Illuminare il corridoio e altre zone di passaggio

Le luci che illuminano il corridoio e, in generale, i cosiddetti "passaggi" oltre che funzionali, oggi sono in grado di soddisfare le richieste estetiche più esigenti.
Alma Dainesi
A cura di Alma Dainesi, Studio Bariatti
Pubblicato il 26/10/2020 Aggiornato il 26/10/2020
illuminare corridoio

Al servizio di ingressi, corridoi e disimpegni, queste luci, scelte a partire da reali necessità pratiche, sono proposte in una vastissima gamma di modelli, in tante declinazioni diverse, per le differenti prestazioni, ma anche in termini di estetica. Nella scelta, prioritaria deve essere però la coerenza con le lampade presenti negli altri ambienti della casa.

Abbiamo selezionato quelle più interessanti, divise per tipologia: da soffitto, da parete, a sospensione, da tavolo, da terra e in più qualche modello multifunzione: hanno stili e caratteristiche tecniche differenti, così da venire incontro alle esigenze di ognuno.

Illuminazione corridoio: idee da copiare

  • Bande nei colori sorbetto e una giusta illuminazione caratterizzano il disimpegno. Le applique sono integrate nel controtelaio: predisposto per il passaggio di cablaggi, permette di avere i punti luce vicino alla porta (Syntesis di Eclisse,
a scomparsa, per pareti
in cartongesso prezzo
a partire da 1.000 euro, maniglia non inclusa).
www.eclisse.it
  • A incasso, il faretto Thera di Rossini Illuminazione esiste tondo o quadrato. Orientabile, può avere la lampadina a led o alogena. La struttura in metallo è disponibile in più colori. Misura 9,4 x 9,4 x H 3,5 cm; prezzo 18,90 euro.  www.rossinigroup.it
  • Una sovrapposizione di forme in metacrilato trasparente compone Ninfea di Cattaneo, dotata di dimmer. A led, nella misura 67 x 67 x H 16 cm; prezzo 535,50 euro. www.cattaneo.it
  • Dal design tecnico, Beluga di Fabbian può avere il diffusore in cristallo (trasparente, bianco, rosso, giallo, marrone, verde e blu) o in metallo. Misura Ø 13,2 cm; prezzo a partire da 139 euro + Iva. www.fabbian.com
  • Assolo di Cini & Nils è un cerchio perfetto (in finitura oro, nero o bianco opachi) che, una volta acceso, disegna un sottilissimo spicchio di luna. Con Ø 43 cm, dimmerabile, a led; prezzo da 713 euro. www.cinienils.com
  • Il sistema modulare Brooklyn Round di Panzeri è in alluminio estruso. Disponibile a plafone e a incasso a scomparsa, è a led con luce dimmerabile. Lo schermo è in policarbonato. Prezzo su preventivo. panzeri.it
  • È in alluminio pressofuso Garbì di Luceplan proposta in due finiture, alluminio verniciato a polvere bianco opaco con effetto goffrato e superficie esterna
in alluminio metallizzato. Misura L 20 x P 16 x H 14 cm; prezzo 294 euro.  www.luceplan.com
  • Azou di Kundalini prevede  diverse combinazioni a seconda del materiale (marmo o onice) e del numero delle luci (3, 5 o 7, ognuna da Ø 11,5 cm). Prezzo da 590 euro + Iva. www.kundalini.it
  • La struttura in alluminio è connessa con snodi plastici in polimero stampato. Questi permettono ai profili con sorgenti a led di ruotare di 360°. Spigolo di Nemo misura L 36 x
P 19 x H 19 cm; prezzo 250 euro. nemolighting.com
  • Alì e Babà di Karman è proposta in ceramica grezza, personalizzabile nel colore desiderato, oppure in ceramica bianca smaltata. Il paralume è in lino o in ceramica. Misura L 28 x P 17 x
H 60 cm; prezzo 440 euro + Iva. www.karmanitalia.it
  • Ha il il corpo luce in fusione
di alluminio verniciato a polveri Rubik di Ideal Lux disponibile nelle finiture nero, antracite, bianco. Misura L 10 x P 10 x H 10 cm; prezzo 122 euro. www.ideal-lux.com
  • Sospensione e faretto sono Hektar di Ikea, in acciaio laccato a polveri epossidiche. Montano lampadine a led. La prima misura Ø 22 x H 26 cm e costa 20 euro, il secondo, con morsetto, misura Ø 11 x H 15 cm; prezzo 15 euro.  www.ikea.com
  • Allie di Kave Home
è realizzata in legno massello di mango naturale. Con struttura a vista e perno in metallo dorato, misura Ø 13 x H 7,5 cm; prezzo 35 euro.
  • Ha un'esclusiva lavorazione a maglia di acciaio inossidabile
Heat Steel di Northern proposta in due dimensioni. Da Ø 55 x H 30 cm costa 690 euro, da Ø 80 x H 60 cm; prezzo 890 euro. northern.no
  • In metallo verniciato, Filipa di Tooy può essere rivestita in pelle. Il diffusore è in vetro borosilicato; un'ulteriore sorgente luminosa a led integrata
è diretta verso il basso. Misura Ø 28 x H 41 cm. Prezzo da 516 euro + Iva. www.tooy.it
  • Installata singolarmente
o in composizioni multiple, Chorus
di Prandina può avere il cavo lungo fino a 10 m. II diffusore è in vetro soffiato. Misura Ø 13,5 x H 15 cm;
prezzo da 275 euro + Iva. www.prandina.it
  • Composta da due cilindri concentrici inseriti in una calotta sferica, Multi-Lite
di Gubi è in metallo, disponibile in finitura oro, cromo o laccata bianca o nera;
la base è circolare. Misura Ø 24 x H 50 cm; prezzo 729 euro. www.gubi.com
  • A luce diffusa, Pipistrello di Martinelli Luce è regolabile
in altezza. Il telescopio
è in acciaio inox, il diffusore in metacrilato. Misura Ø 55 x H 66/86 cm; prezzo 1.196 euro. www.martinelliluce.it
  • Anche la base si trasforma in fonte di luce grazie al led che contiene (l’accensione è indipendente rispetto al cappello.) In Lentiflex®, Liza Table Pewter di Slamp misura Ø 35 x
H 70 cm; prezzo 437 euro.  www.slamp.com
  • Con il diffusore ispirato a una goccia d’acqua, Alba 382 di Oluce ha lo stelo in metallo con finitura ottone satinato; il basamento quadrato
è color antracite. Misura H 161 cm; prezzo 940 euro.  www.oluce.com
  • Sulla base della piantana Calla di Pallucco si innesta un lungo fusto, entrambi in metallo nero. Il diffusore a forma di fiore è in vetro soffiato. Misura H 217 cm (Ø base 35 cm);  prezzo da 1.290 euro + Iva. www.pallucco.com
  • Spillo di Icone Luce è a incasso a filo muro, da parete e soffitto. Realizzato in trafila di ottone sezione 7 x 7 mm, è disponibile in varie misure
e diverse potenze. L'ilIuminazione
è affidata a microstrisce a led.
Esiste in più misure e potenze.
Prezzo su preventivo www.iconeluce.com
  • Dotato di tecnologia a led, Dirigo di Linea Light Group è caratterizzato da un sottile gioco di piani contrapposti che nascondono la sorgente alla vista e garantiscono una distribuzione ottimale della luce lungo i percorsi. La versione già assemblata da 1 m; prezzo a partire da 292 euro + Iva, ma esistono anche versioni modulari (prezzo su preventivo). www.linealight.com
  • Sullo specchio Ecco di Glas Italia è applicata una lampada dimmerabile a led, il diffusore sferico è in vetro di Murano opalino bianco satinato. Misura L 66 x H 205 cm; prezzo 1.987 euro. www.glasitalia.com
  • La barra Groove di Caccaro è realizzata in particelle di legno con finitura laccata opaca ardesia. MisuraL 183 cm; prezzo 910 euro, Iva esclusa. Sotto c'è il pensile Side della stessa azienda. www.caccaro.com
  • Composto da vari accessori, tra cui una panca/scarpiera, Zareb di Colly Shop è in mdf, in finitura rovere natura e bianco lucido. Misura L 110 x P max 35 x H max 200 cm; prezzo 435 euro.  www.collyshop.it
  • Madre di Foscarini accoglie nell’incavo superiore un vaso in vetro borosilicato satinato. L’interno, visibile dal foro, s’illumina della luce proveniente dalla base. Misura Ø 35 x H 36 cm; prezzo 799 euro +  Iva. www.foscarini.com

Lampade da soffitto per illuminare il corridoio

Fino a pochi anni fa esistevano solo modelli minimal cui veniva chiesto principalmente di mimetizzarsi con l’ambiente: ora, invece, si possono adottare versioni molto decorative (e sempre più performanti). Ecco cinque esempi.

  1. Quando il passaggio da un ambiente all’altro è fluido, senza divisioni murarie, meglio condividere i punti luce, in questo caso gli stessi faretti a incasso, che diventano anche una guida nel percorso.
corridoio con faretti thera rossini illuminazione

A incasso, il faretto Thera di Rossini Illuminazione esiste tondo o quadrato. Orientabile, può avere la lampadina a led o alogena. La struttura in metallo
è disponibile in più colori. Misura 9,4 x 9,4 x H 3,5 cm; prezzo 18,90 euro. www.rossinigroup.it

 

2. Se lo spazio è ampio, serve più di un corpo illuminante e possibilmente a luce indiretta. La distanza tra l’uno e l’altro dipende anche dalle loro dimensioni; qui è di circa 150 cm.

luce ninfea cattaneo

Una sovrapposizione di forme in metacrilato trasparente compone Ninfea di Cattaneo, dotata di dimmer. A led, nella misura 67 x 67 x H 16 cm; prezzo 535,50 euro. www.cattaneo.it

 

3. In mancanza di controsoffitto, una lampada dall’ingombro ridotto ma dal design particolare disegnerà ombre grafiche e caratterizzanti (3).

luce assolo cini e nils

Assolo di Cini & Nils è un cerchio perfetto (in finitura oro, nero o bianco opachi) che, una volta acceso, disegna un sottilissimo spicchio di luna. Con Ø 43 cm, dimmerabile, a led; prezzo da 713 euro. www.cinienils.com

 

4. Quando i faretti sono orientabili hanno il grande vantaggio di poter essere direzionati in modo da puntare su quadri o altri oggetti che si desidera sottolineare.

luce beluga fabbian

Dal design tecnico, Beluga di Fabbian può avere il diffusore in cristallo (trasparente, bianco, rosso, giallo, marrone, verde e blu) o in metallo. Misura Ø 13,2 cm; prezzo a partire da 139 euro + Iva. www.fabbian.com

 

5. Da spenti, i semicerchi che formano il corpo illuminante si mimetizzano col soffitto e scompaiono; accesi, diventano protagonisti della scenografia luminosa 

luce brooklyn round panzeri

5. Il sistema modulare Brooklyn Round di Panzeri è in alluminio estruso. Disponibile a plafone e a incasso a scomparsa, è a led con luce dimmerabile. Lo schermo è in policarbonato. Prezzo su preventivo. panzeri.it

 

Lampade a sospensione per illuminare il corridoio

Tipiche del living, sono una scelta tanto inusuale quanto d’effetto nelle zone di passaggio. A patto che si tratti di spazi sufficientemente ampi e, soprattutto, abbastanza alti.  In modo che la lampada non sia intercettata nell’apertura delle porte. Ecco cinque esempi.

 

  1. Le sospensioni appese al plafone (altezza minima consigliata 260 cm) del corridoio sono in perfetta sintonia con quella sopra il tavolo che si intravede dalla porta vetrata: una scelta di grande armonia stilistica.
luce hektar ikea

Sospensione e faretto sono Hektar di Ikea, in acciaio laccato a polveri epossidiche. Montano lampadine a led. La prima misura Ø 22 x H 26 cm e costa 20 euro, il secondo, con morsetto, misura Ø 11 x H 15 cm; prezzo 15 euro. www.ikea.com

2. Nell’ambiente, molto connotato dalla tinta a parete e dal mobile multicolor, sta bene una lampada minimal, che si traduce in un semplice porta bulbo, però in legno, nella stessa finitura presente in altri dettagli.

luce allie kave home

2. Allie di Kave Home è realizzata in legno massello di mango naturale. Con struttura a vista e perno in metallo dorato, misura Ø 13 x H 7,5 cm; prezzo 35 euro.

3. Il paralume ha un aspetto argenteo che brilla quando la luce è accesa; se l’alimentazione è disattivata, la forma semitrasparente ricorda una nuvola: perfetta in un disimpegno essenziale, per addolcirne il rigore.

luce heat steel northern

Ha un’esclusiva lavorazione a maglia di acciaio inossidabile Heat Steel di Northern proposta in due dimensioni. Da Ø 55 x H 30 cm costa 690 euro, da Ø 80 x H 60 cm; prezzo 890 euro. northern.no

 

4. Un’infilata di luci tutte uguali: le sospensioni sono utilizzate in modo inusuale per segnare il passaggio, appese lateralmente e non al centro.

luce filipa tooy

In metallo verniciato, Filipa di Tooy può essere rivestita in pelle. Il diffusore è in vetro borosilicato; un’ulteriore sorgente luminosa a led integrata è diretta verso il basso. Misura Ø 28 x H 41 cm. Prezzo da 516 euro + Iva. www.tooy.it

 

5. Colmano l’intero volume in cui è inserita la scala le lampade a cascata, poste ad altezza differente.

luce chorus prandina

Installata singolarmente o in composizioni multiple, Chorus di Prandina può avere il cavo lungo fino a 10 m. II diffusore è in vetro soffiato. Misura Ø 13,5 x H 15 cm; prezzo da 275 euro + Iva. www.prandina.it

Applique per illuminare il corridoio

Le applique sono lampade che meglio dialogano con altri elementi presenti, che si tratti di porte o quadri. Dalle versioni classiche, spesso nello stesso colore dei muri per non spezzarne la continuità cromatica, a vere sculture luminose. Ecco cinque esempi.

 

  1. Le due lampade gemelle (da appendere rigorosamente alla stessa altezza) hanno la particolarità di avere una sorta di bocca centrale che fa rimbalzare la luce dall’interno all’esterno, amplificandone la resa.
applique garbi luceplan

È in alluminio pressofuso Garbì di Luceplan proposta in due finiture, alluminio verniciato a polvere bianco opaco con effetto goffrato e superficie esterna
in alluminio metallizzato. Misura L 20 x P 16 x H 14 cm; prezzo 294 euro. www.luceplan.com

 

2. Disegna infinite geometrie sulla parete il sistema composto da punti luminosi collegati da un filo.

applique azou kundalini

Azou di Kundalini prevede diverse combinazioni a seconda del materiale (marmo o onice) e del numero delle luci (3, 5 o 7, ognuna da Ø 11,5 cm).
Prezzo da 590 euro + Iva. www.kundalini.it

 

3. Alcune applique possono avere il diffusore orientabile, vantaggio non indifferente perché permette di scegliere se dare risalto a un quadro sulla parete con una luce diretta, oppure prediligere un’illuminazione diffusa verso l’esterno.

applique nemo_spigolo

La struttura in alluminio è connessa con snodi plastici in polimero stampato. Questi permettono ai profili con sorgenti a led di ruotare di 360°. Spigolo di Nemo misura L 36 x P 19 x H 19 cm; prezzo 250 euro. nemolighting.com

 

4. Rimanda al mondo delle fiabe il modello che riproduce le sembianze delle tipiche abat jour. Di queste conserva anche il paralume in tessuto, che regala una luce soffusa e delicata.

applique ali e baba karman

Alì e Babà di Karman è proposta in ceramica grezza, personalizzabile nel colore desiderato, oppure in ceramica bianca smaltata. Il paralume è in lino o in ceramica. Misura L 28 x P 17 x H 60 cm; prezzo 440 euro + Iva. www.karmanitalia.it

 

5. Un piccolo apparecchio può assicurare un’illuminazione intensa e bidirezionale, perché diffonde la luce diretta sia verso l’alto sia verso il basso.

applique rubik ideal lux

Ha il il corpo luce in fusione di alluminio verniciato a polveri Rubik di Ideal Lux disponibile nelle finiture nero, antracite, bianco. Misura L 10 x P 10 x H 10 cm; prezzo 122 euro. www.ideal-lux.com

Lampade da appoggio per illuminare il corridoio

Da tavolo o da pavimento, sono apparecchi generalmente presi meno in considerazione nelle zone di passaggio. Eppure possono creare angoli con un’atmosfera speciale: basta puntare su modelli dalle proporzioni ben equilibrate. Ecco cinque esempi.

 

  1. La lampada, posizionata su un tavolino dal design rigoroso e accompagnata da due poltroncine confortevoli è un piccolo segno dorato, circolare e, dettaglio non trascurabile, orientabile.
lampada appoggio multi lite gubu

Composta da due cilindri concentrici inseriti in una calotta sferica, Multi-Lite di Gubi è in metallo, disponibile in finitura oro, cromo o laccata bianca o nera; la base è circolare. Misura Ø 24 x H 50 cm; prezzo 729 euro. www.gubi.com

 

2. Un’icona del design (il progetto è del 1965), proposta in una profonda tonalità di verde, dialoga con la tappezzeria dal disegno a foliage e restituisce un insieme di grande valenza estetica.

lampada-appoggio-pipistello-martinelliluce

A luce diffusa, Pipistrello di Martinelli Luce è regolabile  in altezza. Il telescopio è in acciaio inox, il diffusore in metacrilato. Misura Ø 55 x H 66/86 cm; prezzo 1.196 euro. www.martinelliluce.it

 

3. Una presenza elegante, ma discreta: merito della forma rétro abbinata al materiale hi-tech trasparente. Da appoggiare sopra una consolle minimal perché abbia il giusto risalto.

lampada appoggio liza table pewter slamp

Anche la base si trasforma in fonte di luce grazie al led che contiene (l’accensione è indipendente rispetto al cappello.) In Lentiflex®, Liza Table Pewter di Slamp misura Ø 35 x H 70 cm; prezzo 437 euro. www.slamp.com

 

4. Grazie alla sfera rivolta verso il basso, anche se la luce è diffusa, la piantana è indicata per una zona da arricchire con una poltroncina e piccoli piani d’appoggio.

lampada appoggio alba 382 oluce

Con il diffusore ispirato a una goccia d’acqua, Alba 382 di Oluce ha lo stelo in metallo con finitura ottone satinato; il basamento quadrato è color antracite. Misura H 161 cm; prezzo 940 euro. www.oluce.com

 

5. Uno stelo che sostiene un’eterea corolla: poetico il maxi fiore, da provare, a contrasto, in un ambiente dalle finiture industrial, con pareti e pavimento in resina cementizia.

lampada appoggio pallucco_calla

Sulla base della piantana Calla di Pallucco si innesta un lungo fusto, entrambi in metallo nero. Il diffusore a forma di fiore è in vetro soffiato. Misura H 217 cm (Ø base 35 cm); prezzo da 1.290 euro + Iva. www.pallucco.com

Lampade da pavimento per illuminare il corridoio

Ad alto contenuto tecnologico, oltre a segnare i passaggi, possono proiettare la luce sulla parete opposta, cambiando la prospettiva anche di spazi molto ristretti. Ecco due esempi.

 

1. Una volta spenti, i sottili tagli luminosi alla base della parete scompaiono completamente alla vista, mentre da accesi diffondono una luce amplificata dall’involucro total white.

luce pavimento spillo icone luce

Spillo di Icone Luce è a incasso a filo muro, da parete e soffitto. Realizzato in trafila di ottone sezione 7 x 7 mm, è disponibile in varie misure e diverse potenze. L’ilIuminazione è affidata a microstrisce a led. Esiste in più misure e potenze. Prezzo su preventivo www.iconeluce.com

 

2. Il profilo, privo di spigoli vivi, regala un’illuminazione funzionale e suggestiva nello stesso tempo, ed è adatto anche alla posa all’esterno.

luce-pavimento-dirigo-linea-light-group

Dotato di tecnologia a led, Dirigo di Linea Light Group è caratterizzato da un sottile gioco di piani contrapposti che nascondono la sorgente alla vista e garantiscono una distribuzione ottimale della luce lungo i percorsi. La versione già assemblata da 1 m cprezzo a partire da 292 euro + Iva, ma esistono anche versioni modulari (prezzo su preventivo). www.linealight.com

 

Soluzioni multitasking per illuminare il corridoio

In alcuni casi, se sono già presenti altre fonti, la luce diventa un’interessante possibilità in più, che vive integrata ad altri elementi e risponde a criteri diversi. Pratici, ma non esclusivamente. Ecco quattro esempi.

 

  1. Nell’ingresso, la possibilità di appendere capispalla, borse, cappelli è un requisito fondamentale: perfettamente soddisfatto dalla barra completa di luci a led sotto e sopra.
luce groove caccaro

La barra Groove di Caccaro è realizzata in particelle di legno con finitura laccata opaca ardesia. Misura L 183 cm; prezzo 910 euro, Iva esclusa. Sotto c’è il pensile Side della stessa azienda. www.caccaro.com

 

2. Un progetto luminoso poetico e originale che nell’incavo superiore nasconde un vaso dove è possibile alloggiare rami fioriti. Irradia una luminosità calda e suggestiva e si ispira alle forme morbide delle dee madri.

luce madre foscarini

Madre di Foscarini accoglie nell’incavo superiore un vaso in vetro borosilicato satinato. L’interno, visibile dal foro, s’illumina della luce proveniente dalla base. Misura Ø 35 x H 36 cm; prezzo 799 euro + Iva. www.foscarini.com

 

3. In un corridoio lungo e stretto dilata lo spazio e consente, prima di uscire, di darsi un’ultima occhiata allo specchio. Che è complemento importante in questi ambienti e, con la luce incorporata, viene reso ancora più pratico.

luce specchio ecco glas italia

Sullo specchio Ecco di Glas Italia è applicata una lampada dimmerabile a led, il diffusore sferico è in vetro di Murano opalino bianco satinato. Misura L 66 x H 205 cm; prezzo 1.987 euro. www.glasitalia.com

 

4. Il mobile compatto risolve su una porzione di parete e con una larghezza ridotta tutte le necessità, dal contenere all’appendere, con il plus delle luci a led: un’idea vincente negli spazi mini.

luce zareb collyshop

Composto da vari accessori, tra cui una panca/scarpiera, Zareb di Colly Shop è in mdf, in finitura rovere natura e bianco lucido. Misura L 110 x P max 35 x H max 200 cm; prezzo 435 euro. www.collyshop.it

Illuminare il corridoio: informazioni tecniche

Colore, intensità, potenza… Sono solo alcune delle caratteristiche salienti di cui tenere conto quando si affronta
il progetto illuminotecnico della casa, che va ben oltre la scelta dei singoli modelli di lampada e lampadina.

diretta o indiretta?
La luce diretta si ha quando il flusso luminoso è rivolto verso un’area delimitata e crea un contrasto netto tra luci e ombre. In corridoio, un caso tipico sono i faretti, che permettono di orientare il fascio luminoso verso uno o più quadri appesi alla parete. Con la luce indiretta, invece, l’emissione luminosa è distribuita in modo uniforme, senza contrasti netti. È l’illuminazione assicurata, per esempio, da applique con diffusore in vetro, la cui luce viene riflessa in tutte le direzioni. Soltanto il giusto mix tra i due tipi di illuminazione consente di avere la situazione ottimale: un generale comfort visivo, ma con qualche contrasto, che rende più interessante lo spazio.

funzioni e dimensioni
Come si individua quanta luce serve in una stanza? Si parte dalla superficie, seguita dal tipo di attività che vi si svolge. Per trovare poi l’intensità luminosa, occorre parlare di watt, lumen e lux.
I watt misurano la potenza: semplificando, indicano il consumo energetico richiesto da una lampadina, ma questo dato non corrisponde necessariamente all’intensità luminosa. I lux indicano l’illuminamento, mentre i lumen il flusso luminoso. Significa che i lumen dipendono sia dall’illuminamento (lux) che dalla superficie da illuminare, secondo la formula lumen = lux x mq. Quindi, sapendo che l’intensità luminosa ideale per le zone di passaggio è di 150 lux, moltiplicando questo valore per la superficie dello spazio specifico, si avrà il numero dei lumen necessari.

resa cromatica e temperatura
Dal momento che tra gli scopi della luce non è trascurabile quello di sottolineare i punti di forza di una stanza e di mettere in secondo piano quelli più critici, i concetti che seguono sono fondamentali: la resa cromatica è la capacità della luce di riprodurre in modo naturale i colori. Si esprime in percentuale Ra ed è direttamente proporzionale all’aumento della percentuale ( 90% – 100% Ra = ottima). La temperatura indica invece il colore o tipo di luce, che può essere molto calda, calda, naturale o fredda. Si misura in gradi Kelvin: aumentando i gradi, la luce diventa più fredda e tende al blu. Per la maggior parte delle lampadine varia da 2.700 K (luce calda, tendente al giallo) a 6.500 K (luce fredda).

il parere degli esperti
Si consiglia comunque di affidarsi a tecnici qualificati perché ci sono poi tante altre variabili di cui tenere conto che dipendono da ogni singolo caso.

Si ringraziano per il contributo tecnico arch. Alessandra Sacchi, Studio Sacchi Architetti (instagram: studiosacchiarchitetti) e Giuseppe Ondeggia (www.hi-lite.it)

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!