L’ufficio in casa: 6 progetti per ricavare il posto per una o più scrivanie

L'esigenza di avere più postazioni in casa stimola la fantasia dei progettisti a ottimizzare ogni angolo libero. Ecco 6 soluzioni, con foto o render.
Floriana Morrone
A cura di Floriana Morrone
Pubblicato il 22/03/2021 Aggiornato il 22/03/2021
Postazione in un angolo del soggiorno Studio BB1

La gestione degli spazi della casa, da organizzare per il lavoro o per gli studenti che fanno lezione in DAD, in un primo momento si è basata in molti casi su soluzioni improvvisate, poi col tempo si è affinata mettendo in atto dei più o meno contenuti riassetti degli ambienti così da attrezzare le abitazioni con postazioni comode, anche per uso non saltuario. Un ripensamento spaziale, quindi, che spesso ci ha svelato delle potenzialità ancora inesplorate delle nostre abitazioni.

Vi presentiamo allora alcune soluzioni progettuali, che hanno permesso di ottenere nuove postazioni di lavoro in diversi ambienti 

Ingresso con zona studio “schermata”

Dimentichiamo l’idea che l’ingresso di casa sia uno spazio “perso”! Vediamo come mutarne l’aspetto senza danneggiarne l’estetica. Nella proposta qui sotto, il progettista lo ha immaginato come uno spazio dalla personalità ben precisa trasformandolo in spazio-studio. Lo studio vicino all’ingresso è stato qui delimitato da una parete mobile, un sistema scorrevole da tenere aperto o chiuso a secondo le esigenze. Altri elementi sono diversi tipi di luci, con intensità variabile, lo fondo murale con trattamento materico, arredi eleganti in linea col contesto abitativo.

ingresso pannello aperto Studio HD

In questo progetto l’architetto Hana Lakhzouri dello Studio HD ha puntato sulla trasformazione dell’ingresso in una zona studio utilizzando un pannello scorrevole che all’occorrenza può essere chiuso quando l’area di lavoro non serve. www.ristrutturazionihd.com

 

In soggiorno, scrivania a vista, con più luce naturale

In questo caso la zona smartworking non viene nascosta o filtrata, ma è la vera protagonista dello spazio perché occupa un ambiente della casa difficilmente arredabile perché dotato di piccole finestre laterali e, soprattutto, di pilastri sporgenti che rendono difficile la scelta degli arredi nel living. L’imperativo della progettista è stato quello di valorizzare il più possibile gli elementi prsenti. La finestra, ortogonale al piano dello schermo, diventa la fonte di luce naturale primaria, mentre il sottofinestra con annesso pilastro diviene uno spazio contenitore per faldoni, cartelle o libri.

Pianta della zona studio al centro della scena e dettaglio Studio HD

In questo spazio, progettato da Hana Lakhzouri dello Studio HD, la zona studio è al centro del soggiorno. www.ristrutturazionihd.com

progetto Hana Lakhzouri, Studio HD, con zona studio al centro www.ristrutturazionihd.com

 

Angolo studio estraibile, a scomparsa

Nel caso in cui non sia possibile dedicare un’intera stanza allo smart working, in casa potrebbe esserci però (nel soggiorno o anche in un altro ambiente) una zona libera in cui posizionare un mobile con una postazione studio a scomparsa. Soluzioni di questo tipo consentono in genere di modificare velocemente e senza sforzi, l’assetto del locale, a seconda delle attività che vi si devono svolgere.

Postazione in un angolo del soggiorno Studio BB1

Nel soggiorno è stato sistemato un mobile, realizzato su progetto dell’architetto Chiara Tiberti dello Studio BB1 (www.bb1arch.it), funzionale e flessibile, dotato di un controtelaio a scomparsa e di un tavolo a ribalta. La soluzione consente di occupare solo una parte del living per ottenere una confortevole postazione di lavoro, da “estrarre” solo quando serve e da chiudere dopo l’utilizzo, lasciando libero lo spazio.

 

Postazioni di lavoro nella libreria: 2 esempi

Anche gli ambienti di passaggio o le stanze piccole possono disporre di una porzione di parete che si può attrezzare con mobile libreria.

Mobili con ripiano più largo

E uno di questi, con profondità maggiore, può diventare proprio la scrivania che mancava, un angolo di risulta da trasformare in spazio di lavoro. Nelle foto sotto, la libreria è stata realizzata su misura prevedendo una mensola più ampia che fa da piccolo scrittoio, in grado di ospitare un pc e oggetti di cancelleria. I materiali utilizzati sono molto pratici e puntano sulla massima sobrietà e alla minima esposizione estetica: ferro e legno a tinta naturale.

Zona studio in angolo libreria lato frontale Architetti Abbruzzese&Garbini

Progetto libreria su misura degli Architetti Abbruzzese&Garbini per l’angolo dedicato allo smart working (instagram: @_pecoranera.it)

Arredo con piano a ribalta

Anche questa seconda soluzione sotto è un’altra variante della tipica libreria progettata su misura. Qui la mensola più bassa si ribalta e diventa un piano scrittoio porta pc.

Angolo studio con mensola a ribalta Architetti Abbruzzese&Garbini

Progettata dallo studio A. Abbruzzese & F. Garbini, la soluzione prevede una postazione di lavoro con mensola a ribalta.

Area di lavoro dietro al letto matrimoniale

Nella soluzione della foto sotto, i proprietari hanno preferito che l’area studio fosse nell’angolo più riservato della casa: per questo, lo si è ricavato nella parte retrostante la testiera del letto. A questo scopo è stato costruito su disegno degli architetti un divisorio interamente in cartongesso, attrezzato da un solo lato con mensole, che ha consentito di sezionare la camera in zona notte e zona ufficio. Lo spazio che da un lato è utilizzato con comodini più testiera, dall’altro prevede due postazioni di lavoro.

Zona studio camera da letto lato frontale Architetti Abbruzzese&Garbini

Una doppia postazione di lavoro – progetto dello studio A. Abbruzzese & F. Garbini – è stata ricavata dietro il pannello che fa da appoggio alla testiera del letto. instagram: @_pecoranera.it

Un’intera stanza dedicata al lavoro

Quando si ha la possibilità di avere a disposizione un’intera stanza da adibire a studio, ci si può dedicare ad ottimizzare ogni funzione: prima di tutto, sistemando la scrivania vicino alla finestra, ma anche prevedendo  un’armadiatura, utile per conservare materiale cartaceo o celare la documentazione riservata, oltre che mensole a giorno, che hanno una duplice funzione (una pratica, quella di poter tenere a portata di mano ciò che serve, una estetica, di arredare la parete e darle movimento compositivo.

Room office Studio BB1

Progetto dell’architetto Chiera Tiberti dello Studio BB1 – www.bb1arch.it. I toni del bianco laccato e del rovere naturale conferiscono luminosità e calore all’ambiente. Per sfruttare al massimo lo spazio e dare completezza compositiva alla parete, nella parte alta è stata prevista una fila di moduli sospesi.

 

Dove e come ricavare lo studio: in sintesi

  • Studio nascosto un pannello scorrevole; progetto Studio HD
  • Progetto Hana Lakhzouri, Studio HD, con zona studio al centro www.ristrutturazionihd.com
  • Progetto Hana Lakhzouri, Studio HD, con zona studio al centro www.ristrutturazionihd.com
  • Una libreria realizzata interamente su disegno degli Architetti Abbruzzese&Garbini ospita l'angolo dedicato allo smart working (instagram: @_pecoranera.it)
  • Progettata dallo studio A. Abbruzzese & F. Garbini, questa soluzione prevede una postazione di lavoro nel mobile con mensola a ribalta.
  • Progetto dello studio A. Abbruzzese & F. Garbini: una doppia postazione lavoro dietro al pannello in cartongesso su cui dall'altro lato appoggia il letto. instagram: @_pecoranera.it
  • Progetto di un'intera stanza dedicata a studio, realizzato dall'architetto Chiera Tiberti dello Studio BB1, www.bb1arch.it
  • Soluzione con zona studio a scomparsa dell'architetto Chiara Tiberti dello Studio BB1, www.bb1arch.it

Progetti per lo studio e proposte d’arredo

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.57 / 5, basato su 7 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!