Portatv in diversi materiali, stili, dimensioni

Soluzioni minimal o pareti attrezzate offrono il supporto adatto al televisore, con proposte specifiche per schermi di tutte le dimensioni, sistemi pensati per nascondere i cavi e spazi supplementari per i vari accessori.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 15/08/2014 Aggiornato il 15/08/2014
Portatv in diversi materiali, stili, dimensioni
Seneca di Cattelan Italia

Le nuove soluzioni portatv sono progettate per celare antiestetici cavi e contenere in modo organizzato tutte le apparecchiature dedicate all’audio video. Sono molti i prodotti che il mercato offre per l’home entertainment e per mantenere nel modo più ordinato la zona dedicata, ogni apparecchiatura deve essere riposta in mobili dotati di appositi vani, con o senza ante, studiati per contenere decoder, lettori Cd e DVD, consolle e telecomandi e, piani con fori passacavi, per l’impianto di alimentazione. Design classico, moderno o vintage, la scelta è molto ampia e anche per quanto riguarda i materiali con proposte che variano in base alle esigenze e all’arredo già presente nell’ambiente. Legno, vetro o acciaio, fra i tanti modelli si possono trovare soluzioni personalizzate e adatte a spazi e contesti diversi: mensole portatv con sistemi girevoli, carrelli e mobili su ruote oppure fissi con basi girevoli. Un effetto estetico piacevole si ottiene accostando materiali diversi, come metallo e vetro, anche con finiture a contrasto o in differenti colori. Fondamentale lo spessore dei piani e la capacità di supporto di ancoraggio, per poter reggere il peso di televisori anche di grosse dimensioni.

Tra gli aspetti più importanti da considerare per decidere dove sistemare lo schermo tv ci sono le dimensioni dell’ambiente e lo stile dell’abitazione, ma conviene anche valutare se si preferisce un supporto mobile, per spostare facilmente l’apparecchio, oppure una struttura fissa. Ormai tutti i sistemi di pareti attrezzate sono infatti progettati con spazi ad hoc per contenere le attrezzature elettroniche, a partire dallo schermo televisivo. Ma anche i più semplici portatv sono diventati gradevoli complementi che, oltre a svolgere la loro funzione, completano l’arredo di una zona del soggiorno. Alcuni programmi modulari hanno pannelli scorrevoli che permettono di lasciare a vista o nascondere la parte che si preferisce. Nel caso dello schermo inserito nell’anta, i cavi per il collegamento passano attraverso l’interno della struttura.

Quanti pollici?

Le dimensioni dello schermo: variano da 19 a più di 60 pollici (lunghezza della diagonale), ma non è vero che la grandezza
del pannello è sinonimo di qualità dell’immagine. Quindi è la distanza di visione la variabile principale da considerare nella scelta.
Basta dividere questo numero (in cm) per 3,75 e si ottengono i pollici che ci si può permettere.

Plasma, lcd e led

I televisori al plasma nelle celle dello schermo (pixel) contengono un gas che con la corrente elettrica produce una radiazione luminosa poi convertita per ottenere 16 milioni di colori. Rendono al massimo se di grandi dimensioni. Lo schermo lcd è composto da due placche parallele trasparenti tra le quali è posto un sottile strato di cristalli liquidi. Questi si orientano quando sono attraversati dalla corrente elettrica per produrre pixel. Il risultato: buona risoluzione e ottima nitidezza delle immagini anche su piccoli schermi. I più nuovi sono a led: sono schermi lcd dove i led sostituiscono le lampade Ccfl (Cold cathode fluorescent lamp) per illuminare lo schermo, assicurando una qualità visiva migliore perché il numero di colori visibili all’occhio umano ha uno spettro più ampio.
Due le possibili tecnologie alla base: Edge e Full. Nella prima i led sono disposti sulla cornice del televisore e proiettano la luce verso il centro: l’uniformità di illuminazione raggiunge l’80%. La seconda prevede una disposizione dei led su tutta la superficie del retro pannello: l’uniformità sale al 95%. Le tv led permettono inoltre la riduzione dei consumi di energia fino al 40% rispetto a un normale lcd. E fra le due tecnologie i pannelli Edge fanno risparmiare un ulteriore 10%.

3D TV

Le immagini viste attraverso il televisore o un qualsiasi altro schermo sono sempre bidimensionali e l’occhio non percepisce, quindi, il senso di profondità. Per simulare la visione 3D è necessario che entrambi gli occhi vedano due immagini leggermente diverse (come nella realtà). Servono gli occhialini: si proiettano due diverse immagini contemporaneamente o in maniera alternata, e bisogna far sì che ogni occhio veda solo i fotogrammi a esso destinati. Per questo serve un dispositivo che faccia da intermediario tra la fonte delle trasmissioni e lo spettatore: è il caso degli speciali occhiali 3D.

Alta definizione

I televisori in commercio che consentono di vedere le immagini ad alta definizione possono essere HD Ready o Full HD. La risoluzione Full HD corrisponde a 1920 x 1080 pixel e viene spesso indicata con 1080p, dal numero delle linee di cui l’immagine è composta e dove “p” sta per progressivo (vuol dire che l’immagine è visualizzata interamente, righe pari e dispari contemporaneamente).
Nei modelli HD Ready la risoluzione arriva al massimo a 1366 x 768 pixel ed è indicata con 1080i, dove “i” significa che le linee sono interlacciate, cioè alternate (prima si visualizzano le pari, poi le dispari).
Il problema sono le trasmissioni: pochissimi sono i programmi trasmessi in HD; sul digitale terrestre ci sono alcuni canali di Rai, Mediaset e La7, ma la copertura è ancora instabile. Sul satellite si possono vedere a pagamento le trasmissioni di Sky, con l’apposito decoder.

Connessioni

La maggior parte dei modelli di tv è provvisto di porte Usb capaci di ospitare cavi di fotocamere o videocamere per riprodurre foto e video. Alcuni modelli, attraverso la porta Usb, possono registrare i programmi con la funzionalità Pvr (Personal video recorder). Quelli con sistema Dlna (Digital Living Network Alliance) sono in grado di comunicare (tramite LAN, Wi-Fi e Bluetooth) con dispositivi elettronici video, audio e informatici di qualsiasi tipo, senza la necessità di districarsi tra complicate configurazioni dei vari apparecchi. Anche in rete: con i tv dotati di Wi-Fi integrato, adattatori Wi-Fi Usb o cavo Ethernet si può connettere l’apparecchio a Internet.

Consumi sotto controllo

Ora è obbligatoria l’etichetta energetica Dal 30 novembre 2011 anche per i televisori, come per altri elettrodomestici, sussiste l’obbligo
di legge di indicare i consumi. Sull’etichetta energetica che accompagna il prodotto è riportata la classe di efficienza:
A+, A++ e A +++ identificano le prestazioni più elevate. 

Uno per tutti – telecomandi universali
Ci sono apparecchi – spesso utilizzabili con differenti marche – che permettono di gestire tutti i dispositivi audio e video compatibili. Si controllano così in assoluta comodità sulla tv le varie periferiche come Blu Ray, dvd, Home Theatre.

Accessoriati

Tra i vari optional di cui può essere provvisto il televisore, c’è la porta Common Interface per le tessere dei programmi a pagamento delle varie emittenti (dal 2009 in dotazione a tutti i tv). Come al cinema: per trasformare il proprio soggiorno in una sala cinematografica, bisogna dotarsi di un tv con schermo da 40 pollici in su, Full HD, 3D e con un sistema audio Home Theatre che dà all’ascoltatore l’impressione di trovarsi al centro della scena sonora. Indispensabile che l’apparecchio sia dotato di lettori Blu-Ray e porte USB per vedere i film da tutti i supporti di memoria.

Clicca su una delle immagini per vedere tutte le foto a schermo pieno

  • Portatv_GhostDesign_Meliconi.jpg
  • Portatv_stockholm_Ikea.jpg
  • Portatv_Docks_Maisonsdumonde.jpg
  • Portatv_Armonie_Tosato.jpg
  • Portatv_Dino-Ligneroset.jpg
  • Portatv_Seattle__Calligaris.jpg
  • Portatv_Seneca_Cattelan.jpg
Ghost Design 2000 Rotation di Meliconi, consente di orientare il televisore di 90° e di inclinarlo di 15° grazie al doppio braccio VESA 200-300-400, fino a trovare il perfetto angolo di visione. Adatto per Tv da 32"- 63", è disponibile nei colori nero, bianco, carbonio, silver e rosso. Prezzo: 359,99 euro. www.meliconi.com

Ghost Design 2000 Rotation di Meliconi consente di orientare il televisore di 90° e di inclinarlo di 15° grazie al doppio braccio VESA 200-300-400, fino a trovare il perfetto angolo di visione. Adatto per Tv da 32″- 63″, è disponibile nei colori nero, bianco, carbonio, silver e rosso. Prezzo: 359,99 euro. www.meliconi.com

 

Rifinito anche sul dorso con impiallacciatura di noce e gambe in frassino massiccio, il mobile Tv freestanding Stockholm di Ikea può essere utilizzato sia contro parete sia come divisorio e, grazie ai piedini regolabili, è adatto anche su pavimenti irregolari. È dotato di passacavi nella parte inferiore del mobile e ripiani regolabili. Misura L 160 x P 40 x H 50 cm. Prezzo: 349 euro. www.ikea.com/it

Rifinito anche sul dorso con impiallacciatura di noce e gambe in frassino massiccio, il mobile tv freestanding Stockholm di Ikea può essere utilizzato sia contro parete sia come divisorio e, grazie ai piedini regolabili, è adatto anche su pavimenti irregolari. È dotato di passacavi nella parte inferiore del mobile e ripiani regolabili. Misura L 160 x P 40 x H 50 cm. Prezzo: 349 euro. www.ikea.com/it

 

Listelli di pallet in abete riciclato sono abbinati a metallo tinto nero opaco, creando un perfetto connubio tra stile raw e aspetto industriale. Docks di Maisons du Monde fa parte di un’ampia collezione che comprende anche cassettiera, mobile porta CD, libreria, comodino e tavolo da pranzo. Misura L 110 x P 50 
x H 64 cm. Prezzo: 129,90 euro www.maisonsdumonde.com/IT

Listelli di pallet in abete riciclato sono abbinati a metallo tinto nero opaco, creando un perfetto connubio tra stile raw e aspetto industriale. Docks di Maisons du Monde fa parte di un’ampia collezione che comprende anche cassettiera, mobile portacd, libreria, comodino e tavolo da pranzo. Misura L 110 x P 50 
x H 64 cm. Prezzo: 129,90 euro. www.maisonsdumonde.com/IT

 

Stile classico rivisitato per il porta Tv in legno massello tinto color grigio Calamita, con due pratici cassetti e ripiani a giorno con fori passacavi. Disponibile in due misure: L 180 x P 58 x H 56 cm. e L 220 x P 58 x H 56 cm. Prezzo su richiesta. www.tosato.com

Stile classico rivisitato per il portatv in legno massello di Tosato tinto color grigio Calamita, con due pratici cassetti e ripiani a giorno con fori passacavi. Disponibile in due misure: L 180 x P 58 x H 56 cm. e L 220 x P 58 x H 56 cm. Prezzo su richiesta. www.tosato.com

 

L’originale asimmetria di forme e colori é la caratteristica del porta Tv Dino di Ligne Roset, con scocca impiallacciata in noce sul retro, piano laccato color Mostarda, e mobile con ribalta laccato Bianco. Misura L 200 x P 55 x H 43 cm. Prezzo: 1672 euro. www.ligne-roset.it

L’originale asimmetria di forme e colori è la caratteristica del portatv Dino di Ligne Roset, con scocca impiallacciata in noce sul retro, piano laccato color Mostarda, e mobile con ribalta laccato Bianco. Misura L 200 x P 55 x H 43 cm. Prezzo: 1672 euro. www.ligne-roset.it

 

Il mobile porta Tv Seattle di Calligaris, é perfetto per arredare la zona living in modo funzionale, grazie alla struttura in legno e base in metallo, due ampi cassetti laterali dotati di sistema d’apertura push-pull, vano centrale a giorno con ripiano in vetro temprato e foro passacavi nello schienale. Misura 
L 184 x P 52 x H 45 cm. Prezzo: a partire da 816 euro. www.calligaris.it

Il mobile portatv Seattle di Calligaris è perfetto per arredare la zona living in modo funzionale, grazie alla struttura in legno e base in metallo, due ampi cassetti laterali dotati di sistema d’apertura push-pull, vano centrale a giorno con ripiano in vetro temprato e foro passacavi nello schienale. Misura 
L 184 x P 52 x H 45 cm. Prezzo: a partire da 816 euro. www.calligaris.it

 

Seneca di Cattelan Italia, è il mobile porta tv, proposto in versione a tre o quattro ante con struttura in legno verniciato opaco bianco o graphite, piano in tinta bianco opaco oppure in noce canaletto, rovere bruciato, o con bordo irregolare in massello naturale. Due le misure disponibili: L 200 x P 45 x H 53 cm. oppure L 250 x P 45 x H 53 cm. Prezzo: 1284 euro. www.cattelanitalia.com

Seneca di Cattelan Italia è il mobile portatv, proposto in versione a tre o quattro ante con struttura in legno verniciato opaco bianco o graphite, piano in tinta bianco opaco oppure in noce canaletto, rovere bruciato, o con bordo irregolare in massello naturale. Due le misure disponibili: L 200 x P 45 x H 53 cm. oppure L 250 x P 45 x H 53 cm. Prezzo: 1.284 euro. www.cattelanitalia.com

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!