Un buon riposo, fondamentale per la salute: il parere dell’esperta di Emma Materasso

Dormire bene dona benessere e una maggiore capacità di affrontare le giornate all'insegna dell'equilibrio. E - evidenza molto importante - è fondamentale anche per un'efficace risposta del sistema immunitario. Approfondiamo l'argomento con un'esperta.
Contenuto sponsorizzato
Emma materasso

Emma – The Sleep Company, tra le aziende a più rapida crescita in Europa, ha coinvolto una delle sue esperte, la dottoressa Verena Senn, neuroscienziata ed esperta del sonno del brand, per parlare dell’importanza di un buon riposo per la salute e il benessere personale.

emma-boxbed-grey-original-mattress-pillow-handheld-posh-day-dsc01866-medium

Il lockdown ha cambiato la quotidianità e ha influenzato le abitudini di sonno. Quali i consigli per vivere al meglio una notte rigenerante?

Se il lockdown ha influenzato negativamente o positivamente l’esperienza del sonno, dipende fondamentalmente dalle circostanze individuali e dalla situazione di vita attuale. In generale, il lockdown non rappresenta solo un potenziale fattore di stress, ma impone anche importanti cambiamenti nella routine quotidiana che non sono stati intrapresi per scelta personale. Tuttavia, mentre alcuni soffrono a causa delle crescenti preoccupazioni legate ad esempio al lavoro o alla gestione dell’home office e della scuola a distanza, altri traggono beneficio dal lavorare da casa o trovano il cambiamento stimolante per migliorare le proprie capacità personali.

emma-boxbed-grey-original-mattress-bedding-handheld-posh-couple-older-night-dsc04720-medium (1)

Ciò si riflette perfettamente nell’approccio al sonno durante il lockdown: mentre alcuni gruppi di persone hanno dormito meglio, più della metà ha riferito di aver riposato peggio. Nel secondo caso, tra i fattori determinanti compaiono le responsabilità familiari, il lavoro e la paura di perderlo, e anche il fatto di guardare troppo a lungo la tv. In linea generale, è importante mantenere una routine del sonno, piccoli riti che aiutano corpo e mente a rilassarsi e a prepararsi all’addormentamento anche prima di coricarsi. Il lockdown può essere considerato anche un’opportunità per creare alcune nuove sane abitudini, come coricarsi sempre alla stessa ora, prediligere un libro prima di dormire invece di tv o serie in streaming, oppure coccolarsi sul divano: concludere dunque la giornata in maniera consapevole.

Quanto è importante il sonno per la salute in generale?

Il sonno è un fattore determinante per la salute e il benessere, un riposo notturno adeguato è vitale per il funzionamento del sistema immunitario, delle cellule “natural killer” – un tipo di globuli bianchi e componenti critici della risposta immunitaria innata del corpo. Contengono enzimi in grado di identificare ed eliminare cellule tumorali o infettate da un virus – e la produzione di anticorpi, supportando quindi anche la riduzione di rischio di infezione virale. Le ricerche hanno dimostrato che un sonno costante rafforza il sistema immunitario e consente una risposta immunitaria equilibrata ed efficace, basti pensare che trascorrere anche soltanto una notte dormendo solo quattro ore (rispetto alle otto consigliate) riduce la circolazione delle cellule “natural killer” del 70%. In maniera naturale, il corpo ricerca il riposo quando ad esempio è malato, infatti il sistema immunitario stimola attivamente il sistema del sonno e richiede più riposo a letto per combattere la malattia e recuperare le energie. Anche per ottenere il massimo beneficio da un vaccino, è importante dormire a sufficienza a seguito della somministrazione della dose, in quanto la mancanza di sonno limita significativamente la produzione di anticorpi in risposta a un vaccino.

emma-one-mattress-s3-dsc00498-medium (1)

Infine, il corpo produce e regola vari ormoni durante il sonno, tra cui la grelina, che provoca una sensazione di fame, e la leptina, che dona una sensazione di sazietà. Se si dorme troppo poco, uno squilibrio tra questi ormoni può incentivare a mangiare troppo, aumentando il rischio di obesità. Allo stesso modo, il sonno è importante per bilanciare il livello di glucosio.

Il sonno, in particolare la fase REM, svolge anche un ruolo importante per la salute mentale delle persone. Nello specifico, durante la notte si riattivano esperienze affettive, che si possono integrare in strutture di memoria già esistenti ed essere così elaborate efficacemente. Questo è molto importante soprattutto dopo esperienze traumatiche per limitarne le conseguenze emozionali, ma è fondamentale anche per gli episodi e gli stati d’animo quotidiani.

Le persone che dormono a sufficienza sono più equilibrate dal punto di vista emotivo, il loro umore è migliore e più calmo, mostrano maggiore motivazione e coinvolgimento e hanno una capacità più elevata di regolare e valutare le proprie sensazioni. Il sonno è la spina dorsale della resilienza e aiuta a far fronte ai vari eventi della pandemia.

Cos’è un cronotipo del sonno e come identificare il proprio? Cosa si può fare per addormentarsi più facilmente?

Ciascuno ha un proprio orologio biologico che determina i tempi del comportamento ritmico come le fasi sonno-veglia o la fame. Tuttavia, questo orologio funziona in modo diverso a seconda degli individui, mentre alcune persone possono addormentarsi prima, altre prendono sonno solo nel corso della notte. Queste differenze individuali sono espresse in cronotipi, in generale viene fatta una distinzione tra il tipo mattiniero (noto anche come allodola) e quello serale (gufo). I soggetti “allodola” si svegliano presto e raggiungono il loro picco cognitivo ed energetico nelle prime ore della giornata, si stancano più rapidamente la sera e toccano la loro temperatura corporea più bassa molto prima rispetto ai cronotipi serali. Diversamente, “i gufi” impiegano più tempo a svegliarsi al mattino – questo potrebbe essere dovuto a un’insorgenza tardiva della secrezione di cortisolo – ma sono anche completamente svegli quando gli altri sono già profondamente addormentati.

emma-one-mattress-hero-student-couple-night-dsc02917-medium

Di base, ciascuno sa abbastanza bene se rientra tra i tipi mattinieri, serali o intermedi. Tuttavia, in caso di dubbio è bene prestare attenzione alle proprie preferenze per identificare e impostare il proprio orologio biologico. Una volta presa consapevolezza del personale cronotipo, è possibile aiutarsi nel raggiungimento del potenziale energetico durante il giorno, attenendosi a regolari ore di sonno e andando a letto a orari che rispettino le esigenze individuali.

emma-original-mattress-s1-dsc00136-medium

Contenuto sponsorizzato