Mobili per la tv, grandi e piccoli. Per il soggiorno e non solo

Anche se oggi viviamo circondati da device di ogni tipo come smartphone, tablet e pc, il televisore continua a esercitare un ruolo da protagonista in soggiorno: si inserisce in una libreria, svetta su un mobile basso, valorizza una parete
Alma Dainesi
A cura di Alma Dainesi
Pubblicato il 28/12/2020 Aggiornato il 28/12/2020
parete TV Replay di Stosa

Qual è il posto giusto dove mettere la tv? C’è chi la colloca al centro del soggiorno, davanti ai divani e alle poltrone per essere facilmente fruibile; c’è chi invece preferisce nasconderla per non interrompere la continuità di un sistema di design: in ogni caso, visto che si è conquistata la dignità di un pezzo d’arredo, bisogna individuarne la giusta sistemazione.

Gli schermi piatti facilitano la decisione perché eliminano il problema della profondità; altezza e larghezza sono gestibili se si decide di montarla in una parete attrezzata, flessibile nell’abbinamento dei componenti; se invece la si appoggia su un mobile basso freestanding o all’interno di un insieme armonioso, basterà che si scelga con una misura proporzionata all’insieme.

21 soluzioni d’arredo per la tv

  • Il sistema Abacus Living
di Rimadesio (www.rimadesio.it)prevede pannelli e basi in vetro laccato opaco, mensole, spalle e vetrine in vetro grigio trasparente. I moduli sono disponibili in 5 larghezze da 80 a 200 cm e in 7 altezze  da 32,5 a 296,4 cm. Prezzo su preventivo.
  • Dotato di ante scorrevoli, il Sistema Parete Fluida coll. Liberamente di Scavolini (www.scavolini.com) è in decorativo Concrete Jersey. Modulabile e personalizzabile, è formato da elementi con altezza da 18 a 200/206 cm e larghezza da 30 a 180 cm. Prezzo su preventivo.
  • Freedhome Composizione Roomy + Core di Caccaro
(www.caccaro.com) ha un modulo dotato di vano multimedia
e completato con ribalta superiore e inferiore. La struttura è in laccato opaco quarzo, i frontali in laccato opaco quarzo e rovere.
Misura L 452,5 x P 62,7 x H 263,6 cm; prezzo 7.500 euro + Iva.
  • A spalla portante, Selecta di Lema (www.lemamobili.com)
è un sistema giorno modulare in continuo aggiornamento grazie
alla costante introduzione di nuove finiture ed elementi. Con cablaggi integrati per la fruizione di strumenti multimediali, è disponibile
con moduli di larghezza da 27 a 86,8, in altezza da 38,5 a 297,8 cm. Prezzo su preventivo.
  • Interamente realizzata in legno di abete massello, la composizione 20 di Fratelli Mirandola (www.fratellimirandola.it), con moduli chiusi e a giorno, ha le ante in finitura spazzolata, disponibili in differenti colori. Misura L 300 x P 48; prezzo 3.648 euro.
  • Replay di Stosa (www.stosacucine.com) ha basi in polimerico liscio bianco opaco, pensili in polimerico liscio papaya lucido; gli elementi
a giorno sono in laccato verde oliva opaco. Una base ribassata
che misura L 60 x P 59 x H 60 cm; prezzo a partire da 142 euro + Iva.
  • La configurazione del sistema Living di Veneta Cucine
(www.venetacucine.com) è modulabile con l'abbinamento di diversi elementi di colori e finiture differenti. Quella in foto prevede una base sospesa, pensili chiusi e a giorno. Un pensile rifinito su tutti e 5 i lati a vista che misura
L 90 x P 32,2 x H 36 cm; prezzo da 128 euro.
  • Su basamento metallico, LV103 di Moretti Compact
(www.moretticompact.it) ha una porzione di piano ribassato per ospitare il televisore. Caratteristico
il contrasto di colore tra struttura mattone, frontali e top grafite; da notare anche l’abbinamento delle finiture (liscia e materica venata). Misura L 288 x P 41,3 x H 210 cm; prezzo 1.290 euro.
  • È realizzata in legno laccato opaco la madia Ray di My Home Collection (www.myhomecollection.it) completata da due vani chiusi da ante e due a giorno. Con gambe svasate, il cui prolungamento è inserito nella struttura, misura L 160 x P 45 x H 35 cm; prezzo 1.590 euro.
  • È realizzata in 100% in legno massello ecofriendly la composizione C87B di FGF Mobili (www.fgfmobili.it) con finitura oak e laccato snow a poro aperto. Misura L 285 x P 3350 x H 208 cm; prezzo 3.105 euro.
  • Ha le ante in SuperMarmo Arabescato lucido con taglio a 45° e sistema di apertura con gola la madia Cosmopolitan di Bontempi Casa (www.bontempi.it). La struttura è in legno, i ripiani interni in cristallo trasparente, il top in Noce. Misura L 244 x
P 55 x H 69 cm; prezzo 5.192 euro, Iva esclusa.
  • Sistema Diciotto di Febal Casa (www.febalcasa.com)
è caratterizzato da basi a terra in laccato opaco con top in tonalità più scura e pensili con apertura a ribalta nella stessa finitura. La boiserie è in nobilitato fossil wood con mensole in laccato opaco.
Misura L 360 x P 46,7 x H 179,9 cm; prezzo 3.246 euro, Iva esclusa.
  • Ampia gamma di finiture per la composizione Time di Arredo3 (www.arredo3.it) con
elementi in laccato opaco nebbia, muschio, oliva e carta da zucchero.
Gli schienali e le madie con anta a battente completano l’ambiente. I moduli
hanno misure totalmente personalizzabili. Prezzo su preventivo.
  • Presenta un mix di finiture la composizione 567 di Giessegi (www.giessegi.it): nobilitato frassino e laccati opachi di mano setosa in più colori (Fango, Duna, Piombo). Misura L 302,8 x P 42/30,2 x H 195,2 cm; prezzo 2.800 euro.
  • È completo di vano chiuso da anta a ribalta che diventa, quando è aperta, un comodo scrittoio, il mobile da soggiorno di La casa Moderna (www.lacasamoderna.com). Realizzato in laminato con finitura materica, è proposto in più colori, da abbinare liberamente. Misura L 348 x P 36,5 x H 219; prezzo a partire da 2.980 euro.
  • The Frame di Samsung
(www.samsung.com) quando non viene utilizzato per guardare la tv, grazie alla modalità Art Mode, permette di visualizzare foto personali o di scegliere tra più di 1.000 opere d’arte disponibili nel Samsung Art Store. Con tecnologia QLed, 4K, da 43" prezzo a partire da 1.099  euro.
  • È interamente sospesa la composizione Living 03 di Scandola Mobili (www.scandolamobili.it) in abete spazzolato da 3 cm di spessore. Il vano tv è modulabile in altezza e in larghezza, con la possibilità di mantenere o escludere lo schienale. Misura L 453 x P 50/36 x
H 173 cm; prezzo da 6.250 euro, Iva esclusa.
  • Ha staffe porta Dvd
o decoder che ne aumentano lo spazio fruibile. Ha gambe in acciaio cromato con ruote piroettanti in gomma Moby 2
di DePadova (www.depadova.com) con piani in laminato Hpl stratificato lucido. Misura L 100 x P 42 x
H 42 cm; prezzo 1.000 euro.
  • All'insegna della leggerezza, è totalmente trasparente,
tranne i dettagli metallici. George 1 di Gallotti&Radice
(www.gallottiradice.it) è in cristallo temperato di 8 mm di spessore.
Le parti metalliche sono in acciaio inox lucido. Misura L 120 x P 45 x
H 45 cm; prezzo da 820 euro.
  • I moduli sono ombinabili
e configurabili liberamente, grazie alla sfera di giunzione in ottone. In metallo verniciato, disponibile
in quattordici colori, la composizione
di Usm Haller (www.usm.com )
può essere dotata tra l'altro di chiusure a ribalta, in vetro o scorrevoli, ripiani, vaschette per la cancelleria. Misura L 154 x P 35 x H 35 cm; prezzo da 1.100 euro + Iva.
  • Personalizzabile: i colori (uno o due) possono essere scelti in tutta la gamma Ral.
È in acciaio saldato e rifinito a mano R111 N di Müller Möbel
(www.mueller-moebel.com) isponibile anche con gambe fisse
al posto delle ruote. Misura L 120 x P 40 x H 45 cm; prezzo
a partire da 682 euro, Iva esclusa.

 

La tv nella libreria

Toni neutri per le tre composizioni seguenti che integrano il televisore in un vano ricavato nello schienale, con contenitori chiusi, vani a giorno e un apposito spazio per il televisore liberamente ricavato al centro o ai lati del sistema a seconda del layout della zona divani.

parete TV sistema Abacus Living di Rimadesio

Il sistema Abacus Living di Rimadesio (www.rimadesio.it) prevede pannelli e basi in vetro laccato opaco, mensole, spalle e vetrine in vetro grigio trasparente. I moduli sono disponibili in 5 larghezze da 80 a 200 cm e in 7 altezze da 32,5 a 296,4 cm. Prezzo su preventivo.

Per sistemare libri e oggetti di diverse altezze e dimensioni, sono stati progettati sistemi con vani che si sviluppano in verticale e in orizzontale, si adattano a ogni esigenza di spazio e danno movimento alla parete.

parete TV composizione 567 di Giessegi

Presenta un mix di finiture la composizione 567 di Giessegi (www.giessegi.it): nobilitato frassino e laccati opachi di mano setosa in più colori (Fango, Duna, Piombo). Misura L 302,8 x P 42/30,2 x H 195,2 cm; prezzo 2.800 euro.

composizione Living 03 di Scandola Mobili

È interamente sospesa la composizione Living 03 di Scandola Mobili (www.scandolamobili.it) in abete spazzolato da 3 cm di spessore. Il vano tv è modulabile in altezza e in larghezza, con la possibilità di mantenere o escludere lo schienale. Misura L 453 x P 50/36 x H 173 cm; prezzo da 6.250 euro, Iva esclusa.

parete TV mobile da soggiorno di La casa Moderna

È completo di vano chiuso da anta a ribalta che diventa, quando è aperta, un comodo scrittoio, il mobile da soggiorno di La casa Moderna (www.lacasamoderna.com). Realizzato in laminato con finitura materica, è proposto in più colori, da abbinare liberamente. Misura L 348 x P 36,5 x H 219; prezzo a partire da 2.980 euro.

Tv a casa come al cinema: effetto home theatre

Più lo schermo è grande più è perfetto sospeso e fissato alla boiserie o alla parete, “libero” o integrato in una composizione tra
mensole e armadietti

L’altezza giusta per appendere il televisore è a misura degli occhi
La giusta altezza a cui appendere il televisore è vincolata da quella della seduta che si utilizzerà. Conviene quindi fare una prova e segnare il livello a cui si trovano gli occhi mentre si guarda lo schermo. L’apparecchio andrebbe a questo punto fissato a un’altezza tale per cui metà dello schermo venga a trovarsi sopra gli occhi e metà al di sotto. Mediamente, è una misura compresa tra 85 e 100 cm dal pavimento. lInstallare la tv più in basso e, soprattutto, più in alto costringerebbe a posizioni innaturali, scomode e alla lunga dannose per collo e schiena.

altezza TV

Tv appesa alla boiserie

Foto sotto: alterna materiali e colori diversi (essenza e laccato) La composizione sospesa che si chiude con un pannello su cui montare la tv. Foto seguente: Legno dalla tonalità calda, con striature in evidenza, per la boiserie che ospita un gruppo ordinato
di mensole e, accanto, il televisore. A completamento, un mobile basso e un pensile simmetrici, con ante uguali.

parete TV composizione Time di Arredo3

Ampia gamma di finiture per la composizione Time di Arredo3 (www.arredo3.it) con elementi in laccato opaco nebbia, muschio, oliva e carta da zucchero. Gli schienali e le madie con anta a battente completano l’ambiente. I moduli hanno misure totalmente personalizzabili. Prezzo su preventivo.

parete TV Sistema Diciotto di Febal Casa

Sistema Diciotto di Febal Casa (www.febalcasa.com) è caratterizzato da basi a terra in laccato opaco con top in tonalità più scura e pensili con apertura a ribalta nella stessa finitura. La boiserie è in nobilitato fossil wood con mensole in laccato opaco. Misura L 360 x P 46,7 x H 179,9 cm; prezzo 3.246 euro, Iva esclusa.

Qual è la distanza giusta per mettere la tv?

Questo dato dipende dalle dimensioni dello schermo e dalla risoluzione. lLa distanza ottimale è, infatti, direttamente proporzionale alla misura del monitor, ma inversamente proporzionale alla sua definizione (HD, Full HD, Ultra HD). Le definizioni attualmente più diffuse dai produttori e compatibili con le nuove tecnologie sono 4K / Ultra HD. La visione ottimale per questi apparecchi, ipotizzando una dimensione di 55” (quella consigliata dai tecnici per poterne godere a pieno) è quella visibile nel disegno (vedi sotto). Prendendo come esempio un televisore delle stesse dimensioni, se fosse full Hd, la distanza consigliata diventerebbe di circa 210 cm; per un HD Ready addirittura di 320 cm.

Film o altri programmi?

I nostri occhi hanno un angolo di visione di circa 135 gradi in orizzontale ma, se si riempie completamente il campo visivo, il contenuto riprodotto non viene percepito del tutto. Ciò significa che una certa distanza va comunque mantenuta tra spettatore e schermo (se si vuole evitare la sensazione da prima fila del cinema). Si può fare una distinzione a seconda dei contenuti che si preferiscono: per chi guarda soprattutto film, la distanza tra spettatore e televisore può essere inferiore (figura A) rispetto a quella consigliata a chi invece predilige altri tipi di trasmissioni (figura B).

distanza TV

Quando la tv è fissata alla parete

Sotto. La composizione asimmetrica e sospesa ha previsto di lasciare uno spazio libero per inserire il televisore. vani a giorno – di forme differenti – e mensole lo incorniciano. Foto seguente: Come un quadro, al centro della quinta che divide zona conversazione e pranzo, la tv crea un gioco geometrico con il sideboard, con ante dall’elegante finitura effetto marmo.

parete TV composizione C87B di FGF Mobili

È realizzata in 100% in legno massello ecofriendly la composizione C87B di FGF Mobili (www.fgfmobili.it) con finitura oak e laccato snow a poro aperto. Misura L 285 x P 33\50 x H 208 cm; prezzo 3.105 euro.

mobile-TV-bontempi-madia-Cosmopolitan-di-Bontempi-Casa

Ha le ante in SuperMarmo Arabescato lucido con taglio a 45° e sistema di apertura con gola la madia Cosmopolitan di Bontempi Casa (www.bontempi.it). La struttura è in legno, i ripiani interni in cristallo trasparente, il top in Noce. Misura L 244 x P 55 x H 69 cm; prezzo 5.192 euro, Iva esclusa.

Gli schienali dei sistemi di produzione sono supporti studiati ad hoc per sostenere il peso della tv. Se l’apparecchio va appeso al muro, verificare la tenuta della parete (deve essere di cemento armato o mattone pieno).

Tv su mobili freestanding

Una sistemazione classica che permette di spostare l’apparecchio con facilità e senza lasciare tracce (per esempio i fori nella parete). L’unica attenzione va alle misure

Qual è il posto giusto?
Sia che il televisore sia inserito in una parete attrezzata sia che si trovi semplicemente appoggiato su una madia, conviene individuare lo spazio dedicato tenendo conto che la qualità della visione è condizionata dalla luce e può essere compromessa dai riflessi.
Naturale e artificiale. Lo schermo non dovrebbe trovarsi quindi né di fronte né alle spalle delle finestre. Spesso però la disposizione delle aperture e degli arredi nella stanza non lascia scelta: ecco allora che vengono in aiuto le tecnologie antiriflesso di cui alcuni apparecchi sono dotati. Anche le basi girevoli o le staffe con braccio mobile estensibile permettono di variare l’orientamento dello schermo, e quindi di migliorare la visione. Per evitare di guardare la tv completamente al buio, cosa che alla lunga stanca gli occhi, è utile avere una luce alle sue spalle.

Tv sulla madia

Sotto: il profilo arancione del mobile crea un segno grafico sulla parete candida, mentre l’alternanza asimmetrica di pieni e vuoti
dà movimento. Foto seguente. Uno scalino in una tinta a contrasto caratterizza il mobile che ha uno spazio dedicato alla tv e ad altri apparecchi tecnologici.

mobile TV madia Ray di My Home Collection

È realizzata in legno laccato opaco la madia Ray di My Home Collection (www.myhomecollection.it) completata da due vani chiusi da ante e due a giorno. Con gambe svasate, il cui prolungamento è inserito nella struttura, misura L 160 x P 45 x H 35 cm; prezzo 1.590 euro.

mobile TV LV103 di Moretti Compact

Su basamento metallico, LV103 di Moretti Compact (www.moretticompact.it) ha una porzione di piano ribassato per ospitare il televisore. Caratteristico il contrasto di colore tra struttura mattone, frontali e top grafite; da notare anche l’abbinamento delle finiture (liscia e materica venata). Misura L 288 x P 41,3 x H 210 cm. Prezzo 1.290 euro.

Anche nel caso di arredi dalla struttura semplice come le madie, conviene verificare che siano dotate di passacavi, in modo che non rimangano a vista i collegamenti alla rete elettrica e tra i vari dispositivi.

Tv in un sistema d’arredo

Sotto, nella composizione sospesa, la tv è ospitata sul contenitore basso, racchiuso da pensili in legno chiaro. a destra, la parete è ravvivata dal pensile giallo. Foto seguente, lo schermo si mimetizza sulla parete grigia.

parete TV sistema Living di Veneta Cucine

La configurazione del sistema Living di Veneta Cucine (www.venetacucine.com) è modulabile con l’abbinamento di diversi elementi di colori e finiture differenti. Quella in foto prevede una base sospesa, pensili chiusi e a giorno. Un pensile rifinito su tutti e 5 i lati a vista che misura L 90 x P 32,2 x H 36 cm prezzo da 128 euro.

parete TV composizione 20 di Fratelli Mirandola

Interamente realizzata in legno di abete massello, la composizione 20 di Fratelli Mirandola (www.fratellimirandola.it), con moduli chiusi e a giorno, ha le ante in finitura spazzolata, disponibili in differenti colori. Misura L 300 x P 48 cm; prezzo 3.648 euro.

parete TV Replay di Stosa

Replay di Stosa (www.stosacucine.com) ha basi in polimerico liscio bianco opaco, pensili in polimerico liscio papaya lucido; gli elementi a giorno sono in laccato verde oliva opaco. Una base ribassata che misura L 60 x P 59 x H 60 cm prezzo a partire da 142 euro + Iva.

Le soluzioni modulari sono la  massima espressione della personalizzazione: basta infatti cambiare la posizione degli elementi perché il risultato finale sia diverso.

Mobili per nascondere la tv

Soluzioni perfette per chi non ama il monitor in bella vista nel living o per mimetizzare gli altri apparecchi presenti in casa. Con ante che si aprono e si chiudono.

Il metodo più semplice per celare alla vista il monitor è quello di montarlo dietro un’anta scorrevole da manovrare manualmente
o elettricamente. Un sistema di sportelli a libro e a ribalta racchiude la tv e le mini mensole per piccoli oggetti.

parete TV sistema giorno Selecta di Lema

A spalla portante, Selecta di Lema (www.lemamobili.com) è un sistema giorno modulare in continuo aggiornamento grazie alla costante introduzione di nuove finiture ed elementi. Con cablaggi integrati per la fruizione di strumenti multimediali, è disponibile con moduli di larghezza da 27 a 86,8, in altezza da 38,5 a 297,8 cm. Prezzo su preventivo.

parete TV Sistema Parete Fluida coll. Liberamente di Scavolini

Dotato di ante scorrevoli, il Sistema Parete Fluida coll. Liberamente di Scavolini (www.scavolini.com) è in decorativo Concrete Jersey. Modulabile e personalizzabile, è formato da elementi con altezza da 18 a 200/206 cm e larghezza da 30 a 180 cm. Prezzo su preventivo.

parete TV Freedhome Composizione Roomy + Core di Caccaro

Freedhome Composizione Roomy + Core di Caccaro (www.caccaro.com) ha un modulo dotato di vano multimedia e completato con ribalta superiore e inferiore. La struttura è in laccato opaco quarzo, i frontali in laccato opaco quarzo e rovere. Misura L 452,5 x P 62,7 x H 263,6 cm; prezzo a 7.500 euro + Iva.

L’apertura push-pull delle ante è consigliata per moduli larghi al massimo 100 cm. Per elementi di dimensioni
superiori, meglio optare per il sistema a gola che non interferisce  con il design.

Piccoli mobili su ruote per la tv

Leggeri, resistenti e facili da manovrare: i carrelli porta tv, nati per il living, sono utili per trasportare l’apparecchio e gli accesssori anche n elle altre stanze

mobile-TV-Moby-2-di-DePadova

Ha staffe porta Dvd o decoder che ne aumentano lo spazio fruibile. Ha gambe in acciaio cromato con ruote piroettanti in gomma Moby 2
di DePadova (www.depadova.com) con piani in laminato Hpl stratificato lucido. Misura L 100 x P 42 x H 42 cm; prezzo 1.000 euro.

mobile TV composizione di Usm Haller

I moduli sono ombinabili e configurabili liberamente, grazie alla sfera di giunzione in ottone. In metallo verniciato, disponibile
in quattordici colori, la composizione di Usm Haller (www.usm.com )può essere dotata tra l’altro di chiusure a ribalta, in vetro o scorrevoli, ripiani, vaschette per la cancelleria. Misura L 154 x P 35 x H 35 cm; prezzo da 1.100 euro + Iva.

mobile TV George 1 di Gallotti&Radice

All’insegna della leggerezza, è totalmente trasparente, tranne i dettagli metallici. George 1 di Gallotti&Radice (www.gallottiradice.it) è in cristallo temperato di 8 mm di spessore. Le parti metalliche sono in acciaio inox lucido. Misura L 120 x P 45 x H 45 cm; prezzo da 820 euro.

Personalizzabile: i colori  (uno o due) possono essere scelti in tutta la gamma Ral.  È in acciaio saldato e rifinito a mano R111 N di Müller Möbel  (www.mueller-moebel.com) disponibile anche con gambe fisse  al posto delle ruote. Misura  L 120 x P 40 x H 45 cm e costa  a partire da 682 euro, Iva esclusa.

Personalizzabile: i colori (uno o due) possono essere scelti in tutta la gamma Ral. È in acciaio saldato e rifinito a mano R111 N di Müller Möbel
(www.mueller-moebel.com) isponibile anche con gambe fisse al posto delle ruote. Misura L 120 x P 40 x H 45 cm; prezzo a partire da 682 euro, Iva esclusa.

In vetro, metallo o laminato, hanno ripiani o contenitori chiusiper ospitare decoder & Co. Quasi invisibili, vanno bene con ogni arredamento; se in tinte diverse, devono però armonizzarsi con la casa.

 

Tv: tecnologie a confronto

Gli schermi possono essere a led, cioè pannelli lcd tradizionali retroilluminati; oled (i pixel sono composti di materia organica che si illumina con impulsi elettrici), il che garantisce neri “puri” e maggiore contrasto; qled (lcd retro-illuminati con led, con un filtro aggiuntivo con nano particelle di punti quantici, per colori più puri e saturi; NanoCell, cioè lcd Ultra HD che assicura maggiore fedeltà cromatica.

TV NanoCell SM9010LG di LG

NanoCell SM9010LG di LG (www.lg.com) integra l’Intelligenza artificiale, che interviene sul miglioramento della qualità dell’immagine, del suono e sulla user experience che diventa più intuitiva. È compatibile con piattaforme di terze parti come Google Assistant, Amazon Alexa e Apple Airplay 2 / Apple HomeKit. Da 55” prezzo 1.299 euro Iva esclusa.

Le tv smart

Vale a dire intelligenti, perché consentono di interagire e godere di servizi e funzionalità aggiuntivi rispetto alla semplice visione, tramite la connessione a internet con cavo ethernet o wifi. Oltre che con il telecomando, possono essere controllate con la voce o con i gesti e hanno un sistema operativo interno (che viene aggiornato dai produttori) con cui si installano le varie App.

TV OLED+ 934 di Philips

Nasce dalla collaborazione con il brand di prodotti audio Bowers & Wilkins il televisore OLED+ 934 di Philips (www.philips.it) con sistemi di altoparlanti a driver multiplo che elevano le prestazioni standard del settore. Da 55” prezzo 2.699 euro, Iva esclusa.

Gli ultimi modelli di tv

Entro il 2022 non saranno più attive le attuali trasmissioni digitali terrestri. Per questo i nuovi televisori sono dotati di tuner integrato DVB-T2 o H265/HEVC. Dal 1° gennaio 2017, infatti, i negozianti hanno avuto l’obbligo di vendere solo modelli, adeguati alla nuova tecnologia.

TV-2019-The-Frame-di-Samsung

The Frame di Samsung (www.samsung.com) quando non viene utilizzato per guardare la tv, grazie alla modalità Art Mode, permette di visualizzare foto personali o di scegliere tra più di 1.000 opere d’arte disponibili nel Samsung Art Store. Con tecnologia QLed, 4K, da 43″ prezzo a partire da 1.099 euro.

 

 

Tratto dal numero di Cose di Casa di gennaio 2019 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.67 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!