Il divano? Lo monti tu e risparmi

Un elemento d'arredo componibile facilita le fasi di trasporto e montaggio. E se lo si assembla da soli, il risparmio può essere notevole.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 03/11/2013 Aggiornato il 03/11/2013
Il divano? Lo monti tu e risparmi
Il divano Under di Doimo Salotti

Un divano di buona qualità, dal design accattivante, a costi contenuti. Come ottenere un simile risultato? Per esempio, eliminando i costi di trasporto e montaggio, e realizzando un pezzo componibile (e scomponibile) assemblabile dallo stesso acquirente senza complesse istruzioni. Design pratico e razionale, modularità delle componenti di un elemento d’arredo offrono una serie di vantaggi che toccano l’intera catena processuale che consegue l’acquisto di un prodotto. Si parte dal trasporto, agevolato da dimensioni compatte e salvaspazio, che consentono di imballare il prodotto in pacchi comodi da portare o anche spostare, una volta arrivati all’interno di un’abitazione. Disimballaggio e montaggio possono mettere in difficoltà anche le mani e le menti più ingegnose; bisogna allora semplificare anche questa fase con passaggi elementari. La facilità di assemblaggio, combinata alla modularità, moltiplica le possibilità di composizione, che possono davvero personalizzare il risultato finale. A tutto questo ha pensato Doimo Salotti quando ha progettato Under, il suo nuovo divano che viaggia “in scatola”.

doimosalottip6divano

Il divano Under di Doimo Salotti si monta in sei semplici mosse: 1. avvitare i piedi in metallo al basamento. 2. inserire il primo bracciolo. 3. inserire il secondo bracciolo. 4. inserire entrambi gli schienali. 5. posizionare i cuscini seduta sul basamento. 6. poche e semplici mosse e il divano è pronto.

Grazie alla vasta gamma di tessuti fantasia e tinta unita, e all’assortimento di elementi diversi singolarmente rivestibili con tessuti differenti, a distanza di tempo si possono anche creare differenti abbinamenti di colore quando uno dei vecchi ci è venuto a noia. Con Under, per esempio, si può anche modificare la composizione in modo semplice e veloce: per esempio, aggiungendo o eliminando un bracciolo, giocando con i tessuti e le dimensioni degli elementi seduta e schienale, o inserendo spazi vuoti tra le sedute per attrezzarle con appositi ripiani. La soluzione è modificare l’ordine degli elementi per cambiare il risultato e ottenere un prodotto sempre nuovo capace di rinnovare anche lo spazio living in cui è collocato.

 


doimosalottip20divano

Il divano Under di Doimo Salotti è composto da questi singoli elementi, ciascuno rapppresentato nella foto con i relativi costi e misure. www.doimosalotti.it

Il divano Under di Doimo Salotti è composto da questi singoli elementi, ciascuno rapppresentato nella foto con i relativi costi e misure. www.doimosalotti.it

doimosalottip26divano

doimosalottip55divano

doimosalottip25divano

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!