Lampadine: cambia l’etichetta

La nuova etichetta per le lampadine introduce la classificazione di efficienza energetica da A++ ad E e il consumo ponderato di energia.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 01/09/2013 Aggiornato il 01/09/2013
Lampadine: cambia l’etichetta
Philips Genie

Nuove etichette per le lampadine dal primo settembre 2013. L’Italia si conforma al regolamento n. 874/2012 dell’Unione europea, indicando sulle confezioni di lampadine, oltre al nome e/o al marchio del produttore e all’identificatore del prodotto, la classificazione energetica della lampadina e il consumo ponderato di energia. Si tratta di due nuove specifiche che rispettivamente introducono una classificazione di efficienza energetica, che sostituisce la vecchia scala di valori da A a G con la nuova che va da A++ (altamente efficiente) ad E (poco efficiente), e una stima dei consumi. Il consumo ponderato di energia su base annua, espresso in kWh/1000h, infatti, informa il consumatore sull’effettivo peso dei consumi energetici in bolletta delle diverse tipologie di lampadine.

La nuova etichetta sarà presente anche su lampadine che in passato non la riportavano, come ad esempio le alogene a bassa tensione e le lampadine direzionali. I prodotti invece già immessi sul mercato prima di settembre non hanno l’obbligo di esporre la nuova etichetta.

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!