Magniflex presenta MagniStretch X: argento puro per lo stretching di ultima generazione

Magniflex presenta in anteprima il nuovo MagniStretch X, evoluzione del già rivoluzionario MagniStretch, progettato e realizzato per combattere uno dei disturbi più comuni e fastidiosi: il mal di schiena.

Contenuto sponsorizzato
Magniflex presenta MagniStretch X: argento puro per lo stretching di ultima generazione

La continua attività di ricerca ha permesso a Magniflex di progettare e sviluppare una nuova soluzione per il riposo ancor più innovativa, grazie all’utilizzo di un esclusivo rivestimento in tessuto X-Static® realizzato mediante il legame tra particelle d’argento puro al 99,9% e fibra tessile. Il risultato è una copertura totale della superficie del materasso per massimizzarne le prestazioni, mantenendo un elevato grado di comfort grazie all’estrema flessibilità.

Caratteristica principale è la capacità termoregolatrice del tessuto, capace di adattarsi alle stagioni e trasferire calore in modo efficace: in caso di basse temperature, X-Static® riflette il 95% dell’energia radiativa del corpo, memorizzando e distribuendo l’energia termica; in presenza di alte temperature X-Static® conduce rapidamente il calore e l’umidità verso l’esterno. Il tessuto X-Static® è, inoltre, anti-odore, antistatico, riconosciuto come antimicrobico dall’US EPA (United States Environmental Protection Agency – Agenzia per la protezione dell’ambiente) e certificato Oeko-Tex®, marchio internazionale che assicura la qualità del prodotto e garantisce l’assenza di sostanze tossiche e nocive per l’uomo e per l’ambiente nei materiali utilizzati.

Le caratteristiche di X-Static® vanno così ad aggiungere valore alla già esclusiva tecnologia brevettata di MagniStretch, nato dalla collaborazione con il Dipartimento di Ingegneria Meccanica dell’Università di Saragozza e che rappresenta il risultato di un articolato programma di test ergonomici che hanno portato allo studio di una struttura di nuova concezione, in grado di allungarsi semplicemente grazie alla pressione del peso corporeo, perfezionando così le prestazioni e la durabilità del materasso. L’autore degli studi che certificano l’effetto di allungamento di MagniStretch è Antonio Herrera Rodríguez, Professore Emerito in Traumatologia e Ortopedia dell’Università di Saragozza e cattedratico di fama internazionale.

 

certificazioni materassi Magniflex

Il sistema Stretch, grazie alle lastre a sezioni inclinate, sfrutta la pressione esercitata dal corpo per produrre un movimento in due direzioni: dalla zona lombare a quella cervicale e dalla zona lombare verso i piedi, producendo un movimento distensivo verso entrambi i lati del materasso. Stretching, infatti, significa “allungamento” ed è una forma di attività fisica che migliora l’estensibilità muscolare e la flessibilità delle articolazioni, favorendo una maggiore coordinazione. Proprio per questo Magniflex ha deciso di ispirarsi a questa disciplina, reinterpretandola per dare vita a un nuovo modo di concepire riposo e benessere. In maniera passiva e senza tecniche invasive, il materasso MagniStretch aiuta ad alleggerire il dolore alla schiena causato dalle tensioni muscolari: la sua azione distensiva aumenta lo spazio tra le vertebre favorendo la completa distensione del corpo e distribuisce il peso uniformemente.

ALESSANDERX 506

Il benessere generato ha origine dalla composizione dei materassi MagniStretch che racchiudono una lastra in Elioform e una più soffice in Eliosoft, lavorate con l’innovativo sistema Stretch che conferisce ai materiali una maggiore elasticità. In questo modo la spina dorsale riceve sempre il sostegno ideale. L’esclusiva lastra a sezioni inclinate sfrutta la pressione del corpo per muoversi dalla zona lombare a quella cervicale e dalla zona lombare verso i piedi. Questo movimento favorisce la distensione della schiena e aumenta lo spazio tra le vertebre. Il peso risulta quindi distribuito in modo più uniforme, agevolando lo scioglimento di tensioni e contrazioni muscolari.

Il sistema Stretch, grazie alle lastre a sezioni inclinate, sfrutta la pressione esercitata dal corpo per produrre un movimento in due direzioni: dalla zona lombare a quella cervicale e dalla zona lombare verso i piedi, producendo un movimento distensivo verso entrambi i lati del materasso.

 

L’imbottitura è in Memoform, un materiale anatomico e piacevolmente morbido. Il rivestimento sfoderabile è – nelle varianti 12, 10, 9 – in viscosa e Outlastâ, un tessuto tecnologico studiato per assorbire il calore in eccesso e rilasciarlo quando serve. Ogni modello è anche dotato di una fascia microforata e altamente traspirante lungo il perimetro.

 

2. MAGNIFLEX_MAGNISTRETCH_MATERASSO

 

 

Contenuto sponsorizzato