Contemporaneo e senza tempo: in diretta da iSaloni, lo stile di Porada

Una collezione che strizza l’occhio agli anni ’50 e li reinterpreta: Porada al Salone del Mobile propone una casa dall’inconfondibile gusto contemporaneo ma senza tempo, che agli eccessi minimal della modernità preferisce il calore eterno del legno.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 13/04/2016 Aggiornato il 13/04/2016
Contemporaneo e senza tempo: in diretta da iSaloni, lo stile di Porada

Ricostruire una casa interamente firmata Porada, dal caratteristico tratto elegante e riconoscibile, e non più, e non solo, singoli spazi della casa: questo l’intento con cui si è presentata quest’anno a iSaloni 2016. Tante le novità: Porada si presenta al Salone di Milano con tante novità, che hanno per esempio portato ad implementare la produzione con la creazione di collezioni specifiche per la zona notte. In particolare il letto Ziggy e gli altri complementi notte, tutti disegnati da Carlo Ballabio, troveranno spazio per la prima volta al Salone di Milano. Nella zona notte, sfida nella sfida, la cabina armadio Mysuite, spettacolare per rifiniture e uso dei materiali, nata dalla collaborazione con lo studio Buratti Architetti. Tutta in essenza, quasi controcorrente rispetto al mercato attuale, una cabina armadio di altissimo valore, sartoriale nei dettagli, che unisce un sapiente uso del legno a dettagli raffinatissimi in cuoio e vetro fumè. Le sue mensole retroilluminate garantiscono un indiscutibile effetto scenografico.

Le nuove proposte integrano inoltre la collezione esistente per le aree living e pranzo. Il materiale principe è il legno, con una dominante del noce canaletto, spesso declinato nella doppia essenza, un legno più chiaro e uno più scuro, abbinati in incontri inediti ed efficaci. Nel gioco di materiali rientra anche l’ottone naturale o bronzato, protagonista non solo nella grande parete divisoria, ma anche in diversi nuovi prodotti.

La grande novità dell’area living è rappresentata dal divano componibile Kirk, una sfida per Porada, e anche un modo per avvicinarsi sempre più al cliente e alle nuove esigenze di vivere contemporaneo. A completare gli ambienti complementi d’arredo multifunzionali e grandi specchi, alcuni dei quali con la doppia essenza come lo specchio Ops, design di Umberto Asnago, in noce canaletta e acero. Chicca tra gli imbottiti è la poltroncina Liala con impagliatura stile “paglia di Vienna” a motivo quadrato. 

Continua, ed è sempre prolifica, la collaborazione con gli internazionali Gallina e Bigi. Il primo presenta Blush consolle e Glow comodino, evoluzioni della linea Maskara, inaugurata lo scorso anno con una deliziosa coiffeuse, e un nuovo sgabello che affianca la poltrona Loretta. Il secondo si ispira ad un mondo scultoreo e poetico. Il soggiorno, concepito come oasi di pace, prende vita grazie ai tavolini Jenny sui quali vengono a farci compagnia i delicati uccellini‐faretti Jonny. La natura trova spazio nel design e si fa protagonista della casa. 
 
 Clicca sulle immagini di Porada al Salone del Mobile per vederle full screen

  • ALLISON-a
  • JONNY-1+JENNY2
  • KIRK-a
  • LIALA-b
  • MICOL-b
  • OPS-2
  • RASTER-a
  • RONDO'-a
  • WENDY-1
Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!