Progetti in pianta per arredare uno stesso ingresso con soluzioni diverse

4 proposte d'arredo di gusto differente per una stessa parete di ingresso, con due porte.

Luisa Bellotto
A cura di Luisa Bellotto, Architetto Ornella Musilli
Pubblicato il 12/09/2022 Aggiornato il 12/09/2022
ingresso

L’ingresso è un ambiente di passaggio, qualche volta un po’ trascurato. Invece, va progettato con cura. Perché è, come si ripete “ossessivamente”, il biglietto da visita della casa, e perché assolve a tante funzioni. La prima regola è arredarlo in stile con il resto della casa. Scegliendo pezzi “furbi”, funzionali e décor. Ma come organizzarlo quando è lungo e stretto? Quattro idee a cui ispirarsi.

Quando la porta d’entrata all’appartamento affaccia su un corridoio lungo e stretto, è possibile, come in questo caso, che:

  • sia privo di finestre e quindi facilmente buio;
  • sia un ambiente su cui si aprono tante porte, con pareti frazionate;
  • aprendo la porta d’ingresso, questa diventi d’ostacolo alla sistemazione di un mobile sulla parete ortogonale.

Avere più luce nell’ingresso

Per ovviare al primo problema, la soluzione più facile e intuiva, è puntare su tinte chiare: dalle finiture di pareti e soffitto a quelle dei pezzi d’arredo. È una scelta di sicuro effetto, ma potrebbe non essere coerente con lo stile della casa, risultare anonima, un po’ scontata, poco creativa. Anche se, solo giocando con le sfumature del bianco, si possono ottenere effetti sorprendenti, affatto banali. E in alternativa, si può optare per tonalità pastello, o sfumature di grigio chiaro, riservando il bianco al soffitto perché in ogni caso riflette più luce. Comunque, se si scarta questa opzione a favore di soluzioni più creative, diventa fondamentale investire sulla luce artificiale. Puntare su apparecchi dimmerabili, in grado di modulare la luce a seconda delle necessità. Se la predisposizione dell’impianto lo consente, meglio optare per applique, strisce a led, faretti, plafoniere. Ma se il punto luce è a soffitto, si può anche osare un lampadario calibrato, o una sospensione non troppo invadente.

Quale mobile nell’ingresso

Per quanto riguarda, invece, la funzionalità, avendo poco spazio a disposizione sulle pareti bisogna aver ben chiaro su quale tipo di mobile investire, in base alle proprie abitudini ed esigenze. Serve una consolle con la specchiera o è più utile una scarpiera o un guardaroba? O magari c’è bisogno di spazio per i libri? Le possibilità sono tante, con proposte capaci di accontentare gusti e budget differenti. 

4 progetti per arredare un ingresso rettangolare 

In questo caso si tratta di un locale indipendente, privo di finestre, alto 270 cm, con punto luce a soffitto, su cui si aprono cinque porte. Sul lato opposto all’entrata, che si trova a un’estremità del corridoio, c’è una parete attrezzata a ponte che occupa l’intera parete. L’ingresso misura 160 x 430 cm. Vediamo, con l’aiuto della pianta e dei prospetti, le quattro proposte per arredare il lato entrata.

4-soluzioni-per-1-pianta

 

Ingresso classico rivisitato in bianco e nero 

Insuperabile, il tutto bianco riesce a far dialogare epoche e stili tra loro lontani: dalle lampade design, alla boiserie, al mobile di tradizione. Con un’unica eccezione.

  • A luce diffusa, SpunLight Floor di Flos (www.flos.com) ha il corpo e il diffusore in metallo verniciati a liquido nei colori bianco e nero.
È dotata di dimmer elettronico per regolare l'intensità luminosa. Misura Ø 50 x 176,6 cm. Prezzo 1.590 euro.
  • Lo specchio rotondo Maud di Maisons du Monde (www.maisonsdumonde.com) ha la cornice in paulonia bianca decorata con modanature. Misura Ø 109 x H 10,5 cm. Prezzo 199,90 euro.
  • I faretti a soffitto con cilindro in metallo bianco di Isyluce/Mazzola Luce (www.mazzolaluce.com) montano una lampadina led 4.000K. Sono disponibili anche nella versione 3.000K, in due misure. In classe A, uno nella misura Ø 9 x H 9 cm ha un prezzo di 35,69 euro.
  • Formata da listelli in polistirene ad alta densità di diverso formato, da comporre a piacere e incollare a parete, la boiserie di Orac Decor (distr.da Bianchi Lecco, www.bianchilecco.it), si può anche dipingere.
La composizione in foto, al metro ha un prezzo di 25 euro +Iva.
  • In una raffinata tonalità grigio-blu-verde, Lommarp di Ikea (www.ikea.com) è completo di cassetto e dotato di sistema integrato per organizzare i cavi. Misura L 90 x P 54 x H 90 cm. Prezzo 149 euro.
  • In legno massello, con finitura anticata, la scarpiera Mary di Milani Home (www.milanihome.it) è divisa in quattro scomparti chiusi da ante a ribalta. Misura L 79 x P 30 x H 170 cm. Prezzo 229,90 euro.

un mix raffinato, quasi monocromo

Rombi damier in bianco e grigio per il pavimento che definisce l’ingresso e suggerisce l’arredamento di questo spazio facendo da trait d’union fra elementi molto diversi. A partire dalla boiserie (1) che riveste a mezza altezza la parete e fa da sfondo alla lampada da terra (2) total white e dalla linea essenziale accanto alla porta d’ingresso, vicino alla parete attrezzata.  Lo specchio (3) sulla parete centrale, invece, ha la cornice lavorata in stile Ottocento. Sotto, la consolle a tema (4) è una piccola scrivania/toeletta completa di alzatina e cassettino, scelta in legno laccato grigio scuro a riprendere il colore a pavimento. A destra, una scarpiera verticale (5) a quattro scomparti, con ante bugnate contrasta con la porta a vetro minimal che lascia passare la luce e consente di illuminare la stanza solo con tre faretti (6) sistemati strategicamente a soffitto.

un mix raffinato, quasi monocromo pianta

 

Ingresso arredato con tappeto e panchetta 

Un contenitore lineare, un portaombrelli tutto curve, uno specchio che è quasi un’opera d’arte: gli accostamenti più audaci funzionano grazie a una sapiente regia, che passa dall’accostamento dei colori allo schema compositivo. 

  • Contiene e decora, Zontik di Casamania (www.casamania.it) il portaombrelli in polietilene, tinto in massa in versione opaca, verniciato in quella lucida. In 4 colori, misura Ø 37,5 x H 62 cm. Prezzo 354 euro.
  • Punto d'appoggio o seduta, la panchetta imbottita Guesta di Miliboo (www.miliboo.it) è rivestita in velluto 100% poliestere con lavorazione capitonné. In stile anni '50, ha la base affusolata in metallo nero. Misura L 95 x P 38 x H 45 cm. Prezzo 59,99 euro.
  • La passatoia Rif. 60004070-31103 di Benuta (www.benuta.it) è in 100% polipropilene e tessuta a macchina. Di facile manutenzione, è ideale per l'ingresso; misura 70 x 240 cm. Prezzo 62,95 euro.
  • D'Ispirazione  art déco, perfetta sintesi di forma, funzione  e tecnologia, la sospensione Miami di Il Fanale (www.il fanale.com) è in metallo dorato  e vetro stampato, con sorgente luminosa a led (16W). Dimmerabile, misura 30 x H max 200 cm. Prezzo 1.708 euro.
  • Un classico senza tempo lo specchio Milo CM di Zanotta (www.zanotta.it) che disegna la silhoutte dell'omonima Venere. In cristallo, con nottolino in acciaio inox per il fissaggio, misura L 43 x H 81 cm. Prezzo 462 euro.
  • Leggera e grafica, la libreria  AM-PM Parallel di LaRedoute (www.laredote.it) in metallo, con finitura epossidica, è adatta a ogni ambiente e facile da sistemare anche in poco spazio. Misura L 50 x P 30 x H 180 cm. Prezzo 245, 65 euro.

un'interpretazione eclettica

Una parete ben bilanciata: oltre alla porta d’ingresso vede aprirsi quella dello studio, da cui è separata da uno spazio utile per inserire complementi e accessori. Offre anche due quinte laterali, da sfruttare secondo necessità, seguendo il proprio gusto. In questo allestimento, il portaombrelli (1) sistemato dietro la porta di casa, sotto il citofono, ha una forma scultorea che lo rende un elemento decorativo. Al centro, sopra la classica panchetta capitonné (2), utile per appoggiare la borsa o il cappello, uno specchio “figurato” (3) per un’ultima occhiata prima di uscire di casa; per fare luce, la sospensione che svela il portalampada (4) bilancia dal punto di vista compositivo il vuoto di fianco allo specchio. A destra, la libreria verticale (5) con struttura esile offre spazio contenere libri e oggetti. Come sfondo, la parete dipinta con doppia finitura, effetto boiserie, in un elegante abbinamento bianco e  grigio perla esalta la luminosità. A completare lo “stile libero” dell’ambiente,
un tappeto kilim a tinte pastello.  

Lo specchio nell’ingresso

Non è un pezzo indispensabile ma sicuramente pratico, e anche utile per modificare visivamente la percezione della stanza perché la superficie riflettente ha il merito di aumentare il senso di profondità facendo apparire l’ambiente più spazioso. In più è un moltiplicatore di luce: opportunamente sistemato rispetto agli apparecchi luminosi, può ovviare alla mancanza di luce naturale. Trattandosi di un complemento d’arredo, per sua natura, ha anche una grande valenza decorativa e gli è permesso anche di uscire dallo schema stilistico della casa. Una specchiera antica con cornice dorata può aggiungere una nota distintiva a un arredo minimal in bianco e nero; una lastra priva di cornice è perfetta per alleggerire un contesto classico

un'interpretazione eclettica pianta

 

Ingresso con carta da parati di gusto etnico

La tappezzeria gioca il ruolo più importante e fa da sfondo a elementi che al nero affiancano i toni del legno, per lasciar parlare i colori dei temi decorativi.

  • A grandi disegni floreali e vegetali, il rivestimento murale Flower Power disegno Tigre et Dragon di Elitis (www.elitis.fr) è in carta su supporto in tnt, lavabile, ignifugo e resistente alla luce.
Nella misura standard 280 x 300 cm o, su richiesta, in formato personalizzato, è venduto a rotolo. Prezzo al mq 103 euro.
  • In rovere e frassino, color liquirizia, il portaombrelli (ma è adatto anche come portabiancheria) Riviera di Atipico (www.atipico.it) ha una texture tessile.  Misura Ø 25 x H 48 cm. Prezzo 189 euro.
  • Illumina a tutto tondo, Glo-Ball T1 di Flos (www.flos.com) è la lampada da tavolo con diffusore in vetro opalino
incamiciato soffiato a bocca, con finitura acidata. La base è in acciaio, sul cavo è presente un dimmer per regolare la luce e creare la giusta l'atmosfera. Misura Ø 24 x H 60 cm. Prezzo 590 euro.
  • Dà un tocco ethno-industrial, la consolle Thin di Calligaris (www.calligaris.com) realizzata in tubolare di metallo 10x10 mm, con top in lamiera in tinta. Può avere anche piano in marmo o ceramica. Misura L 90 x P 35 x H 80 cm.  Prezzo della versione in metallo 290 euro.
  • L'appendiabiti da terra a 4 ganci Emma di Mobili Fiver (www.mobilifiver.com)
ha la struttura in nobilitato melaminico con finitura effetto rovere. Misura 80 x 80 x H 170,5 cm. Prezzo 67,15 euro.
  • Sembrano rondini stilizzate appoggiate su rami i paralumi in vetro con corpo in ottone spazzolato di Yanzi di Artemide (www.artemide.com), lampada a sospensione con struttura metallica verniciata nero. Misura L 156 x P 31 x H 125 cm. Prezzo 1.350 euro.

protagonista la parete fantasia

Il rivestimento murale (1) è l’elemento clou di questa proposta: il fondo color mattone fa da cornice a motivi in stile orientale, dai vasi stilizzati alla tigre, fino alle foglie macro dai contorni sfumati. Ritorna il portaombrelli (2), ma in legno, con l’interno naturale e l’esterno con finitura materica raw. La parete al centro è arredata con la consolle lineare (3) in metallo nero, che ha l’altezza giusta per accogliere i vasi della tappezzeria, mentre offre un appoggio reale alla lampada da tavolo (4)  con il paralume sferico e lo stelo in acciaio cromato che contrasta con discrezione l’uniformità delle finiture in metallo nero. Accanto, l’appendiabiti totem in legno naturale (5) ha le giuste proporzioni per riempire lo spazio fra le due pareti ortogonali. Il problema dell’illuminazione generale è risolto con la sospensione centrale a tre luci (6), un filo in metallo sagomato con “rami” in legno che sostengono i portalampade senza invadere lo spazio sottostante. 

protagonista la parete fantasia pianta

 

Ingresso contemporaneo, con scarpiera di design

In uno spazio contenuto quando convivono più materiali va cercato un denominatore comune: può essere la finitura come nel caso del legno e del metallo, o il colore per pareti e complementi tessili.

  • Piccola, funzionale e  fuori dall'ordinario, la scarpiera Pit Stop di Porada  (www.porada.it), qui in noce canaletto, è disponibile con  frontale rivestito in cuoietto o a specchio. Misura L 74 x P 18-46 x H 76 cm. Prezzo della versione in legno 1.462. euro.
  • Si chiama Contralto di Pianca (www.pianca.com) e fa parte di una collezione che si distingue per la raffinata lavorazione delle parti in legno la specchiera con cornice in metallo opaco o lucido, finiture Bronzo, Champagne, Cromo, Titanio e la mensola in frassino levigato e tornito proposto in diverse finiture. Misura Ø 80 x P 20 x H 65 cm. Prezzo 905 euro.
  • Pezzo iconico e prima lampada da terra a illuminazione indiretta dimmerabile, Luminator di FontanaArte (www.fontanaarte.com) è composta da un sottile fusto metallico che si apre a cono e al cui interno si trova la sorgente luminosa.  Disponibile in più finiture, misura Ø 31 x H 184 cm. Prezzo 2.150 euro.
  • Della coll. Tube
di Vibia (www.vibia.com), che comprende modelli a sospensione con cui si può combinare, la lampada da soffitto in alluminio è disponibile in tre misure e quattro tonalità di colore. A led, in classe A+, monta una lampada da 25W. In vendita su www.mohd.it, nella misura Ø 52 x H 52 cm  ha un prezzo di 884 euro.
  • Informali ma supercomodi, perfetti anche come piani d'appoggio e facili da spostare dove servono, i pouf Fuji di Mdf Italia (www.mdfitalia.com) sono rivestiti in un'ampia gamma di tessuti e colori, tinta unita o bicolor. Quello piccolo centrale misura Ø 60 x H 45 cm.  Prezzo 767 euro.

acciaio legno e un solo colore

Una tonalità di pittura luminosa, tra l’arancio e il rosa, definisce la parete della porta d’ingresso. Di fianco a questa, un modello con anta a vetro e a tutta altezza consente di lasciar filtrare la luce naturale dallo studio all’ingresso, compensando un po’ la mancanza della finestra. Appena entrati in casa, sulla destra i due contenitori sospesi  in legno (1) sono pratiche scarpiere dal design moderno. Al centro, il pouf (2) in nuance con la parete dialoga con lo specchio rotondo (3) impreziosito da una pratica mensola, dove appoggiare chiavi, guanti… L’illuminazione artificiale è affidata alla plafoniera (4) in metallo grigio come le porte, che ha il portalampada aperto per dare più luce, e alla piantana a cono (5) che amplifica la luminosità e completa lo spazio d’angolo.

acciaio legno e un solo colore pianta

 

 

Idee e progetti per l’ingresso

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.67 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!