

  • Patchwork
In massello di faggio intagliato artigianalmente con finitura shabby white, Prince di Modacollection è rivestita in tessuto Desert Patchwork; misura L 103 x P 92 x H 112 cm
e costa 3.450 euro.
  • Regale  Con struttura in legno di faggio intagliato e rifinito in foglia oro, Palermo di Seven Sedie
è imbottita in gommapiuma e rivestita in pelle; misura L 90 x P 84 x H 105 cm e costa 2.644,35 euro.
  • Capitonné In velluto rosso trapuntato Opulence Red di Kare Design ha struttura in legno di faggio con finitura argento; misura L 92 x P 87 x H 116 cm e costa 789 euro.
  • ironica
La poltrona Queen of Love di Slide è realizzata in polietilene lineare riciclabile stabilizzato,
in dieci varianti di colore; adatta per esterni, misura L 103,5 x P 98 x H 112,5 cm e costa 646,60 euro.
  • Dark
Barocco di Maisons
du Monde ha la seduta e lo schienale rivestiti in velluto di puro cotone nero e la struttura in pino massiccio laccato; misura L 91 x P 90 x H 112 cm
e costa 699,90 euro

 

poltrona

Patchwork – In massello di faggio intagliato artigianalmente con finitura shabby white, Prince di Modacollection è una poltrona in stile barocco rivestita in tessuto Desert Patchwork; misura L 103 x P 92 x H 112 cm. Prezzo 3.450 euro. www.modacollection.com

poltrona

Regale – Con struttura in legno di faggio intagliato e rifinito in foglia oro, poltrona in stile barocco Palermo di Seven Sedie è imbottita in gommapiuma e rivestita in pelle; misura L 90 x P 84 x H 105 cm. Prezzo 2.644,35 euro. www.sevensedie.it

poltrona

Capitonné – In velluto rosso trapuntato, poltrona in stile barocco Opulence Red di Kare Design ha struttura in legno di faggio con finitura argento; misura L 92 x P 87 x H 116 cm. Prezzo 789 euro. www.deconnlinestore.com

Ironica La poltrona Queen of Love di Slide è realizzata in polietilene lineare riciclabile stabilizzato, in dieci varianti di colore; adatta per esterni, misura L 103,5 x P 98 x H 112,5 cm e costa 646,60 euro.

Ironica – La poltrona Queen of Love di Slide è realizzata in polietilene lineare riciclabile stabilizzato,
in dieci varianti di colore; adatta per esterni, misura L 103,5 x P 98 x H 112,5 cm e costa 646,60 euro. www.slidedesign.it

poltrona

Dark Barocco – La poltrona in stile barocco di Maisons du Monde ha la seduta e lo schienale rivestiti in velluto di puro cotone nero e la struttura in pino massiccio laccato. Misura L 91 x P 90 x H 112 cm. Prezzo 699,90 euro www.maisondumonde.com

 
Capostipite delle attuali versioni: la poltrona Proust, icona del design

Oggetto cult postmoderno, la poltrona Proust – dedicata allo scrittore francese – è stata disegnata da Alessandro Mendini nel 1978. È un pezzo senza tempo, dal fascino romantico. Nata come “falso d’autore”, è diventata un’icona del design. 

Perché si chiama Proust
È partendo da questo interrogativo ed esplorando il gusto e il background culturale dello scrittore francese e della sua epoca, che il designer Alessandro Mendini è arrivato al concept definitivo della seduta. Immaginando la figura dell’intellettuale dedito alla meditazione, ha preso come modello di riferimento una poltrona finto barocco. Vi ha poi abbinato un rivestimento in tessuto dipinto a mano, che si estende anche alla struttura, con infiniti punti policromi (nei toni del rosso, blu e giallo), che si ispirano a un quadro di Signac, uno dei padri  del puntinismo e del divisionismo.  

La prima poltrona Proust di Alessandro Mendini (foto di Carlo Lavatori)

La prima poltrona Proust di Alessandro Mendini (foto di Carlo Lavatori)

Tanti volti della poltrona Proust
Dalla sua nascita, la poltrona Proust è stata proposta in numerose varianti di colore, materiale e dimensioni (esistono, per esempio, miniature, modelli extralarge, esemplari in marmo, ceramica, bronzo e altri). Nella versione puntinata policroma, viene ancora realizzata artigianalmente, in pezzi unici, nell’Atelier Mendini (www.ateliermendini.it).

Anche di produzione
Nel 1994 la seduta entra nel catalogo Cappellini (www.cappellini.it/it) che la propone, a tutt’oggi, con rivestimento multicolor, in questo caso stampato, in due varianti di colore e cornice lavorata a mano. Dal 2009 è (anche) in versione chiamata Geometrica (vedi foto sotto). Nel 2011 esce la Magis Proust, che mantiene le caratteristiche dell’originale, ma è tutta in plastica.

poltrona

Nella nuova veste Proust Geometrica di Cappellini è la riedizione fedele di un modello originale disegnato da Mendini; misura L 105 x P 93 x H 109 cm. Prezzo 9.284,20 euro. www.cappellini.it

 
poltrona

Una versione tutta di plastica Nel 2011, la poltrona Proust diventa un oggetto prêt-à-porter, realizzato in plastica stampata. La produce l’azienda Magis (www.magisdesign.com/it/), con il nome di Magis Proust: dell’originale mantiene le caratteristiche ed è declinata in cinque colori matt – arancione, rosso, blu, bianco e nero – oltre che con la tradizionale texture a puntini. Per indoor e outdoor, è interamente realizzata in polietilene e misura L 104 x P 90 x H 105 cm. In versione base, prezzo 720 euro.

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!